I 5 Migliori Microfoni Dinamici: Versatili, Economici, Resistenti

miglior-microfono-dinamicoTutti i microfoni sono considerati dei trasduttori (cioè trasformano un segnale acustico in energia) e ciò che distingue un tipo di microfono da un altro è il principio utilizzato per la trasformazione della pressione sonora in segnale elettrico.

Il miglior microfono dinamico sfrutta il fenomeno dell’induzione elettromagnetica per compiere questa conversione, rendendo il dispositivo resistente ed economico. Per questo è il più utilizzato.

Gli apparecchi di questo tipo sono adatti per gestire alti livelli di pressione sonora (SPL), rispetto ad altri famosi modelli di microfono, come condensatore o USB (sebbene con i condensatori dipenda dall’amplificatore).

Non è necessario l’alimentazione phantom o una fonte di alimentazione esterna per i microfoni dinamici, che resistono bene anche all’umidità. È importante sapere che i microfoni dinamici tendono ad avere una frequenza limitata (spesso a spese delle frequenze più elevate) che aiuta in caso di fonti particolarmente difficili.




I migliori microfoni dinamici

Qual è il miglior microfono dinamico?

I microfoni dinamici sono relativamente convenienti: rispetto a quelli a condensatore di qualità professionale che arrivano anche a costare intorno ai mille euro, i microfoni dinamici li trovi nella forbice inferiore dei prezzi.

Tuttavia c’è sempre una grande differenza in termini di qualità e di resa quando sul mercato trovi microfoni da 20 euro rispetto a quelli da 150 euro. Per questo si consiglia di fare una valutazione oggettiva tra i diversi prodotti disponibili, leggendo le opinioni che trovi in internet, specie quelle pubblicate nella vendita online.

 

#1 Sennheiser E825S Microfono Professionale Dinamico Cardioide – Il migliore per: rapporto qualità e prezzo

Con il suo corpo in robusto metallo, si fa apprezzare per il design ergonomico, volto alla compattezza (misura 48 x 180 millimetri e pesa 300 grammi).

Grazie alla sua ampia risposta alle alte frequenze, si rivela particolarmente indicato per la voce e per il canto. Offre un’efficace soppressione del rumore durante il movimento. La risposta tonale è calda e trasparente. È completo di interruttore on/off.

  • Ergonomico
  • Suono cristallino
  • Soppressione rumore

 

#2 Rode M1 Microfono Dinamico – Il migliore per: praticamente indistruttibile

La sua struttura si rivela come una roccia, una particolarità costruttiva che, insieme alla capsula dinamica di nuova concezione, consente di sottoporre il microfono a un utilizzo particolarmente inteso, senza mostrare segni di usura o malfunzionamento.

Offrire prestazioni di alta qualità, giorno dopo giorno, concerto dopo concerto. Il suono è ben bilanciato, con bassi equilibrati, a tutto vantaggio della resa vocale.

  • Utilizzo intenso
  • Suono bilanciato
  • Bassi equilibrati

 

#3 Shure SV100 Microfono Dinamico – Il migliore per: accessoriato

Offre un’ampia risposta in frequenza ed un elevato livello di uscita: due caratteristiche tecniche che lo rendono particolarmente adatto a presentazioni parlate, spettacoli di karaoke e multimedia.

Il diagramma polare unidirezionale (cardioide) consente di ridurre il feedback, mentre l’ampia risposta in frequenza (pari a 50-15.000 Hz) e l’alto livello di uscita forniscono una qualità audio eccellente.

Completo di interruttore on/off, è progettato con una griglia resistente agli urti. Nella confezione è incluso un cavo XLR – Jack 6,3 mm di 4,5 m di lunghezza.

  • Ampia risposta in frequenza
  • Feedback ridotto
  • Interruttore on/off

 

#4 Proel DM12 Microfono dinamico – Il migliore per: basse frequenze

Questo microfono è progettato per l’utilizzo con strumenti musicali alle basse frequenze, come il contrabbasso, il basso e il trombone. Le sue caratteristiche tecniche includono risposta polare cardioide, equilibrata risposta ai transienti, elevato SPL.

Ha una robusta struttura in metallo che lo rende adatto anche all’utilizzo in trasferta. Le sue dimensioni sono pari a 105 x 65 mm e il peso è di 320 g.

  • Elevato SPL
  • Compatto
  • Robusto

 

#5 Pronomic VM-57 Microfono dinamico – Il migliore per: batteria e percussioni

Si rivela ideale per la ripresa di batteria e percussioni, insieme ad altre fonti di elevato livello acustico come ad esempio la microfonazione di amplificatori chitarra/basso.

La sua caratteristica supercardiode permette un’ottimale personalizzazione con la batteria, consentendo di isolare la sorgente sonora principale e contemporaneamente ridurre al minimo i rumori di fondo o paralleli.

Molto robusto, è dotato di una griglia metallica di un corpo in metallo pressofuso e resiste anche alle cadute sporadiche. Sono forniti in dotazione un adattatore per il supporto microfono con filettatura 5/8” ed una borsa in ecopelle.

  • Riduzione rumori di fondo
  • Robusto
  • Accessoriato




Che cos’è un microfono dinamico?

I microfoni dinamici sono una delle migliori soluzioni per quanto riguarda la versatilità e l’uso generale con quasi tutte le attività di registrazione o esecuzione.

Generalmente vengono utilizzati nell’esecuzione dal vivo per voce, ma anche per intercettare il suono di qualsiasi altro strumento che necessita di proiezione, ad esempio una batteria o una chitarra classica.

Anche se per la registrazione voce e audio da studio e in sala d’incisione è preferibile l’uso di un microfono a condensatore, i microfoni dinamici sono ancora ampiamente utilizzati. Tutto dipende dalle preferenze personali.

In termini di esecuzione, in una performance live, sono preferiti perché più leggeri e perciò possono essere tenuti in mano più comodamente, per non dire che si può averne “meno cura” – rispetto ad un microfono a condensatore – perché di solito sono robusti e inferiori anche nel prezzo.

Sono disponibili in tutti i tipi di forme e dimensioni e possono essere utilizzati per una varietà di compiti.

Cosa rende dinamico un microfono?

Non tutti i microfoni sono costruiti per gestire gli stessi tipi di registrazione o di amplificazione del suono o del parlato. Ogni tipo ha caratteristiche uniche che lo rendono diverso dagli altri tipi. Queste sono alcune delle caratteristiche che fanno rientrare un microfono nella categoria dinamica.

Guadagno prima del feedback

I microfoni dinamici hanno un guadagno maggiore prima del feedback (GBF) rispetto ad altri tipi di microfoni. Ciò significa che puoi aggiungere più amplificazione alla tua voce o agli strumenti prima di ottenere suoni di feedback distraenti dal sistema audio, che sono utili per le tue prestazioni generali. Il livello di decibel in cui il suono ritorna nel microfono e provoca rumori di feedback o altri tipi di feedback è tradizionalmente utilizzato per misurare il GBF. Questi rumori distraggono dalle prestazioni e possono avere un impatto negativo sul modo in cui le persone reagiscono, quindi avere un elevato indice di GBF è in definitiva vantaggioso per te.

Bobina mobile

Forse la cosa che spicca di più quando si tratta di microfoni dinamici è il diaframma magnetico a bobina mobile. La bobina è collegata al diaframma e si trova all’interno di un magnete. Quando il diaframma si muove, anche la bobina si muove. Questo movimento crea un piccolo segnale di tensione, che converte il suono in un segnale elettrico e crea l’effetto di amplificazione. Essenzialmente, la bobina mobile è ciò che permette ai microfoni dinamici di funzionare.

La bobina mobile del microfono dinamico è eccellente per catturare i suoni in modo affidabile, in particolare nel canto. Il modo in cui la bobina è integrata nel microfono conferisce un’elevata durata. Inoltre, offre al microfono la possibilità di gestire livelli di pressione sonora elevati (SPL), il che rende questi dispositivi ideali per l’uso con chitarre e batteria.

Offerte microfoni dinamici

Microfono dinamico o a condensatore?

Dire a parole cosa può rendere diverso un microfono dinamico da uno a condensatore può essere abbastanza lungo ma per dirla in poche parole, i microfoni dinamici

  • non hanno bisogno di alimentazione phantom
  • sono in genere più economici
  • gestiscono un SPL più alto (a seconda del preamplificatore per il microfono a condensatore, comunque)
  • sono più adatti per strumenti diversi dalla tua voce (in termini di esecuzione, non registrazione).

 

Caratteristiche dei microfoni dinamici?

Che tu ne faccia un uso professionale o lo utilizzi per il divertimento personale, ci sono alcune funzionalità importanti di cui devi tenere conto quando ti orienti nella scelta dei migliori microfoni dinamici.

  • Impiego. I microfoni dinamici si adattano a qualsiasi tipo d’uso. Per la loro versatilità vengono soprattutto usati per le esecuzioni sul palco, per i podcast di gruppo, per suonare i karaoke in famiglia o con gli amici, per registrare e per broadcasting. Li puoi tenere in mano, infilare nell’asta del microfono, riprendere più volte, il che significa gestirli in modo rude ma un buon microfono dinamico sarà in grado di gestire tutta l’usura e lo stress a cui lo sottoponi senza perdere un colpo. Se hai bisogno di muoverti molto sul palco puoi sempre comprare un microfono wireless senza fili.
  • Flessibilità d’uso. I migliori microfoni dinamici saranno in grado di gestire una varietà estese di performance. Sono in grado di raccogliere un’ampia gamma di frequenze, in modo che possano essere utilizzate per amplificare e registrare tutti i tipi di strumenti e suoni. Ci sono alcune eccezioni, per esempio se hai bisogno di registrare i suoni bassi di una batteria, dovrete cercare un microfono specifico per cassa e basso (il così detto kick drum mic) per ottenere l’effetto desiderato, però oltre a questo siete a posto.
  • Grazie al guadagno in feedback li puoi amplificare di più per essere usati anche all’aperto o in luoghi molto rumorosi. Per una migliore qualità si può sempre scegliere un microfono direzionale che, come lo dice la parola stessa, permette la ricezione del suono solamente in direzione della persona che lo utilizza.
  • Non richiede una fonte di alimentazione. I microfoni dinamici non dovrebbero mai richiedere una fonte di alimentazione in ingresso, in quanto dovrebbero effettivamente generare energia attraverso la vibrazione della bobina. Questa mancanza di una fonte di alimentazione esterna consente un suono più puro e impedisce interferenze da fonti esterne.

Connessione del microfono dinamico?

Per quanto riguarda la connettività, generalmente i microfoni dinamici vengono forniti con i connettori a 3 pin XLR bilanciati per essere collegati a un mixer o a un amplificatore.

Tuttavia si trovano da tempo anche microfoni con connessione USB per il collegamento al computer, piuttosto che una normale entrata jack.

Accessori per microfoni dinamici?

Infine perché non parlare degli accessori? Anche per i microfoni dinamici si possono utilizzare schermi antifruscio, cardioidi per voce, filtri pop, supporti microfonici con asta, borse da viaggio e trasporto, ecc.

Ci sono molte cose di cui puoi avere bisogno ma al momento dell’acquisto valuta anche le dotazioni dei microfoni: alcuni includono accessori, altri no.

In ogni caso vale la pena orientarsi su prodotti di marca conosciuta, sia per la qualità del prodotto (che come detto è anche in funzione del costo) sia per l’esperienza acquisita da un marchio professionale rispetto a uno meno conosciuto. Puoi trovare un’ampia gamma di prezzi a seconda del tuo budget, da quello più economico e finanche a basso prezzo a quelli più costosi, ma se hai un prodotto vintage tienilo stretto, sono a volte ancora i più performanti.