I 5 Migliori Sacchi A Pelo per Bambini: Quante Notti Avventurose!

Tuo figlio sta pianificando un pigiama party a casa degli amici? Oppure si sta organizzando per andare in campeggio? Nessun problema, penserai: ecco pronto il mio sacco a pelo. Meglio di no.

Il miglior sacco a pelo per bambini è fatto per trattenere il calore ma serve che sia a sua misura: se lo fai dormire in una struttura sovradimensionata rischi che non si scaldi abbastanza perché rimane molto spazio vuoto intorno a lui. Un sacco a pelo infatti non produce da sé l’energia termica, ma impedisce che il calore corporeo venga disperso nell’ambiente.

Per questo motivo, è meglio evitare che il bimbo utilizzi miglior-sacco-a pelo-per-bambinil’attrezzatura pensata per un adulto: il suo corpo non riuscirebbe ad occupare tutto lo spazio vuoto e più ne viene lasciato, più calore viene disperso.

Se non è corretto lasciare che il bambino utilizzi un sacco letto troppo grande, non va bene nemmeno procurarne uno troppo piccolo! Il bimbo non deve sentirsi stringere tutto intorno, senza nemmeno la possibilità di muoversi. È quindi importante trovare la giusta dimensione, la via di mezzo tra il troppo e il troppo poco.

Tieni anche presente che i sacchi a pelo per bambini presenti sul mercato sono distinti in due gruppi distinti: quelli con imbottitura in piumino / piuma d’oca e quelli con imbottitura con fibre sintetiche.

Ovviamente tra i due tipi ci sono sostanziali differenze di prezzo, definite anche da marche commerciali che garantiscono le certificazione di prodotto e la qualità.

Puoi fare ottimi acquisti attraverso i canali di vendita online dove trovi sempre tante offerte promozionali più economiche e anche a basso prezzo.

Per orientare la scelta si consiglia di dare un’occhiata alle recensioni di coloro che utilizzano abitualmente i diversi prodotti e che scelgono di condividere le loro opinioni nel web.



Migliori Sacchi A Pelo per Bambini

 

Sacco a pelo per bambini 3 anni Skandika Polli: ampia tasca porta-oggetti

Si dorme senza pensieri in compagnia di Polli, il dolcissimo personaggio raffigurato sulla superficie del sacco. Ha delle orecchie in forma di ciambelline di colore rosa e la cerniera posta in prossimità della sua bocca si apre con una zip. Si ha così accesso a una grande tasca porta-oggetti per riporre il pigiama, il peluche preferito e tutto ciò che si vuole tenere sotto mano durante la notte.

L’ampiezza della parte superiore si regola con una coulisse. È ideale non solo in campeggio (con temperatura estrema fino a -12°C), ma anche a casa, davanti alla tv o anche per proteggersi nelle notti particolarmente fredde. Le sue dimensioni sono pari a 170 (140 + 30) x 70/45 cm. La fodera è in poliestere e l’imbottitura è in microfibra 300 g/mq. È disponibile in 5 varianti estetiche, con altrettanti personaggi

  • Materiale: poliestere, microfibra
  • Confortevole
  • Protettivo

 

Sacco a pelo per bambini campeggio 10T Giraffe 300: libertà di movimento

Questo sacco a pelo con cappuccio assicura al bambino un’ampia libertà di movimento. Grazie all’apertura della zip sui i due lati, può essere utilizzato anche come coperta. La zip è progettata con protezione anti-incastro, per agevolare un utilizzo senza intoppi. È anche possibile unire insieme due sacchi. La fodera interna in policotone si rivela particolarmente delicata sulla pelle, favorendo il riposo. L’esterno è in poliestere e l’imbottitura è realizzata in fibre cave 300 g/mq.

La temperatura di comfort è di +/-10 °C. È presente una tasca interna per riporre gli oggetti che possono essere utili durante la notte, come ad esempio una torcia. Si può lavare a mano o in lavatrice con un programma delicato (fino a 30°C). Viene fornito completo di sacca per il trasporto. Le dimensioni sono le seguenti: lunghezza circa 180 cm, ampiezza spalle 75 cm, distanza tra i piedi circa 75 cm.

  • Materiale: policotone, poliestere, fibre cave
  • Zip anti-incastro
  • Facilmente piegabile

 

Sacco a pelo per bambini mummia Trepass Bunka: resistente all’acqua

Che si tratti di una gita in famiglia o di un pigiama party con gli amici, il sacco a pelo leggero consente al bambino di dormire tranquillamente e comodamente, ovunque si trovi. Progettato con un esterno idrorepellente per tenere lontano l’umidità, ha un’imbottitura in fibra per garantire un livello ottimale di comfort e calore, pur essendo abbastanza leggero da favorire il sonno.

È realizzato a forma di mummia e ha un cordino che aiuta a mantenere il sacco più aderente al corpo. La temperatura di utilizzo comfort è15°C, con un massimo di 24°C e un minimo di 2°C. Viene fornito con borsa per il trasporto ed è disponibile in quattro varianti estetiche (due rosa, una blu e una verde). Le sue dimensioni sono pari a 170 x 65 x 45 cm. Completano le sue caratteristiche la doppia cerniera e il cappuccio con elastico.

  • Materiale: poliestere, cotone
  • Leggerezza
  • Doppia cerniera

 

Sacco a pelo per bambini 2 anni Marvel Avengers: completo di cuscino

Dedicato ai fan dell’universo Avengers, questo pratico sacco a pelo viene fornito completo di cuscino di 40 cm. È un modello trapuntato e confortevole e si rivela ideale per essere utilizzato nella cameretta, a casa di amici per un pigiama party o anche in campeggio.

È serigrafato con una stampa di grande effetto con i supereroi Marvel. Le dimensioni sacco sono pari a 115 x 70 cm. In dotazione viene fornita una pratica sacca per il trasporto e per ripporre il sacco a pelo quando non viene utilizzato.

  • Materiale: poliestere
  • Trapuntato
  • Confortevole

 

Sacco a pelo per bambini cappuccio Highlander Sleephaven: extra large

Contraddistinto da un rapporto qualità e prezzo molto interessante, questo sacco a pelo ha una caratteristica che non sfuggirà a tutti coloro che vogliono riposare nella massima comodità: è extra large. È ampio dalla testa ai piedi, consentendo così di dormire notti paradisiache.

È indicato per i piccoli campeggiatori in cerca di un po’ di spazio in più. La cerniera a due vie facilita l’apertura senza rischio di impigliarsi nella stoffa. Il range di temperatura a livello comfort è compresa tra 3 e 14°C. Si rivela molto pratica anche la sua sacca per il trasporto. Il rivestimento è in 190T poliestere e l’imbottitura è in fibra cava mono da 250 g/mq.

  • Materiale: poliestere, fibra cava
  • Comfort
  • Zip anti-inceppamento




Quali tipi ci sono sul mercato?

tipi-sacco-a-pelo-per-bambini

I sacchi a pelo per bambini possono essere di due tipi: quadrati e a mummia. Uno è adatto all’uso ricreativo, l’altro è l’ideale per l’escursionismo, le scampagnate e il campeggio anche in montagna.

Sacchi a pelo quadrati

Lasciano generalmente libera la testa che in questo modo non è protetta dal freddo. Per un maggiore comfort è consigliato utilizzare un cuscino come supporto. Questi sacchi a pelo non hanno modo di chiudersi intorno al collo e al busto, ed è per questo che sono adatti ad un uso più ricreativo e a un campeggio con il camper o in una tenda su una brandina, con climi temperati.

Sacchi a pelo mummia

Racchiudono completamente il corpo e la testa all’interno del sacco e del cappuccio, come se si fosse in un bozzolo. Sono pensati per tenere il calore corporeo quando fuori la temperatura è più fredda. Per questo sono ideali per l’escursionismo e per il campeggio un po’ più estremo. Anche se lasciano buona libertà di movimento, avvolgono la forma del corpo da vicino e di solito si decomprimono solo parzialmente per aiutare a mantenere meglio il calore del corpo.

 

A ciascuno il suo

La scelta tra un tipo è l’altro è abbastanza scontata. Se il tuo bambino lo usa prevalentemente per escursione o per dormire in una baita in alta montagna con temperature rigide, allora è meglio orientarsi al tipo a mummia. Se deve andare a dormire da un amico o lo usa solo d’estate e con temperature più miti, può andar bene verso il sacco a pelo quadrato.

I sacchi a pelo quadrati senza cappuccio sono meno costosi e più facili da usare, in più sono spaziosi e permettono di dormire comodamente e in piena libertà. Questi ultimi sono probabilmente una scelta migliore per qualsiasi situazione che non sia il campeggio o le escursioni in montagna.

 

Materiali di isolamento

Il tessuto esterno del sacco a pelo deve essere impermeabile, resistente e in grado di assicurare il massimo comfort anche in situazioni estreme: per questo oggi si impiegano materiali tecnici molto performanti. Il tessuto interno invece può essere di cotone o comunque di un materiale morbido caldo e idrofobo, in modo che non faccia condensare l’umidità generata dallo scambio termico con il corpo. Per lavare meno spesso il sacco a pelo, è consigliabile l’uso del sacco lenzuolo da inserire all’interno.

Per l’imbottitura, esistono due opzioni: quella con fibre sintetiche e quelle classiche in piuma. Prima di scegliere, considera innanzitutto la stagione in cui il bambino userà di più il sacco a pelo. Valuta poi i pro e i contro di ciascuna soluzione.

La fibra sintetica è resistente all’umidità, molto confortevole e meno sensibile allo sporco, ma si comprime con più difficoltà ed ha un peso leggermente superiore.

L’imbottitura a piuma ha un elevatissimo potere calorico, cioè scalda più velocemente, è leggera e si comprime con estrema facilità. Sfortunatamente, resiste meno all’umidità e allo sporco ed è generalmente più costosa.

 

Materiali di rivestimento

Il materiale utilizzato nella produzione del sacco a pelo gioca anch’esso un ruolo fondamentale nel definire i migliori prodotti, quelli più performanti. Il cotone offre più comfort e facilita la ventilazione quando diventa caldo. Il poliestere si adatta bene alle intemperie, ma quando è combinato con il cotone offre una prestazione migliore.

I bambini possono avere un problema con la testa posizionata correttamente quando dormono. L’uso di un tessuto morbido attorno al viso mentre dormono consente di riposare tranquillamente beneficiando di un comfort superiore.

La presenza di un paio di accessori può fare la differenza quando si acquistano i migliori sacchi a pelo per bambini. Un cuscino aiuterà il bambino a dormire in qualsiasi situazione.

Come si classifica in base alla temperatura?

temperatura

Questo è un fattore critico delle scelte del sacco a pelo. Tuttavia, potrebbe avere un’importanza minore quando si tratta di sacco a pelo per bambini: i piccoli, infatti, adorano questo modo di dormire, ma solo raramente devono affrontare situazioni estreme all’aperto.

Proprio per questo, in commercio puoi trovare sia un sacco a pelo per bambini per inverno sia un sacco a pelo estivo bambini.

Utilizzo in casa

Prendiamo la classica situazione in cui i bambini usano il sacco a pelo per dormire sul pavimento del salotto di un amico. In questo è il caso, la valutazione della temperatura non ha importanza.

Utilizzo all’aperto

Se invece si prevede l’utilizzo all’aperto, bisogna prestare attenzione alle valutazioni della temperatura.

Questo dato, che prende il nome di “temperatura di comfort”, è testato da un laboratorio indipendente (AITEX) secondo la norma europea EN 13537 dell’11/04/2002. Definisce il limite inferiore di comfort in cui l’utilizzatore, in posizione distesa, è globalmente in equilibrio termico e non ha né caldo, né freddo (determinata in condizioni normali di utilizzo). Scegli il sacco a pelo in funzione di questo dato.

 

Cosa fa la differenza?

C’è tuttavia più di un consiglio che si può dare prima di infilarsi in un sacco a pelo tenuto conto che un sacco a pelo non produce calore, ma “mantiene” quello prodotto dal corpo. Se il bambino è stanco, infreddolito e si infila nel sacco a pelo gelido e umido, rischierà di aver freddo, qualunque siano le sue qualità del suo giaciglio!

Queste temperature dipendono dunque dalla resistenza al freddo della persona (corporatura, fatica…), dall’attrezzatura (materassino che isola dal terreno, …), dal suo abbigliamento (nudo, intimo termico…) e dalle condizioni climatiche (umidità, vento…).

Quando ci si infila nel sacco a pelo bisogna vestirsi poco (un solo strato è sufficiente) e riscaldare le estremità con berretti, guanti, calze, scaldini. Si può anche contrarre i muscoli (il 70% dell’energia consumata è trasformata in calore), ma senza fare movimenti che rischino di far entrare l’aria fredda.

 

Che dimensione scegliere?

dimensione-sacco-a-pelo

I bambini, si sa, crescono in fretta. Anche se è vero che non devi far usare un sacco a pelo da adulto ad un piccolo avventuriero perché potrebbe passare le notti al freddo, tuttavia non puoi nemmeno pensare di acquistare un nuovo modello ogni anno.

Se hai un figlio più grande che ha già avuto il suo sacco a pelo, lo puoi passare al fratello più piccolo, come si fa con i vestiti: e questo è già un modo per risparmiare. Altrimenti conviene acquistare un sacco a pelo leggermente più grande che il ragazzo può utilizzare per qualche anno prima di cambiarlo: in questo modo potresti cambiarne due o tre al massimo man mano che il tuo bambino cresce.

 

Quando è il momento di sostituirlo?

Questa è una domanda abbastanza comune con una risposta piuttosto semplice. Il fatto è che la maggior parte delle volte la natura ti dirà quando è il momento di sostituirlo. Questo perché crescono così velocemente che probabilmente saranno troppo grandi per il loro sacco a pelo entro un paio d’anni.

Detto questo, ci sono altri aspetti da tenere in considerazione, come l’usura della cerniera, lo sfilacciamento dei fili, il tessuto consumato.

 

Prendilo leggero

Un altro aspetto da considerare riguarda il peso: non rovinare la sua avventura caricandogli nello zaino un sacco a pelo ingombrante e pesantissimo da trasportare.

Oggi ci sono materiali molto tecnici che permettono di avere un sacco a pelo efficiente dal punto di vista termico e nello stesso tempo leggerissimo. Un buon sacco a pelo per un ragazzo deve essere pratico e facilmente ripiegabile nella sua sacca di custodia.

 

Più pesante non vuol dire più caldo

Solo perché un sacco a pelo è più pesante non significa necessariamente che sarà più caldo. L’isolamento e i materiali dell’imbottitura sono ciò che contribuisce a mantenere il calore, quindi non commettere l’errore di acquistare il sacco a pelo di un bambino in base al peso.

I modelli sintetici sono migliori per il clima umido poiché conservano il loro isolamento. Quelli in piuma, invece, vanno bene per il clima secco. Infatti, se si bagnano possono essere freddi e fornire un’esperienza negativa. Quindi fai attenzione ai diversi materiali in base alle specifiche condizioni d’uso.

 

Valuta bene le cerniere

La comodità del sacco a pelo per bambini cresce al crescere della cura per i dettagli: una chiusura lampo a due direzioni, ad esempio, velocizza apertura e chiusura, specialmente quando è dotata di un meccanismo anti-inceppamento; una copertura imbottita rende la cerniera meno pericolosa per il viso e gli occhi; infine, una tasca interna tiene al sicuro gli averi dei piccoli escursionisti.

 

Anche il look ha la sua importanza

Ci sono diverse buone marche specializzate nella produzione di sacchi a pelo per bambini e queste sono più o meno le stesse che producono articoli per gli adulti. Però nel caso dei bambini quello che può fare la differenza, è la concorrenza anche di marchi più piccoli che hanno l’esclusiva delle licenze per riprodurre i loghi e i personaggi di film e cartoni animati che piacciano ai bambini.

Le licenze di Star Wars o dei personaggi Disney possono giocare un ruolo importante nel momento in cui si fa un regalo a un bambino o una bambina.

 

Trattalo con molta cura

Mettere via un sacco a pelo non completamente asciutto può lasciarti con odori peggiori di quelli di muffa. Una volta ultimato l’utilizzo stagionale, deve essere fatto asciugare bene e ventilato anche all’interno. Se vuoi lavarlo, attieniti alle istruzioni che trovi in etichetta.

Anche il sacchetto di trasporto va pulito con cura. Non ha senso lavare un sacco a pelo se poi viene riposto in una borsa sporca. Questo comporta lo stesso rischio di batteri e allergeni, quindi quando fai manutenzione, falla completa!

 

Ogni quanto va pulito?

Trattare i sacchi a pelo come se fossero delle normali lenzuola è un grave errore di igiene. Un letto è posto in un ambiente domestico controllato, dove batteri e sostanze irritanti sconosciute hanno meno probabilità di prosperare. Solitamente un sacco a pelo viene usato all’esterno, quindi molte sostanze presenti nell’aria come pollini o odori possono depositarsi sopra o dentro il sacco a pelo.

Se i bambini hanno allergie, avere un sacco a pelo che non viene mai pulito dal polline può avere gravi ripercussioni sulla loro salute. Pertanto dopo ogni viaggio e utilizzo pulisci il sacco a pelo perché sia in perfetto ordine per quando lo utilizzerai di nuovo.

 

Se il sacchetto è piccolo, sostituiscilo

Hai appena acquistato il sacco a pelo e, aprendo l’imballo, hai una sorpresa: il sacchetto di trasporto è del tutto inadeguato. Non è così inusuale trovare dei prodotti di qualità accompagnati da sacchetti realizzati in materiali scadenti o talmente stretti che una volta che si devono riporre si fa fatica a farli entrare, con il rischio di romperli.

Alcuni genitori con un background militare saranno in grado di mettere in valigia i sacchi a pelo dei loro figli come veri professionisti, mentre altri utenti scopriranno che ci vuole un po’ di pratica. Tuttavia sono proprio i ragazzini che potrebbero avere difficoltà ad arrotolare il loro sacco a pelo e a comprimerlo in borse tanto strette. Magari ci arriveranno ma dopo troppi tentativi e piegati in qualche modo.

Potrebbe essere più comodo l’acquisto di una borsa da trasporto alternativa. Questi accessori possono anche essere scelti con un po’ di personalità, con temi speciali o colori che piacciono al tuo bambino. Serve come un tocco divertente che ridurrà anche la frustrazione di imballare o disfare un sacco a pelo.

 

Più bambini possono usare lo stesso sacco a pelo?

Per ragioni igieniche, è meglio di no. In commercio non ci sono nemmeno sacchi a pelo per bambini che hanno la possibilità di essere combinati, come accade invece per alcuni modelli da adulti.

Questi possono essere uniti con le cerniere per creare un sacco più grande, ottimo per coppie o famiglie che vogliono dormire insieme. Ci sono anche sacchi a pelo di misura extra large per utenti che amano lo spazio extra.