Olio di vinacciolo controindicazioni

L’uva non è solo un delizioso frutto autunnale. L’olio che viene estratto dai suoi semi viene utilizzato da secoli nella medicina popolare e nella cosmesi. Grazie alle sue proprietà antiossidanti, è apprezzato come un vero elisir della giovinezza.

Si tratta di un prodotto molto leggero e che viene quindi assorbito facilmente dalla pelle, senza lasciare residui. I cosmetici all’olio d’uva purificano la pelle, donandole salute e una bellezza naturale.

Ricco di composti antiossidanti, può essere utilizzato in genere senza particolari limitazioni.

Tuttavia, se sei soggetto ad allergie, hai la pelle delicata e hai digitato nel web olio di vinacciolo controindicazioni, in questo articolo cerchiamo di allontanare tutti i tuoi dubbi.

Olio di vinacciolo: conosciamolo meglio

Sai cos’è l’olio di vinacciolo?

È l’olio che si ottiene dai semi d’uva della famiglia della vite (vitis vinifera), caratterizzata da un tronco legnoso attorcigliato, rami lunghi e grandi foglie. In ogni ogni acino d’uva sono presenti fino a quattro vinaccioli.

Per produrre l’olio di semi d’uva è necessario frantumare il seme. Successivamente viene effettuata la spremitura a freddo, che estrae l’olio mantenendone inalterate le proprietà.

È un processo lungo e costoso.

Basta pensare che per ottenere un litro di olio si utilizzano quasi 40 chili di semi d’uva!

Tuttavia, il risultato finale è un olio di altissima qualità e purezza.

Si tratta quindi di un processo abbastanza complesso ed è difficile pensare a un olio di vinaccioli fai da te.

Proprietà dell’olio di vinacciolo

Proprieta-olio-di-vinacciolo

Oltre ad essere ricco di fosforo, calcio, questo olio ha un alto contenuto di tocoferolo e acido linoleico.

  • Tocoferolo

Il tocoferolo, meglio conosciuto come vitamina E, è un super-antiossidante che aiuta a mantenere e a rigenerare il tessuto cutaneo, rivitalizzandolo.

Combatte i radicali liberi e aiuta a prevenire l’invecchiamento precoce. Questo è esattamente il motivo per cui è utile per ridurre la comparsa delle rughe.

  • Acido linoleico

L’acido linoleico, o omega 6, è un acido grasso essenziale con proprietà antinfiammatorie. Secondo gli esperti l’olio può aiutare ad accelerare il processo di guarigione della pelle anche in caso di acne, in quanto non ostruisce i pori.

Sembra anche che il contenuto acidi grassi aiuti a combattere il colesterolo cattivo e apporti benefici al sistema cardiovascolare.

Benefici dell’olio di vinacciolo

Le proprietà dell’olio di vinacciolo lo rendono un ingrediente molto popolare in cosmesi, perché apporta benefici ai capelli e alla pelle ma ovviamente non consumarne quantità industriali!

Lo puoi usare per:

  • combattere l’acne (puoi usare l’olio di vinaccioli puro sul viso)
  • ridurre la secchezza, le rughe e le cicatrici
  • donare elasticità e morbidezza alla cute
  • uniformare l’incarnato
  • proteggere l’epidermide dai raggi solari
  • idratare le ciocche, in particolare le punte secche
  • prevenire la rottura dei capelli e favorirne la crescita
  • contrastare la forfora e la dermatite seborroica del cuoio capelluto

Ha anche caratteristiche rassodanti e stimolanti e lo puoi usare insieme ad altri prodotti per la cura della persona, come ad esempio l’estratto di semi d’uva.

Controindicazioni dell’olio di vinacciolo

Controindicazioni-olio-di-vinacciolo

L’utilizzo dell’olio di vinacciolo non ha quasi controindicazioni. In caso di applicazione sulla pelle può però verificarsi una intolleranza individuale (peraltro rara) che si manifesta come reazione allergica cutanea.

Una maggior attenzione è necessaria quando l’olio d’uva viene ingerito. In questo caso, occorre prestare attenzione in caso di allergia alimentare, nonché di malattie gastriche e intestinali in fase acuta.

Vediamo più nel dettaglio quali sono gli effetti indesiderati, i rischi che si possono correre e le interazioni.

  • Effetti indesiderati

L’olio di semi d’uva può essere applicato sulla pelle, sui capelli, sulle unghie ed essere ingerito. A seconda di dove viene utilizzato, potrebbe causare:

  • nausea
  • emicrania
  • prurito
  • infiammazioni

Inoltre, questo prodotto ha un effetto fluidificante del sangue. Pertanto, non dovresti prenderlo se stai assumendo farmaci che fluidificano il sangue.

  • Rischi

Il rischio più evidente nell’assunzione dell’olio di vinacciolo è una manifestazione allergica.

Per sapere se sei allergico a questo prodotto puoi fare un facile controllo:

  • metti qualche goccia d’d’olio sul polso
  • attendi mezz’ora
  • controlla quella parte del corpo. Se appare arrossamento nell’area dell’applicazione dell’olio, è meglio astenersi dall’usare questo elisir.

Data la mancanza di prove sulla sua sicurezza, l’estratto di semi d’uva non è raccomandato per i bambini o per le donne in gravidanza o allattamento.

Inoltre, se hai un disturbo della coagulazione o la pressione alta, parla con il tuo medico prima di iniziare ad assumerlo per via orale.

  • Interazioni

L’olio di vinaccioli interagisce con anticoagulanti, agenti che abbassano il colesterolo, con alcuni inibitori enzimatici, con farmaci che si degradano nel fegato e con erbe e integratori che hanno effetti simili.

È sempre consigliato sentire il pare di uno specialista prima di iniziare il trattamento.

L’interruzione dell’assunzione può essere necessaria per alcuni tipi di intervento chirurgico.

Olio di vinaccioli in cucina

L’olio di vinaccioli ha un sapore di nocciola morbido e leggero ed è spesso usato come ingrediente nelle insalate e nei condimenti.

È un olio dietetico alimentare che si sposa bene con aglio, rosmarino, aneto, origano e in genere con ogni tipo do erbe aromatiche. È anche gustoso e particolarmente salutare nella maionese fatta in casa.

Durante la cottura al forno o la carne, quando si friggono piatti e quando si preparano le fondute.

Puoi usare l’olio di vinaccioli per friggere perché resiste alle alte temperature: il suo punto di fumo è elevato e raggiunge i 230° circa.

In tutti i tuoi sughi fatti in casa, con i piatti cucinati, con la pasticceria o le basi per pizza. Il contenuto energetico dell’olio di vinaccioli è paragonabile a quello dell’olio di oliva.

Tuttavia, non hai bisogno di molto olio di vinaccioli. È quindi una sana alternativa al burro dietetico.

Conclusioni

L’olio di vinacciolo può essere un valido alleato nella cura della pelle e dei capelli. È anche ricco di vitamina E e di acidi grassi omega 6, il che ne fa un efficace rimedio contro alcuni disturbi della salute.

Prima di utilizzarlo, però, è bene fare un piccolo test cutaneo per verificare se si è allergici al prodotto (è raro, ma può capitare).

E se stai assumendo farmaci, chiedi al tuo medico se puoi utilizzare questo prodotto in tutta tranquillità.


Fonti:

Lascia un commento