Scrivi e Disegna come Un Vero Artista con le 5 Migliori Penne Capacitive Attive

migliore-penna-capacitiva-attivaChi acquista oggi un nuovo dispositivo touch screen come un tablet o uno smartphone spera di poterli usare come sostituti dei quaderni di carta. Tuttavia ciò non è del tutto possibile a meno di avere un’interfaccia digitalizzata. Oltre allo schermo serve poi avere la migliore penna capacitiva attiva.

C’è da dire che la stragrande maggioranza degli schermi touch dei nostri dispositivi presenti sul mercato non prevede di essere usato con una penna attiva perché la tecnologica che permette di scrivere come su un foglio di carta è particolarmente costosa e richiede un una sorta di secondo pannello che misura la pressione sullo schermo oltre che la posizione.

Al più si possono usare con una penna passiva (nota anche come penna capacitiva) che funziona allo stesso modo di un dito sullo schermo. Le penne stilo passive non necessitano di batterie e funzionano su qualsiasi dispositivo touch screen.

Una penna stilo è uno strumento simile a una penna utilizzato su tablet e computer con schermo touch. Le stilo possono essere utilizzate per eseguire selezioni sullo schermo, per disegnare, prendere appunti, firmare documenti, per scrivere e altro. Una penna attiva (nota anche come penna digitale) utilizza invece un digitalizzatore incorporato nello schermo per consentire la comunicazione tra il display touch e la penna.




Le migliori penne capacitive attive

Qual è la migliore penna capacitiva attiva?

Gli acquisti sulle vendite online ti permettono di ordinare a basso prezzo. La marca, in questo genere di dispositivi, può fare la differenza, quindi si consiglia di analizzare con cura nei dettagli tecnici e prima di scegliere.

Un valido aiuto può venire dalle opinioni e dai commenti di chi li utilizza quotidianamente a scopo professionale o per studio e che si possono leggere nei forum o accanto alle recensioni dei prodotti.

 

#1 Olycism Penna Capacitiva Attiva – La migliore per: precisione

È progettata con una sottile punta di 1,5 mm in metallo, che offre un’esperienza di scrittura molto realistica sul dispositivo elettronico. Inoltre, protegge l’apparecchiatura da graffi, impronte o grasso.

Ha un’autonomia di circa 8 ore di uso continuo e si ricarica in 2 ore tramite cavo usb micro. La funzione di spegnimento automatico si attiva in modo automatico dopo 30 minuti di inutilizzo, consentendo di risparmiare energia.

La penna è compatibile con la maggior parte dei tablet e smartphone progettati con il schermo touch capacitivo. La confezione accoglie il cavo per la ricarica, una punta di fibra e una punta di gomma.

  • Anti-graffio
  • Rapida ricarica
  • Auto-spegnimento

 

#2 Hahakee Stylus Capacitivo – La migliore per: elevata autonomia

La sua struttura, maneggevole e compatta, accoglie una potente batteria da 200mAH, che garantisce 40 ore di funzionamento continuo e 30 giorni in standby. Si spegne automaticamente se non viene usata per 2 minuti.

Il tempo di ricarica è di quattro ore. Progettata in particolar modo per l’iPad, non ha alcun secondo di ritardo e permette di scrivere in modo fluido e di disegnare con precisione, proprio come una normale penna.

Ha superato la Certificazione EU. Viene fornita con cavo usb e 4 punte di gomma sostituibili, ognuna collaudata per fornire solo un’abrasione di 0.03 pollici per disegni di 800.000 pollici. Il corpo in lega di alluminio è resistente all’usura ed è completo di fermaglio per agganciarla alla tasca o alla borsa.

  • Robusta
  • Scrittura fluida
  • Certificata

 

#3 Heiyo iPad Penna Digitale Stilo Capacitiva Attiva – La migliore per: garanzia a vita

È una penna digitale elegante e di semplice utilizzo, ideale per scrivere a mano libera, disegnare, segnare, firmare e prendere appunti. Grazie allo stilo in ambra, disegnato da un team tecnico e testato da moltissimi utenti Ipad, consente di scrivere in modo fluido, senza nessuna interruzione, offset e ritardo.

Ha un’autonomia di 30 giorni in standby e offre 40 ore di utilizzo continuo, con 4 ore di ricarica. Dopo 120 secondi di mancato utilizzo si disattiva in modo automatico.

È dotata di 3 punte in gomma per proteggere lo schermo dell’iPad da graffi e per consentire un impiego silenzioso. Ogni punta dura per oltre 2000 metri. È coperta da una garanzia di sostituzione a vita.

 

#4 Sotical Veamor Penna Capacitiva Attiva – La migliore per: presa sicura

Realizzata in lega di alluminio, ha un design ergonomico che ottimizza la presa. La punta da 2,0 mm ad elevata sensibilità rende l’esperienza di scrittura molto naturale e si rivela indicata anche per il disegno e la pittura.

A carica completa, la penna può essere utilizzata ininterrottamente per 24 ore. È compatibile con la maggior parte dei tablet e degli smartphone touch screen.

  • Maneggevole
  • Sensibile
  • Compatibilità

 

#5 MoKo Penna Capacitiva Attiva – La migliore per: rapporto qualità e prezzo

Ha una punta in metallo da 1,5 mm ultrasensibile, che offre un’esperienza di scrittura fluida e naturale. La sua autonomia di funzionamento è pari a 8 ore di uso continuo, con una ricarica completa di circa un’ora.

La funzione di spegnimento automatico si attiva dopo 30 minuti di inutilizzo. La penna è realizzata in lega di alluminio, con superficie lucida.

Le sue dimensioni sono come quelle di una penna normale (130-146 mm di lunghezza e 9 mm di diametro, peso 12 grammi), per rendere l’esperienza di scrittura più naturale. La clip incorporata facilita il trasporto, consentendo di agganciarla a un libro o alla tasca.

  • Molto sensibile
  • Fluidità
  • Auto-spegnimento




Che cos’è una penna attiva?

La funzione della penna attiva è piuttosto unica: permette infatti la scrittura su tablet o smartphone. I componenti elettrici all’interno di questo dispositivo generano segnali wireless a corto raggio. Questi segnali vengono rilevati da un digitalizzatore integrato che trasmette messaggi relativi all’orientamento, alla pressione e ai movimenti minuti della penna sul controller dedicato della penna.

Poiché il digitalizzatore all’interno della penna invia costantemente informazioni al computer, la sua posizione esatta sopra lo schermo o pad è sempre nota.

Quando uno stilo attivo si posiziona sopra il control pad, il cursore sul computer si sposta per corrispondere alla sua posizione. Ciò elimina le congetture causate dagli stili passivi, eliminando i segni errati e le modifiche non necessarie dal tuo lavoro.

Una penna attiva potrebbe supportare molte o tutte le funzioni di un mouse, ad esempio la selezione con il pulsante destro, lo spostamento con il puntatore e molto altro.

Diversi modelli possono rilevare i segni isolati della mano appoggiata sullo schermo o lo strisciamento del palmo della mano durante la scrittura, in modo che la schermata registri solo i segni della penna.

A cosa serve una penna attiva?

In sintesi l’uso di una penna attiva permette di effettuare le seguenti azioni:

  • scrivere a mano (naturale)
  • scrivere con la penna e cancellare con il dito.
  • scorrere rapidamente verso sinistra / destra per annullare / ripristinare
  • scorrere verso l’alto / il basso per accedere al selettore strumenti / selettore colori
  • utilizzare uno strumento alternativo tenendo premuto il pulsante sul lato penna
  • Cancellare usando l’estremità opposta della penna

Offerte penna capacitiva attiva

Storia della penna capacitiva attiva?

La tecnologia touchscreen ha fatto molta strada da quando EA Johnson ha creato il primo modello capacitivo azionato da dita nel 1965.

Nel corso degli anni ci sono state numerose rivoluzioni nella tecnologia touchscreen, inclusa l’invenzione del touchscreen resistivo. Questi touchscreen non richiedevano un impulso elettrico esterno da controllare, rendendo possibile l’uso di uno stilo come dispositivo di input.

Vantaggi della penna capacitiva attiva?

Una penna attiva fa un ulteriore passo avanti, aggiungendo un impulso elettrico avanzato al suo corpo. Ciò gli consente di operare su touchscreen capacitivi. Tuttavia, questo non è l’unico vantaggio di una penna attiva. Una cosa da considerare è la pulizia della superficie del touchscreen.

Le mani sono il modo in cui interagiamo con il mondo esterno e raccolgono sporcizia, batteri e olio a ogni passo del processo, dai soldi usati per pagare il caffè al mattino al corrimano in metropolitana. Tutto ciò porta a un touchscreen sporco e potenzialmente dannoso.

Anche quando le mani sono pulite, il corpo umano produce oli che possono sporcare lo schermo ogni volta che lo usi. Non c’è una tale preoccupazione con uno stilo attivo.

Mentre il movimento del dito può essere sufficiente per eseguire le funzioni di base su un touchscreen, come selezionare icone o navigare in una pagina Web, si rivela inadeguato per compiere altre azioni: prendere appunti con uno stilo attivo è molto meglio che farlo con il dito.

 

Carta e penna o stilo attivo?

Alcuni sostengono che gli appunti possono essere semplicemente presi nel modo tradizionale, con carta e penna. Questo è vero, anche se uno stilo attivo consente all’utente di salvare rapidamente quelle note come un piccolo file, il che rende molto facile catalogarle o inviarle ad altri.

Artisti e designer digitali possono utilizzare uno stilo attivo per emulare i tratti sottili di un pennello o di una penna. I sensori multipli e gli stabilizzatori giroscopici nella penna aiutano a determinare il modo in cui viene spostato, il che può creare un tratto diverso o un effetto artistico se necessario.

I vantaggi rispetto a carta e penna (o matita) sono molteplici:

  • Sono più precise. Le penne attive non soffrono di errore di parallasse. Il cursore è sempre sotto la punta. Quindi, sono più precise. Tuttavia, la precisione può essere influenzata dall’effetto di discrepanza della linea diagonale che affligge gli stili “capacitivi” digitali.
  • Sono sensibili alla pressione. La sensibilità alla pressione è anche una caratteristica ricercata dagli artisti. Lo schermo del digitalizzatore è in grado di registrare la pressione applicata con la penna e creare lo spessore appropriato per il tratto. Se vuoi replicare il disegno del mondo reale o fare scarabocchi, ti consigliamo di optare per uno stilo sensibile alla pressione abilitato
  • Sono selettivi. Alcuni dispositivi supportano la tecnologia di rifiuto del palmo della mano, cioè ignorano il tocco delle dita quando la penna è nel raggio d’azione.
  • Sono multifunzione. Si può capovolgere lo stilo per passare alla modalità gomma.




Pulsanti della penna attiva?

Ma a cosa servono i pulsanti di uno stilo attivo? Beh, fanno praticamente tutto quello che vuoi. Ad esempio, pulsanti programmabili consentono di premere il pulsante Annulla per un tempo infinitesimo senza mai alzare un dito. Se non ti piacciono i pulsanti sullo stilo, prendi un modello che non li ha. Ma se li provi, ti accorgerai come sono comodi e non ne vorai più fare a meno.

Punta della penna attiva?

I pennini morbidi possono funzionare per prendere appunti, ma non sono fatti per il lavoro di dettaglio.

Gli artisti e coloro che hanno la necessità di disegnare utilizzano generalmente pennini più duri e a punta fine. In ogni caso è utile avere penne con punta sostituibile.

Sensazione della mano con penna attiva?

Se acquisti una penna online non hai ovviamente la possibilità di provarla prima, a meno che non vada prima in un negozio per testare le caratteristiche dei vari modelli.

La cosa migliore che puoi fare è considerare le caratteristiche delle penne e delle matite che usi abitualmente e ricercare analoghe prestazioni nel mondo digitale.

S si hanno problemi di lesioni da sforzo ripetitivo o di tunnel carpale, è utile orientarsi a un modello con punta abbastanza spessa. Alcune aziende vendono kit di accessori con impugnature multiple per aiutare le persone ad adattare la penna alla propria mano o allo stile di disegno.

 

Scegliere la penna attiva?

Ecco alcuni spunti che ti possono aiutare ad orientare la tua scelta.

Estetica

L’aspetto estetico di una penna può sembrare poco importante, tuttavia assicurati che lo stilo vada bene con il tuo tablet o smartphone. Puoi comunque avere una penna con un’enorme varietà di forme e colori, persino disegni appariscenti se ti piace farti notare.

Compatibilità

Alcuni modelli di penne possono essere utilizzati solo con attrezzature particolari, come l’iPad Prima dell’acquisto è quindi importante leggere con cura la descrizione del prodotto o le istruzioni operative. È bene sapere che alcune penne sono commercializzate come universali e possono teoricamente essere utilizzate con qualsiasi dispositivo, ma non sempre questo corrisponde al vero.

Gli utenti spesso scoprono che una penna a stilo pubblicizzata come universale funziona male con alcuni dispositivi. Ciò può causare problemi di funzionamento o l’esecuzione non corretta dei comandi. Quando acquisti uno stilo, assicurati che il prodotto sia compatibile con il tuo dispositivo specifico.

Connettività

Generalmente, le penne non necessitano di alcuna attrezzatura speciale per stabilire una connessione con il tablet o lo smartphone. Esistono tuttavia alcuni modelli che consentono il contatto radio con i dispositivi. Creano questo contatto utilizzando un piccolo trasmettitore collegato direttamente allo smartphone o al tablet.

C’è uno svantaggio però con questo tipo di penna: avrai bisogno di un altro dispositivo che, anche se è piccolo, dovrai portare sempre in giro. Le connessioni radio hanno il vantaggio di consentire l’utilizzo dello stilo con dispositivi che non dispongono di touchscreen. Se apprezzi la mobilità sopra ogni altra cosa, devi essere sicuro di poter usare qualsiasi penna che acquisti con il tuo smartphone o tablet senza altri accessori. Non olo risparmierai spazio in tasca: eviterai anche di dover gestire la calibrazione del trasmettitore.

Alimentazione

Alcuni prodotti utilizzano piccole batterie integrate che è possibile caricare direttamente da una presa a muro o via usb. Altri usano normali batterie usa e getta come fonte di energia. La scelta dipende principalmente dalle tue preferenze personali.

Una fonte di alimentazione integrata offre il vantaggio di non dover cambiare o smaltire costantemente le batterie, anche se può perdere capacità nel tempo, portando a un periodo di utilizzo più breve per lo stilo. Se acquisti una penna azionato con normali batterie usa e getta , non dovrai solo acquistarle e sostituirle a intervalli regolari, ma dovrai anche smaltire le vecchie in modo appropriato.

Custodia

Una penna attiva è un po’ come un paio di occhiali, o un nuovo iPhone. Prendere una custodia per conservarla è probabilmente una buona idea se si vuole che duri a lungo.

Clip

Non molte penne hanno le clip incorporate, anche se è un accessorio utile per agganciare il dispositivo alla giacca o alla borsa senza il rischio di perderlo.

Nel complesso, le penne attive sono un ottimo modo per rendere più semplice il funzionamento del tablet o dello smartphone, sia android che Apple. Una volta che hai deciso il modello giusto per te, ci vorrà solo poco tempo perché la tua nuova penna diventi una parte indispensabile della tua routine quotidiana.




  • Voto
4.9