Fai-Da-Te Senza Disastri Con Il Miglior Rilevatore Di Metalli

miglior-rilevatore-di-metalli-prezzo

Sono praticamente infinite le situazioni in cui il miglior rilevatore di metalli viene in aiuto nei lavoretti domestici. Appendere un quadro, una mensola o la tv al muro, installare un condizionatore, ristrutturare una porzione piccola o grande della casa…

Tutti i veri amanti del fai-da-te ne hanno uno nella cassetta degli attrezzi e lo considerano uno strumento indispensabile per poter muoversi in sicurezza quando si tratta di forare le pareti di un locale.

Tanto più che, spesso, la funzione di questi strumenti va ancora più in là, consentendo ad esempio di individuare anche i corpi legnosi e le canaline in plastica in cui passano i fili elettrici. Molti modelli offrono funzioni aggiuntive, come l’autocalibrazione e la possibilità di monitorare le operazioni sul loro display a cristalli liquidi.




Allarme metalli

Uno strumento di questo tipo si rivela indispensabile per localizzare qualunque tipo di corpo prima di fare una sicura perforazione delle pareti: permette infatti di sapere dove sono posizionate le strutture interne ai muri.

In questo modo, non si corre il rischio di causare rotture accidentali di una tubatura dell’acqua o del gas, oppure di provocare un corto circuito se si ha la disavventura di imbattersi in un cavo elettrico.

E una volta che il danno è fatto, si devono affrontare le conseguenze: disagi in casa e costi che salgono vertiginosamente.

Questi apparecchi sono di tipo elettronico e sono molto semplici da utilizzare. Basta appoggiare il rilevatore sulla superficie da controllare, attendere qualche secondo per permettere una calibrazione automatica e quindi scandagliare la parete.

Attraverso un segnale acustico e luminoso che compare sul display viene segnalata la presenza di corpi estranei. Generalmente si accende una luce verde quando al di sotto del foro di rilevazione non viene intercettato nessun oggetto; una luce gialla se si capta un oggetto nelle vicinanze (foratura sconsigliata); una luce rossa con spia sonora attiva quando è presente un oggetto.

Lo strumento riesce così a fornire una modalità di rilevamento metallo (un corpo come ad esempio una tubatura, ferri di armatura, gabbia metallica di una porta a scomparsa), una modalità cartongesso, che individua sottostrutture in legno per sostenere un eventuale fissaggio pesante, una modalità cavi elettrici sotto tensione.

Un altro aspetto da prendere in considerazione è la profondità di rilevamento. Metalli ferrosi possono essere captati dai migliori apparecchi fino ad almeno 120 mm, metalli non ferrosi come il rame fino a 80 mm, cavi elettrici sotto tensione fino a 50 mm.

Bisogna però tenere presente che i risultati e la profondità di rilevamento possono essere influenzati dalle dimensioni dell’oggetto da trovare nonché da determinate condizioni ambientali: la vicinanza di apparecchiature che producono campi elettromagnetici, sostanze liquide o umidità nel materiale da analizzare, laterizi contenenti percentuali metalliche come alcuni tipi di mattoni in argilla e piastrelle…

Questi apparecchi funzionano per lo più con alimentazione a batteria standard o ricaricabile e per risparmiare sui consumi sono tutti in genere dotati di funzione di spegnimento automatico.




I 3 migliori rilevatori di metalli

Piastrellisti, idraulici ed elettricisti… i professionisti del mondo edile sanno bene come sia importante poter avere sotto mano, in qualsiasi momento, il miglior rilevatore di metalli per muro. E una volta sperimentate le potenzialità di questo strumento, anche gli amanti del fai-da-te non ne potranno più fare a meno.

Comodi, pratici, versatili, gli apparecchi proposti dalle aziende specializzate consentono di effettuare qualsiasi tipo di lavoro nella più totale sicurezza.

Quindi, non importa quale sia il vostro obiettivo: se anche voi avete la necessità di scoprire quello che è nascosto all’interno delle pareti della vostra casa, ecco una lista di strumenti per ogni budget e per tutte le esigenze.




Bosch GMS 100 M Professional

Il migliore per: dimensioni compatte

Rilevatore-di-Metalli

In fase progettuale è stata posta una particolare attenzione alla sua compattezza: misura appena 8,5 x 20 x 3,2 centimetri e trova così posto facilmente in qualsiasi borsa degli attrezzi.

Non richiede calibrazione e, grazie alla scala zoom automatica, garantisce un rilevamento preciso di metalli ferrosi, metalli non ferrosi e cavi sotto tensione. La profondità massima di rilevamento è di 100 millimetri (80 millimetri per il rame). Nella dotazione è inclusa la batteria da 9 V 6LR61.

 

Bosch PMD 7

Il migliore per: semplicità operativa

Rilevatore-di-Metalli

È dotato di un solo tasto funzione, per semplificare al massimo le operazioni. La calibrazione si attiva automaticamente al momento dell’accensione, per consentire così di procedere immediatamente nell’individuazione di cavi elettrici in tensione (fino a 5 cm di profondità), tubazioni in rame, travi o telai in metallo ferroso (fino a 7 cm di profondità) e non ferroso (fino a 6 cm di profondità).

 Eventuali ostacoli vengono segnalati tramite una luce led a tre colori. Funziona con tre batterie AAA da 1,5 V, fornite in dotazione.

 

Bosch GMS 120 Professional

Il migliore per: rilevazioni in profondità

Rilevatore-di-Metalli

Permette di identificare con precisione oggetti in acciaio fino a 12 cm di profondità, mentre quelli in rame vengono captati a un massimo di 8 cm di profondità. Offre tre modalità di rilevamento per soddisfare le più diverse esigenze operative: cartongesso, metallo e per cavi sotto tensione.

La calibrazione è automatica e grazie alla ghiera luminosa a led in tre colori il rilevamento è sempre preciso. Viene inoltre garantita una visualizzazione esatta del centro dell’oggetto attraverso la scala Center-Finder. Il risultato è chiaramente visibile sul display illuminato. La batteria da 9 V 6LR61 è inclusa nella confezione.





Reply