I 6 Migliori Dispenser Di Sapone Automatici: Igiene Senza Contatto

Non ci si pensa mai abbastanza, ma con il miglior dispenser di sapone automatico si possono evitare un sacco di problemi.

Come dicono gli esperti, lavarsi le mani è uno dei modi migliori per evitare di ammalarsi e diffondere le malattie. Questa semplice abitudine è particolarmente importante durante la stagione fredda e l’influenza.

Oltre ad essere molto pratico da utilizzare, il dosatore di sapone automatico consente di evitare ogni contatto, rendendo così il suo utilizzo assolutamente igienico. E questo non vale solo nei ristoranti e, in genere, nei luoghi pubblici, ma anche a casa. Chi può dire, ad esempio, che vostro figlio che si è lavato le mani prima di voi non aveva le mani sudice e piene di germi?

Senza contare che i virus influenzali possono rimanere attivi alcune ore anche al di fuori del corpo umano. Ci si può infettare, ad esempio, se si stringe la mano di un soggetto influenzato e poi ci si tocca il viso, in particolare il naso o gli occhi. Per questo si raccomanda di lavarsi le mani accuratamente tutte le volte che si entra in contatto con altre persone sui mezzi pubblici o in un ambiente affollato.

I 6 migliori dispenser di sapone automatici

Quali dispenser di sapone automatico?

L’utilizzo di un dispenser di sapone automatico è una scelta consapevole, che rivela un’attenzione particolare all’igiene della propria famiglia.

I modelli in commercio sono particolarmente numerosi. Ne abbiamo scelti sei, che si differenziano per capacità, specifiche funzioni, design e naturalmente budget.

 

1. Umbra Otto 330265-047

Il migliore per: design

Offerta
Umbra - Otto, Dispenser per...
172 Voto

Con il suo look elegante e lineare, frutto della creatività del designer Dennis Cheng, questo dispenser trova facile collocazione in ogni ambiente bagno o in cucina.

Ha una capacità di 266 millilitri ed è progettato per ridurre la diffusione di germi e batteri. La finestra sul lato frontale indica il livello di liquido presente.

Si attiva e disattiva attraverso il suo pulsante on/off. Misura 22,2 x 9,5 x 10,8 centimetri e il suo peso è di 227 grammi.

 

2. Sharkk SS-SD01-A-UK

Il migliore per: si può impostare la quantità di sapone

È sviluppato con una sofistica tecnologia di rilevazione di movimento a infrarossi che “sente” quando le mani sono poste sotto l’ugello, evitando così ogni contatto.

Consente di scegliere fra quattro impostazioni di distribuzione differenti (0,6, 0,9, 1,3 e 1,6 secondi), per ottenere la quantità di sapone desiderata.

Il grande corpo cilindrico e il design minimal conferiscono al dispositivo un’estetica elegante e moderna. Funziona con quattro batterie AAA e misura 20,2 x 13 x 8,4 centimetri.

 

3. Leapair LP231628SI

Il migliore per: struttura robusta

Offerta
WolfWise Distributore...
107 Voto

Il suo sensore a infrarosso “capta” il movimento delle mani ed effettua l’erogazione in modo automatico in 0,2 secondi. È possibile scegliere fra tre modalità di distribuzione, in base alle proprie esigenze.

Realizzato in robusto acciaio inossidabile, ottimizza le operazioni di pulizia. Ha una capacità massima di 250 millilitri e misura 19,4 x 9,6 x 8,6 centimetri. Viene alimentato da quattro batterie di tipo AAA.

 

4. Dispenser di sapone automatico Thinp

Il migliore per: sensibilità ben calibrata

Thinp Dispender di Sapone...
15 Voto

I raggi infrarossi di cui è dotato sono in grado di percepire la forma umana. Il dispenser si attiva quindi solo quando le mani sono posizionate esattamente sotto l’ugello, erogando il corretto quantitativo (a scelta fra tre differenti impostazioni).

Il suo stile unisce forme classiche a materiali moderni: con la sua superficie in acciaio inossidabile spazzolato si armonizza facilmente in ogni ambiente. Pesa 358 grammi, misura 20 x 10,2 x 8,8 centimetri e ha una capacità di 200 millilitri. Viene attivato da quattro batterie AAA.

 

5. Newcomdigi 574607

Il migliore per: qualsiasi tipo di sapone

Ha una capacità di 280 millilitri e si rivela ideale per ogni tipo di sapone e per il latte detergente. La sua attivazione non prevede alcun tipo di contatto: grazie alla tecnologia a raggi infrarossi, basta avvicinare le mani all’ugello del dispenser per attivare l’erogazione in modo completamente automatico.

Il suo design curato nel dettaglio ne facilita l’inserimento in ogni ambiente. Ha una dimensione di 19,6 x 9,4 x 8,6 centimetri e ha una struttura in acciaio inox.

 

6. Arendo Savoni

Il migliore per: capienza

Con la sua capacità di 340 millilitri, non richiede di essere continuamente riempito, ottimizzando la sua gestione. Il sapone viene facilmente introdotto attraverso l’ampia apertura che evita il rischio di trabocco.

Funziona in modo completamente automatica e senza contatto. Il dispenser eroga il sapone non appena avverte la presenza della mano.

L’operazione di rilascio automatica può essere terminata in anticipo semplicemente allontanando la mano. È alimentato da quattro batterie AAA e ha una dimensione di 21 x 11 x 10 centimetri.




Pochi, semplici gesti

Sembra facile (e in effetti lo è), ma per rendere il lavaggio veramente miglior-dispenser-di-sapone-automaticoefficace è necessario compiere alcune piccole operazioni.

Innanzitutto, bisogna avere l’accortezza di togliersi gli anelli e i braccialetti, perché comportano un aumento del numero di microrganismi presenti sulle mani.

Bagnare quindi le mani sotto l’acqua corrente e applicare il sapone, meglio se liquido. Sfregare le mani per almeno 20 secondi ricordandosi di detergere ogni punto, in particolare lo spazio tra le dita e sotto le unghie.

Sciacquare bene e asciugarsi con un asciugamano pulito o con aria calda. Se è possibile, utilizzare l’asciugamano per richiudere il rubinetto dell’acqua.

Senza contatto

I luoghi potenzialmente più a rischio di trasmissioni virali sono naturalmente i luoghi pubblici, che per legge dovrebbero essere dotati di servizi igienici, lavatoi con erogazione di acqua, saponi e disinfettanti che non prevedono il contatto con le mani.

Tuttavia sono ancora numerosi gli esercizi pubblici che hanno un dispenser del sapone con erogazione del liquido a pulsante, che è necessario azionare con le mani: ciò significa che ogni volta che tocchiamo quel pulsante e magari ci laviamo in modo frettoloso, rischiamo di andare via con le mani ancora più contaminate.

Tutto in automatico

Gli erogatori di sapone liquidi touchless, cioè che funzionano senza contatto, sono dotati di un sensore che rileva la presenza delle mani. Avvicinandole all’ugello di erogazione, si attiva il comando che eroga la giusta quantità di sapone e/o detergente e/o disinfettante.

Per funzionare, utilizzano generalmente normali batterie, che garantiscono un’autonomia di diversi mesi. I modelli più sofisticati usano batterie ricaricabile che possono fare il pieno di energia anche tramite presa usb!

Prima di acquistare un dispositivo di questo tipo è bene considerare aspetti tecnici come le dimensioni e la capacità.

È da valutare bene anche la scelta del materiale e l’ambiente a cui sono destinati. Alcune soluzioni progettuali, anche se esprimono il massimo dell’eleganza e del design, potrebbero essere a rischio ruggine se collocate in locali particolarmente umidi.

Che cos’è un dispenser per sapone automatico?

I distributori di sapone automatici (noti anche come dispenser di sapone senza contatto) sono progettati per erogare una determinata quantità di sapone liquido. Sono spesso utilizzati nei bagni pubblici in combinazione con rubinetti automatici. Consentono di ottimizzare l’uso del sapone, senza inutili sprechi. Inoltre garantiscono la massima igiene, dal momento che, non essendoci alcun contatto da parte degli utenti, evitano la trasmissione di virus e agenti patogeni.

 

Perché acquistare un dispenser per sapone automatico?

L’utilizzo di un dispenser per sapone automatico nella tua azienda o a casa tua può aiutare ad eliminare i germi, risparmiare denaro e aumentare il periodo di tempo tra una ricarica e l’altra. Grazie all’ampia gamma di modelli disponibili in commercio, puoi trovarne facilmente uno che si adatta al tuo budget. Gli erogatori stanno diventando sempre più popolari negli hotel, nei ristoranti e nelle aziende di tutto il mondo.

Quali tipi di dispenser per sapone automatici ci sono sul mercato?

Poiché la pulizia è una priorità assoluta non solo in ristoranti, hotel, scuole e strutture sanitarie, ma anche a casa, è di fondamentale importanza mettere a disposizione degli utenti un dispositivo che consenta di lavare e igienizzare efficacemente le mani. I dispenser di sapone aiutano a prevenire la diffusione di germi e batteri, riducendo così le malattie. Questa guida ti illustra i diversi tipi di dispenser di sapone, aiutandoti a scegliere l’unità più adatta a soddisfare le tue esigenze.

Caratteristiche dei dispenser di sapone manuali?

Poiché non prevedono l’impiego di energia, i distributori di sapone a pulsante tendono a richiedere meno manutenzione rispetto ai distributori automatici. Non solo hanno un aspetto più tradizionale, ma consentono anche a ciascun utente di controllare la quantità di sapone che viene erogata nelle sue mani.

Struttura dei dispenser di sapone automatici?

I distributori automatici aiutano a mantenere l’ambiente pulito riducendo la contaminazione incrociata tra gli utenti. Sono senza contatto, per ridurre al minimo il rischio di diffusione di batteri, germi e malattie. Con un look più moderno, i distributori automatici di sapone sono un’aggiunta sanitaria alle cucine e ai servizi igienici.

I 6 vantaggi dell’utilizzo di un dispenser di sapone

Ci sono molti vantaggi nell’utilizzare un distributore di sapone, indipendentemente dal fatto che tu scelga di usarne uno sia a casa che al lavoro. Non solo il lavandino si sporca mentre si usa una saponetta, ma è anche antigienico. Alcune persone non si sentono a proprio agio usando una saponetta che hanno usato anche altri. Mantenendo un bagno molto più pulito, il dispenser di sapone elimina anche i batteri nocivi. E i vantaggi non finiscono qui.

Vantaggio 1: il dispenser ha una grande capacità

I distributori hanno una grande capacità che significa che richiedono poca manutenzione. Magari potresti persino passare settimane senza dover riempire i dispenser: una saponetta non dura così a lungo. Potresti prolungare ulteriormente la durata del detergente scegliendo in base al sapone utilizzato, sia liquido che in schiuma.

Vantaggio 2: il dispenser garantisce la massima igiene

Lo scopo del sapone è quello di pulire le mani, ma questo scopo viene meno quando il sapone è contaminato dai germi di altri individui o dall’ambiente. Gli erogatori mantengono i prodotti di sapone puliti e protetti. Puoi lavarti le mani senza doverti preoccuparti di chi l’ha fatto prima di te.

I dispenser sono disponibili in molti stili diversi. Grazie alla presenza di un sensore, alcuni modelli erogano il sapone senza la necessità di toccare nulla. Ciò riduce la diffusione di germi e può aiutare a mantenere pulito il tuo ambiente.

Vantaggio 3: il dispenser è facile da riempire

Si tratta di un compito veloce: riempire i dispenser di sapone non richiede mai molto tempo. La maggior parte dei distributori viene riempita aprendo la parte superiore e versando il detergente fino a raggiungere un livello specifico.

Vantaggio 4: puoi scegliere il sapone che vuoi

Poiché sono disponibili molti tipi di dispensatori, è possibile utilizzare un’ampia varietà di prodotti e soluzioni. Troverete schiume e liquidi che possono essere utilizzati. Più spesso che no, se decidi che un certo tipo di sapone non funziona per te; può usare qualcosa di nuovo senza dover acquistare un nuovo distributore di sapone.

Vantaggio 5: il dispenser ti fa risparmiare

Il distributore di sapone ti consente di ottenere notevoli risparmi di gestione, eliminando gli sprechi. Dal momento che sul mercato ci sono così tanti tipi di dispenser, è sempre possibile trovarne uno che sia in linea con il proprio budget. Tieni inoltre presente che, oltre a una vasta gamma di dispositivi, trovi anche una ricca scelta di saponi liquidi e schiume detergenti, disponibili in molti colori e profumi. E se vuoi risparmiare ancora di più, dai un’occhiata alle proposte della vendita online, dove ci sono sempre tante offerte convenienti.

Vantaggio 6: il dispenser elimina gli sprechi

Un altro punto di forza dei dispenser è che la quantità di sapone che esce è regolabile, il che significa che gli sprechi vengono eliminati. Con una saponetta, invece, non c’è alcun modo di controllare la quantità di sapone utilizzato da ogni persona.

Consigli per acquistare un dispenser di sapone per le mani?

Qui di seguito trovi alcuni suggerimenti che ti possono essere utili per identificare il modello di dispenser più adatto a soddisfare le tue esigenze di utilizzo professionale o domestico.

Capacità del dispenser per sapone?

I dispenser di sapone per le mani sono disponibili in diverse dimensioni. Puoi trovarne di grande capacità, ideali per i locali pubblici che prevedono un utilizzo intenso da parte dei clienti. Se invece vuoi posizionare il dispositivo nel bagno di casa, un modello compatto è in grado di soddisfare le esigenze di tutta la famiglia.

In linea di massima, se si prevede di utilizzare un dispenser in un’area a traffico limitato, l’installazione di un dispensatore più piccolo ti consente di risparmiare spazio sulla parete. Per aree ad alto traffico, utilizzare un dispensatore più grande richiede un minor intervento per effettuare le ricariche.

Efficienza del dispenser automatico per sapone?

I distributori automatici di sapone per le mani utilizzano sensori per rilevare il movimento ed erogare il sapone. Cercane uno efficiente, che sia in grado di svolgere questi due compiti nel modo migliore. I prodotti con potenti sensori a infrarossi, ad esempio, funzionano bene nella maggior parte delle impostazioni. Sono ideali anche i modelli a tenuta stagna con volumi regolabili.

Durata del dispenser automatico per sapone?

Se il dispenser è destinato a un utilizzo intenso, è importante verificare con attenzione la sua struttura e il materiale costruttivo, per essere certi che sia sufficientemente robusto per durare nel tempo.

L’acciaio inossidabile e la plastica ABS resistente sono i migliori. Il prodotto che acquisti dovrebbe avere anche un sistema elettrico di qualità che funziona bene per anni.

Qualità del dispenser automatico per sapone?

È sempre importante dare la priorità alla qualità piuttosto che alla convenienza. Scegli un modello in acciaio inossidabile che, oltre ad essere elegante, ti offre una garanzia di lunga durata.

Dove montare il dispenser automatico per sapone?

Al momento di decidere di acquistare un distributore di sapone, considera dove lo vuoi installare. Sarà posizionato in un’area angusta? Se è così, orientati verso unità compatte e salvaspazio, progettate specificamente per piccoli servizi igienici e cucine. Metterai il tuo dispenser sopra un lavandino? Assicurati di lasciare abbastanza spazio tra il lavello e il distributore in modo che i tuoi ospiti possano recuperare agevolmente il sapone. Si consiglia di lasciare almeno 15 centimetri di spazio dalla base del dispenser al lavandino.

Uso del dispenser automatico per sapone?

Con quale frequenza verrà utilizzato il tuo distributore di sapone? Se è destinato a una zona a traffico limitato, è consigliabile prendere in considerazione l’acquisto di sapone liquido o schiuma in bottiglia. Con le pompe a spinta che assicurano una facile erogazione, le bottiglie possono essere posizionate in bagno, in cucina o in un lavello in acciaio inossidabile per comodità. Se si dispone di spazio limitato sul banco o sulla stazione di lavoro, è possibile acquistare una staffa a muro per il sapone o il flacone disinfettante. Una volta che le bottiglie sono vuote, possono semplicemente essere gettate via.