I 5 Migliori Accappatoi per Bambini, di Spugna Ma Non Solo

È diventato d’uso comune acquistare per il corredo dei piccoli il miglior accappatoio per bambini al posto della salvietta. Coloratissimi, divertenti e molto, molto confortevoli, si rivelano un accessorio che va ben oltre la funzione di asciugare bene.

Le proposte sul mercato sono decisamente numerose e sembrano fatti apposta per far vivere con serenità e rilassatezza il momento del bagnetto.





I migliori accappatoi per bambini

# Anteprima Prodotto Voto Prezzo
1 ACCAPPATOIO MICROSPUGNA... ACCAPPATOIO MICROSPUGNA... 6 Voto 32,99 EUR
2 RGTOPONE Accappatoio Morbido... RGTOPONE Accappatoio Morbido... Nessuna recensione 35,99 EUR 14,99 EUR
3 Jerry Fabrics 1000454407... Jerry Fabrics 1000454407... 1 Voto 16,30 EUR
4 Secaneta - Accappatoi per... Secaneta - Accappatoi per... Nessuna recensione 22,95 EUR
5 Mattina a forma di stella,... Mattina a forma di stella,... Nessuna recensione 48,12 EUR

Sembra quasi che gli stilisti si divertano a creare accappatoi con o senza cappuccio, tessuti oltre al cotone con altri materiali che aiutano a tenere caldo il corpo del bambino, avvolgendolo completamente proprio come delle piccole vestagliette.

La vendita online offre una gamma molto ampia di modelli, per tutte le fasce di età e per tutti i gusti. In genere l’acquisto nel web consente di ottenere il prezzo più basso, con la possibilità di trovare anche un buon accappatoio per bambini economico di qualità.

 

Surenow Accappatoio con cappuccio in pile

Il migliore per: ampia scelta modelli

Surenow Vestaglia con...
16 Voto

Questa simpatica vestaglietta – accappatoio è disponibile in cinque differenti taglie ed è ideale per bambini da 0,5 a 5 anni.

Viene proposta in sette diversi modelli, di cui sei hanno un cappuccio con foggia di animaletto, come ad esempio panda, coniglietto, pinguino…

In più ce n’è uno fatto apposta per le piccole principesse, con una splendida corona rosa. Sono realizzati in cotone 80%, misto pile.

  • Simpatico
  • Confortevole
  • Multi-modello

 

Houselinen Accappatoio per bambini

Il migliore per: taglio classico

Accappatoio per bambini -...
17 Voto

Questo accappatoio per bambini è di tipo classico, in cotone 100% naturale. È completo di cappuccio, cintura e due comode tasche.

Viene proposto in 3 colori (bianco, blu, fucsia) e tre taglie: small 3-5 anni (104-114 cm), medium 5-7 anni (115-124 cm), large 7-9 anni (125-135 cm).

La spugna è di qualità superiore per buona assorbenza (il peso della spugna è di 430 g/m2). Si la va in lavatrice.

  • Pratico
  • Classico
  • Multi-taglia

 

Uraqt Accappatoio con cappuccio

Il migliore per: irresistibile simpatia

Sprizza simpatia da ogni parte questo pratico accappatoio per bambini disegnato con motivo di animale. I soggetti disponibili sono numerosi e includono la pecora, il topo e lo squalo.

È realizzato in cotone colorato 100%, ideale per scaldare / asciugare il bambino dopo la piscina, il bagnetto o un tuffo nel mare. La taglia è unica ed è adatta ai bebè.

  • Morbido
  • Vestibilità
  • Pratico

 

Paw Patrol Accappatoio per ragazzi

Il migliore per: gli appassionati dell’omonima serie animata

Di un bel blu brillante con stampe di zampe, questo accappatoio è contraddistinto dal marchio della serie animata molto amata dai bambini e dai ragazzi.

Ha un grande logo Paw Patrol ricamato sulla schiena e uno più piccolo a lato cuore con i tre personaggi del cartone animato: Marshall, Chase, Rubble.

È realizzato in poliestere 100%, ha il cappuccio e tasche frontali ed è disponibile in diverse taglie.

  • Comodo
  • Elegante
  • Pratico

 

Monte Bianco Accappatoio in microfibra

Il migliore per: praticità

Si tratta di un morbido accappatoio in microfibra che, una volta ripiegato, occupa pochissimo spazio. Proprio per questo si rivela particolarmente indicato per l’utilizzo in piscina o per essere portato in viaggio.

Pratico e confortevole, si asciuga in fretta. È disponibile in sei differenti colori tinta unita (azzurro, celeste, rosa, rosa scuro, fucsia e blu notte) e in diverse taglie dai 6 ai 14 anni.

  • Asciuga subito
  • Gamma colori
  • Classico

 




Modelli di accappatoi per bambini?

Risulta infatti essere di notevole praticità un accappatoio che si possa far indossare rapidamente non appena il bimbo esce dalla vasca.

Per questo motivo, nel caso di bambini di pochi mesi, si consiglia sempre di scegliere un modello con cappuccio per asciugare anche i capelli e, soprattutto, con maniche molto larghe tipo poncho, che permettano di infilare le braccia del piccolo in pochissimi secondi senza costringerlo a movimenti bruschi.

Ugualmente pratiche, poi, sono quelle così lunghe da riuscire ad avvolgere il bambino completamente.

 

Taglia dell’accappatoio per bambini?

Le proposte di buona marca vanno all’incirca dai 5-6 il-miglior-accappatoio-per-bambinimesi per neonati fino ai 5-6 anni. La taglia è un fattore importante da considerare soprattutto quando il piccolo comincia ad acquisire maggiore indipendenza e capacità di movimento autonomo.

Se vi trovate in quella particolare fase d’età, è bene scegliere un accappatoio che vesta adeguatamente il bambino: si tratta di una puntualizzazione necessaria visto che, a volte, si può cadere nella tentazione di acquistare capi con una visione di crescita futura eccessiva.

In questo caso, però, la giusta vestibilità garantisce un maggior assorbimento dell’acqua e, soprattutto, che il vostro bambino non si raffreddi inutilmente una volta uscito dalla vasca.

 

Materiali degli accappatoi per bambini?

Per quanto riguarda la scelta della spugna, questa deve ovviamente essere particolarmente confortevole e adatta a venire a contatto con la pelle dei più piccoli, che avendo un’epidermide molto delicata sono facili ad arrossamenti.

Dunque, bisogna leggere con attenzione la composizione del tessuto per renderci conto del materiale con il quale è stato realizzato. I prodotti dedicati alla prima infanzia, ossia quelli rivolti a una fascia di età che va da zero a tre anni, sono fatti con tessuti ipoallergici e antiallergici.

Solitamente gli accappatoi dedicati ai più piccoli sono realizzati in morbida spugna di prima qualità. La spugna è il materiale migliore sia per l’assorbimento dell’acqua sia perché è particolarmente resistente e adatto a frequenti lavaggi anche ad alte temperature.




Alternative alla spugna accappatoio bambini?

L’evoluzione della tecnologia applicata ai materiali ha interessato anche il mondo del tessile. Anche gli accappatoi per bambini continuano quindi a beneficiare dei risultati dei continui test e sperimentazioni effettuati dalle aziende di settore.

In commercio si trova così una grande varietà di fibre e di tessuti, che rispetto alla spugna tradizionale possono rendere questo capo ancora più morbido e leggero, all’insegna del benessere.

Ciò vale soprattutto quando il bambino si fa più grande (a partire indicativamente dai 6 anni) e potrà sceglierlo in modo autonomo non solo di spugna ma anche in piqué di cotone o in microfibra.

Look dell’accappatoio per bambini?

Nella scelta dell’accappatoio quindi, si consiglia di orientarsi verso modelli che richiamano, nella forma, nei colori e anche nei disegni, o animali o fiori che si sono già incontrati sfogliando le immagini di un libretto o giocando con pupazzetto. Ci sono proposte di accappatoi con stampe e rilievi di animali, fatine ed elfi o altre fantasie, che possono essere acquistati in coordinato con asciugamani e teli da bagno.

Un’idea vincente è quella di optare per i personaggi dei cartoni animati se sono seguiti con passione dai propri figli, ad esempio quelli della Disney.

Questo piccolo suggerimento non riguarda solo la prima infanzia, ma può essere seguito anche in età successiva fino ai 6-8 anni quando si porterà il bambino in piscina per fargli vivere la prima esperienza sportiva in modo meno traumatico.

Per questa fascia di età più grande si possono ampliare i soggetti alla squadra del cuore o a un eroe dei fumetti.

Si può optare per accappatoi con il cappuccio o senza cappuccio, con maniche a kimono ecc. o se lo preferite potete anche indirizzarvi verso i teli, sufficientemente grandi per avvolgere il vostro piccolo.

Accappatoio da casa o sportivo?

È importante tenere presente che, a seconda degli usi prevalenti, un accappatoio da casa presenta caratteristiche diverse da quelle di un accappatoio sportivo o da uno utilizzato durante i viaggi.

Pertanto se, ad esempio, si è alla ricerca di un modello da far indossare in piscina, quello che fa per voi è sicuramente uno in cotone. Il cotone è un materiale molto resistente ai lavaggi, può essere tessuto in piqué cioè a nido d’ape che asciuga velocemente, ed è anche molto leggero e confortevole senza dare la sensazione di bagnato sulla pelle.

Non a caso, accappatoi fatti in questo modo sono spesso utilizzati nei centri termali.

Se invece volete acquistare un accappatoio da utilizzare durante i viaggi e gli spostamenti, quello che fa per voi è un accappatoio in microfibra. Questo tessuto, oltre ad essere molto leggero, si asciuga subito, non si sgualcisce e una volta piegato non occupa molto spazio in valigia.

Per la casa, è preferibile un accappatoio in spugna. La spugna, come è noto, oltre ad essere un tessuto naturale è anche molto morbida, assorbente e calda. Si rivela ideale, dunque, per chi dopo la doccia ama avvolgersi in un panno asciutto e soffice.

La spugna, inoltre, è anche facilmente lavabile e particolarmente resistente ai lavaggi frequenti.




Opinioni sugli accappatoi per bambini?

Fatte le dovute eccezioni, i bambini più piccoli non apprezzano particolarmente il bagnetto. Perciò la scelta dell’accappatoio “giusto” potrebbe essere di grande aiuto per rendere questo momento meno fastidioso per il piccolo e meno faticoso per i genitori.

Va tuttavia fatto osservare che spesso nell’acquisto o nel regalo di un accappatoio per i più piccini si fa più riferimento più al disegno che alla qualità della spugna.

Invece è proprio il materiale che dovrebbe guidare la scelta. La spugna, a volte, si rivela infatti troppo leggera e quindi assorbe l’acqua ma resta bagnata.

Bagnetto e accappatoio per bambini?

Il primo passo verso il successo del bagnetto, tenuto conto dei rispettivi punti di vista del bambino e di papà e mamma, è di puntare molto sul fattore simpatia e gioco.

Si tratta di un concetto basilare che dovrebbe essere applicato anche in altre situazioni di difficile gestione. In questo modo, ciò che il bimbo potrebbe vivere come uno stress si trasforma in un’attività stimolante e giocosa.

In questo contesto può giocare un ruolo importante l’accappatoio giusto, che lo accolga in un confortevole abbraccio al termine del bagno.

Accappatoio per bambini fai da te?

Se ti piace cucire e sei un’amante del fai da te, puoi anche cimentarti nella realizzazione di un modello su misura fatto apposta per il tuo bambino. Puoi così scegliere la stoffa che vuoi e, con l’aiuto di una macchina per cucire, puoi realizzare l’accappatoio che più ti soddisfa.

Puoi anche ricamare a punto croce il disegno preferito dal bimbo e, in caso di fratellini e sorelline, puoi optare per un modello unisex, utilizzabile praticamente da tutti.