Le 5 Migliori Friggitrici Fritto a Puntino da Casa

Nelle case dove si ama la buona cucina, migliore-friggitricela migliore friggitrice si rivela un’insostituibile alleata. Tutti apprezzano il gusto prelibato di una frittura creata a regola d’arte, dalle verdure al pesce, dai panzerotti fino alla carne. Per rendere queste preparazioni non solo invitanti, ma anche salutari, è molto importante sapersi orientare tra la vastissima offerta di apparecchiature disponibili oggi sul mercato.

Con una friggitrice, i vantaggi in termine di preparazione di cibi croccanti e gustosi sono assicurati. Niente più padelle da sgrassare e da lavare, niente più puzza di fritto che invade l’intera abitazione, niente più cottura non uniforme o troppo unta. E, soprattutto, niente più fastidiosi problemi di digestione. L’utilizzo della miglior friggitrice richiede infatti poco olio, a tutto vantaggio del benessere e della salute.




Sommario

Qual è la migliore friggitrice?

# Anteprima Prodotto Voto Prezzo
1 Aigostar Ushas 30HEZ -... Aigostar Ushas 30HEZ -... 227 Voto 56,99 EUR 33,99 EUR
2 Moulinex AM3021 Super Uno... Moulinex AM3021 Super Uno... 417 Voto 96,90 EUR 71,98 EUR
3 Aicok Friggitrice, Friggitrice... Aicok Friggitrice, Friggitrice... 31 Voto 99,99 EUR 37,99 EUR
4 Aicok Friggitrice Mini in... Aicok Friggitrice Mini in... 98 Voto 99,99 EUR 29,99 EUR
5 Moulinex AF1231 Uno M... Moulinex AF1231 Uno M... 289 Voto 51,90 EUR 38,49 EUR
6 Aigostar Fries 30IZD -... Aigostar Fries 30IZD -... 59 Voto 63,99 EUR 25,99 EUR

Sono numerose le caratteristiche da tenere in considerazione nel momento in cui si sceglie di acquistare una friggitrice. Il primo e più importante è la dimensione numerica della famiglia, che porta a optare per un cestello più o meno capiente. Nel caso ci siano bambini piccoli che girano per la casa, è importante scegliere un modello con la funzione Cool Touch, che mantiene le pareti sempre fredde anche quando l’elettrodomestico è attivo.

Se poi sul piano d’appoggio c’è poco spazio, meglio orientarsi verso un’apparecchiatura più alta che larga, che è decisamente meno ingombrante. Un ampio oblò, infine, consente di mantenere costantemente sotto controllo la frittura, per ottenere dei risultati da vero chef!

 

Ariete Easy Fry

Questo apparecchio permette di cuocere velocemente una buona quantità di alimenti: ha infatti una capacità di 2-2,5 litri di olio e si rivela quindi ideale per preparare 700 grammi di fritto senza rilasciare cattivi odori.  Attraverso l’apposita finestra è possibile monitorare l’andamento della cottura.

Completamente smontabile, l’apparecchiatura è semplicissima da pulire: cestello, vano olio, coperchio e corpo del prodotto possono essere lavati in lavastoviglie. Completano le sue dotazioni i pratici manici per il trasporto e il filtro permanente.

Caratteristiche e funzioni
  • Capacità: 2,5 l
  • Spia accensione
  • Spia raggiungimento temperatura
  • Termostato
  • Dimensioni: 33 x 30 x 21 cm
Ci piace:
  • Facilmente smontabile e lavabile in lavastoviglie
  • Scalda subito
  • Maneggevole e pratica 
Non ci piace:
  • Cestello poco capiente per una famiglia numerosa

 

Friggitrice professionale Clatronic FR 3195

Offerta
Clatronic FR 3195 Friggitrice...
262 Voto

È una doppia friggitrice professionale solida e compatta, con due cestelli e un cesto di frittura di grandi dimensioni: in questo modo è possibile preparare diverse pietanze contemporaneamente.

I cibi risultano particolarmente croccanti  grazie all’alta temperatura che viene raggiunta in tempi molto rapidi. Accoglie fino a 4 litri di olio, che può essere riutilizzato anche più volte.

Completa la sua dotazione il paraspruzzi con finestra e filtro e il termostato regolabile fino a 190°C. Con il suo design particolarmente curato, si integra armoniosamente in ogni ambiente cucina. Smontabile con facilità, consente di effettuare un’accurata pulizia di tutte le parti, anche in lavastoviglie.

Caratteristiche e funzioni
  • Tre cestelli
  • Capacità: 4 litri di olio
  • Potenza: 2000 W
  • Alloggiamento, coperchio, serpentina in acciaio inossidabile
  • Termostato regolabile fino a 190°C
  • Dimensioni: 38,5 x 22,7 x 37,5 cm
Ci piace
  • Frigge a tempo di record
  • Semplice da pulire
  • Ideale anche per famiglie numerose
Non ci piace
  • Emette un leggero fumo all’inizio della friggitura

 

Princess 01.182626.01.050 Family Friggitrice

Molto versatile, è un modello che si presta a realizzare un’infinità di preparazioni, grazie anche alla sua capacità di 3 litri di olio. Si possono così ottenere croccanti patatine, gustosissime verdure, pesce e carne cotti a puntino… per tutta la famiglia.

Nel progettazione dell’apparecchio è stata posta una particolare attenzione al tema della sicurezza: le pareti si mantengono infatti fredde durante tutto il ciclo di cottura, evitando così il rischio di scottature accidentali. È facile da smontare per un’accurata pulizia e le singole parti sono lavabili in lavastoviglie. Il recipiente interno è realizzato in acciaio inox.

Caratteristiche e funzioni
  • Capacità: 3 litri
  • Recipiente interno in acciaio inox
  • Contenitore interno estraibile
  • Facile da smontare per un’accurata pulizia
  • Parti lavabili in lavastoviglie
  • Pareti fredde
  • Potenza: 2000 W
  • Dimensioni: 42 x 22 x 26,5 cm
Ci piace
  • Raggiunge la temperatura desiderata in poco tempo
  • Non emette cattivi odori
  • Non si corre il rischio di scottarsi
Non ci piace
  • Richiede almeno 3 litri d’olio

 

De’ Longhi F26237.W

Offerta
De'Longhi friggitrice...
228 Voto

Particolarmente attenta al tema della salute e del benessere, questa friggitrice è stata sviluppata con un preciso obiettivo: consentire di utilizzare poco olio.

Grazie al suo cestello rotante e inclinato, infatti, il cibo viene immerso ed estratto ciclicamente, garantendo una frittura perfetta e con pochi grassi. L’oblò panoramico permette inoltre il controllo costante della cottura.

Il termostato regolabile dà la possibilità di impostare la temperatura più adatta per friggere pesce, verdure, patate. Il timer digitale con segnale acustico avverte quando la cottura è ultimata. È presente una vaschetta in plastica per raccogliere e filtrare l’olio.

La vasca estraibile è realizzata con interno antiaderente per una facile pulizia.

Caratteristiche e funzioni: 
  • Capacità massima cibo: 1 kg
  • Capacità olio: 1,1/1,2 litri
  • Potenza: 1800 W
  • Vasca estraibile
  • Termostato regolabile
  • Pulsante per l’apertura automatica del coperchio
  • Filtro anti odore sostituibile
  • Dimensioni: 31 x 36 x 24 cm
Ci piace
  • Il cestello girevole consente di ottenere cibi degni di una rosticceria
  • Il filtro è efficace, non c’è nessun odore
  • Richiede poco olio 
Non ci piace
  • Regolazione della temperatura non sempre precisa

 

Moulinex AM3021 Super Uno

Offerta
Moulinex AM3021 Super Uno...
417 Voto

Panzerotti, patatine, pesce, cordon bleu… in meno di dieci minuti, questo apparecchio offre gustose fritture a livello professionale, consentendo di mettere in tavola alimenti non unti e croccanti.

È progettato con l’esclusivo “Smell Box”, un filtro anti-odore auto-rigenerante. Attraverso l’oblò si possono seguire passo dopo passo le diverse fasi della preparazione.

Le pareti si mantengono sempre fredde, scongiurando ogni pericolo di scottatura. La pulizia è veramente semplice, si può mettere tutto in lavastoviglie, tranne la vasca antiaderente, che comunque è facile da estrarre e da pulire con normale detersivo.

Caratteristiche e funzioni
  • Potenza: 1800 W
  • Capacità max olio: 2,2 l
  • Capacità frittura: 1,5 kg
  • Filtro Smell Box, anti-odore auto-rigenerante
  • Termostato regolabile fino 190°C
  • Timer
  • Dimensioni: 40 x 27,5 x 28 cm 
Ci piace:
  • Friggitura impeccabile
  • Nessun odore fastidioso
Non ci piace:
  • Manuale di istruzioni poco esaustivo (solo con immagini)

Cos’è una friggitrice e cosa contraddistingue quelle di buona qualità

Patatine, pollo fritto, calamari, cipolle, pesce, ma anche dolci e tanto altro ancora… Probabilmente non c’è essere umano sulla faccia della terra che non ama una buona frittura. Questo tipo di cottura infatti mette tutti d’accordo perché a partire dal pesce per arrivare alle verdure ogni tipo di alimento può essere fritto per avere un gusto prelibato. Una friggitrice è la macchina che ti permette di preparare i piatti che tutti, grandi e piccini, amano di più: i fritti.

La frittura è la cottura di un alimento in un grasso caldo e può avvenire in padella, saltata o per immersione, appunto con l’uso di una friggitrice.

Una friggitrice ti permette di cucinare il cibo usando una certa quantità di olio caldo. Il prodotto che viene fuori è particolarmente gustoso, caldo e croccante. Un’autentica leccornia da gustare in tutta allegria.

Quella fatta con la friggitrice è una “cottura a secco” perché non usa l’acqua per cucinare. Se eseguita nel modo giusto, ed ecco una notizia che ti farà amare i fritti ancora di più, il cibo fritto non è affatto grasso. Sia le patate, che il pollo, che la pasta, che qualsiasi altro cibo tu voglia friggere, infatti, contiene una certa quantità d’acqua. L’acqua, come tutti sanno, non può mescolarsi con l’olio, di conseguenza l’olio utilizzato per friggere non dovrebbe penetrare nel cibo. Inoltre, sottoposta ad alte temperature, l’acqua esce fuori sotto forma di vapore, respingendo ulteriormente l’olio.

Le friggitrici domestiche hanno in genere dimensioni ridotte e possono essere utilizzate comodamente in cucina. Sono composte da un serbatoio nel quale dovrai riporre l’olio e un cestino per il cibo, dentro il quale metterai il cibo.

Questo cestino ti permette di mettere il cibo nell’olio bollente lentamente e in tutta sicurezza. A cottura terminata potrai estrarre i tuoi deliziosi fritti senza rischiare di bruciarti le mani.

Alcune friggitrici sono dotate di un display che ti permette di controllare e regolare la temperatura dell’olio. Non sempre, infatti, il cibo può essere fritto alle stesse temperature. Temperature troppo elevate o troppo basse potrebbero influire negativamente sul risultato.

Queste sono le caratteristiche base, ma se prendiamo in considerazione modelli più avanzati, potresti trovare incluso un timer che ti permette di controllare i tempi di cottura. Oppure un filtro dell’olio, che ti permette di filtrare e riutilizzare l’olio una volta che l’hai usato la prima volta per friggere.

 

Due tipi di friggitrici

Esistono due tipi di friggitrici: quelle ad energia elettrica e quelle che funzionano a gas. Le prime sono quelle più pratiche, sicure e funzionali per l’uso domestico.

Friggitrici elettriche

Le friggitrici elettriche sono l’alternativa più sicura, pratica e pulita, alla tradizionale frittura in padella sui fornelli. Infatti, permettono di scaldare l’olio, introdurre ed estrarre il cibo in tutta sicurezza. Inoltre, essendo delle macchine chiuse, impediscono all’olio caldo di schizzare fuori quando è troppo caldo, risparmiandoti l’increscioso compito di dover pulire l’olio dalle superfici circostanti che si sono sporcate. Sono l’ideale per l’uso domestico perché, oltre ad essere pratiche, ti permettono di friggere la quantità di cibo necessaria per tutta la tua famiglia.

Le friggitrici elettriche sono realizzate con materiali isolanti resistenti alle alte temperature. Necessitano di un alto wattaggio per funzionare, ma il vantaggio è che spesso puoi regolare tutte le variabili di cottura in base alle tue necessità.

Friggitrici a gas

Le friggitrici a gas sono adatte ai ristoranti, ai fast food, o a tutte quelle attività che devono preparare fritti in quantità industriali. Sono particolarmente dispendiose, ingombranti e necessitano di grandi quantità di olio.  Non ci soffermeremo a lungo su questo tipo, anche perché, a meno che tu non debba cucinarli ogni giorno per tutti i tuoi parenti e amici, ne puoi benissimo fare a meno.

 

Chi ha bisogno di una friggitrice?

Le friggitrici per uso domestico sono pensate per rendere più pratica e sicura la frittura. Utilizzare il metodo tradizionale, infatti, utilizzando una padella colma di olio bollente, può essere molto pericoloso e difficile, soprattutto se non si ha la pratica necessaria oppure se in casa si hanno dei bambini.

Un altro fattore che devi prendere in considerazione è che l’olio bollente, soprattutto quando immergi il cibo da friggere, schizza ovunque, sporcando ogni cosa. Pulire l’olio è una procedura che richiede molto tempo.

Le friggitrici, invece, sono in grado di risparmiarti tutti questi inconvenienti e sono degli accessori molto utili da utilizzare in cucina. È la macchina per friggere che tutti dovrebbero utilizzare, per avere più sicurezza, più praticità e risultati di gran lunga migliori.

 

Friggitrici a olio vs friggitrici ad aria

Da circa 10 anni a questa parte, nel mercato sono state introdotte le friggitrici ad aria. Se stai leggendo questo articolo è perché, probabilmente, vuoi acquistare una friggitrice. Quale scegliere, allora, tra una friggitrice tradizionale ed una friggitrice ad aria? Niente paura. Siamo qui per aiutarti nella scelta.

Una friggitrice ad aria si contraddistingue dalla friggitrice ad olio tradizionale per una caratteristica molto semplice. Invece di utilizzare grandi quantità di olio, come la friggitrice tradizionale, una friggitrice ad olio utilizza una piccola quantità di olio e l’aria.

Avvolgendo il cibo con un sottile strato di olio, completa la frittura semplicemente utilizzando l’aria calda. Entrambi i tipi di friggitrice hanno dei pro e dei contro.

Una friggitrice ad aria ti permetterà di utilizzare molto meno olio. Questo vuol dire meno spesa e fritti più leggeri e meno grassi. Vuol dire anche non dover smaltire grosse quantità di olio, il che è già di per sé un bel vantaggio.

A risentire di questa procedura, però, sarà il tuo portafoglio, dato che questo tipo di friggitrice è molto più costosa rispetto a quella normale. Un altro elemento a sfavore delle friggitrici ad aria è il sapore che, più che quello dei fritti, assomiglia a quello del cibo cotto a forno.

 

I migliori oli per friggere

Il tipo di olio che utilizzi per friggere è molto importante per definire la qualità finale dei fritti e il loro sapore. Utilizzare un olio non adatto potrebbe compromettere la consistenza croccante e il sapore, che può diventare eccessivamente forte.

L’olio va scelto in base alla temperatura alla quale inizia a fare fumo e al suo sapore, che deve essere neutro per non influenzare il gusto naturale del cibo.

Vediamo, allora, le caratteristiche degli oli più utilizzati per la frittura:

L’olio di oliva, non extra vergine, è molto adatto per la frittura in quanto inizia a far fumo a temperature molto alte. Il problema è nel suo sapore poiché lo conferisce al cibo fritto.

L’olio vegetale fa fumo a temperature molto elevate. Tuttavia, essendo di qualità inferiore, diventa rancido più velocemente.

L’olio di arachidi pare essere il migliore per friggere. Fa fumo a temperature molto elevate e conferisce al cibo fritto un sapore che viene apprezzato dalla maggior parte delle persone.

La temperatura migliore per friggere

Portare l’olio alla giusta temperatura è un altro fattore importante per ottenere dei fritti di buona qualità. Mantenere la temperatura elevata costante causa una rapida disidratazione del cibo. Il risultato è un esterno croccante, un interno morbido e succoso e un assorbimento dell’olio minimo. La temperatura ideale deve essere compresa tra i 175 e i 190 gradi.

Altrettanto importante è la velocità con cui l’olio si riscalda alla temperatura desiderata dopo che il cibo è stato aggiunto all’olio. Se l’olio non si riscalda rapidamente, impiegherà più tempo affinché si formi la crosta protettiva sul cibo e aumenti la quantità di olio assorbito.

La maggior parte delle friggitrici moderne è dotata di termostati interni che regolano la serpentina di riscaldamento e mantengono la temperatura dell’olio costante, anche se questo sistema non è sempre affidabile.

 

Come riutilizzare o smaltire l’olio

Una volta utilizzato per friggere, l’olio può essere riutilizzato. Per esempio, se devi preparare le patatine fritte, puoi utilizzare lo stesso olio fino a otto volte. Se friggi pollo o pesce, il numero massimo di volte che puoi riutilizzarlo si abbassa a sei. Una buona idea è quella di utilizzare lo stesso olio per lo stesso tipo di frittura, per evitare che il nuovo cibo si impregni degli odori e dei sapori di un cibo differente.

Fai attenzione anche all’odore che assume l’olio dopo che lo hai già utilizzato per un certo numero di volte. Se l’olio raggiunge la bollitura, evita di utilizzarlo perché probabilmente è diventato rancido.

Per riutilizzare l’olio ed assicurarti una buona qualità di frittura, lascia che l’olio utilizzato si raffreddi completamente senza coprirlo. Di solito ci vogliono dalle 3 alle 4 ore. Una volta che è freddo, devi filtrarlo con una retina a maglie sottile. In questo modo escluderai gli eventuali residui di cibo o di impanatura.

Una volta versato l’olio nel nuovo recipiente, sigillalo bene e conservalo a temperatura ambiente in una zona fredda e buia.

Se devi buttare via l’olio usato, evita di buttarlo nello scarico, perché combinandosi con la materia organica e inorganica, crea dei grumi che potrebbero intasare gli scarichi e provocare traboccamenti di liquame.

Rimetti, allora, l’olio usato nel suo contenitore e gettalo via. Se si tratta di una grande quantità di olio puoi rivolgerti al centro di smaltimento più vicino a casa tua.

Come scegliere la friggitrice migliore

Quali sono gli aspetti che devi valutare quando dovrai scegliere la tua friggitrice? Ecco alcune caratteristiche da prendere in considerazione.

Capacità

Per quante persone devi cucinare. Se sei solo tu o se siete al massimo due persone, una friggitrice con una capacità fino ai 3,5 litri potrebbe essere sufficiente. Se, invece, la tua famiglia è numerosa e tutti loro adorano i fritti, allora opta per una friggitrice con capacità maggiori.

Attenzione, non sempre friggitrici più potenti corrispondono a friggitrici con una capacità di portata maggiore.  Controlla sempre le dimensioni del cestino con un ragionevole dispendio di energia.

Temperatura regolabile

Molte friggitrici sono dotate di un termostato regolabile che puoi controllare o di un selettore di controllo digitale che monitora la temperatura dell’olio e regola le temperature di cottura. La possibilità di regolare la temperatura torna utile quando cucini diversi tipi di cibo. Non tutti i cibi, infatti, richiedono la stessa temperatura.

Timer

Un timer è una funzione utile, perché consente di impostare il tempo di cottura consigliato per quel tipo di cibo. In questo modo non dovrai controllare spesso lo stato di frittura, ma potrai pensare ad altro mentre la macchina frigge per te. Il timer di un modello avanzato può anche segnalarti quando il cibo è cotto alla perfezione o quando sta iniziando a friggere troppo.

Filtro dell’olio

Uno degli inconvenienti della frittura è il cattivo odore di olio. Alcune friggitrici, però, dispongono di un filtro che non solo mette da parte l’olio in eccesso in un contenitore separato sul fondo della friggitrice, ma possono anche assorbire l’odore di olio e grasso. I filtri al carbone attivo sono molto efficaci nell’assorbire l’odore.

Ci sono anche molte friggitrici che usano un “sistema di scarico dell’olio Easy Clean”, in cui l’olio viene scaricato dalla macchina attraverso un tubo. Fai attenzione a quanto olio usi. Troppo olio potrebbe compromettere il funzionamento della friggitrice e anche il sapore finale dei fritti.

Cestino

Il modo in cui la friggitrice è fatta deve permetterti di friggere in modo sicuro ed evitando che l’olio bollente schizzi ovunque. Per questo motivo le friggitrici devono essere dotate di un coperchio da chiudere mentre si frigge, anche per mantenere alta la temperatura dell’olio.

Per quanto riguarda la sicurezza, il manico del cestello deve essere fatto in modo da non surriscaldarsi durante la frittura.

Deve permetterti di mettere il cibo nell’olio senza farti rischiare che gli schizzi raggiungano la tua pelle e deve permetterti di estrarlo, quando pronto, in totale sicurezza. Le tue mani non devono mai entrare in contatto con l’olio caldo né ustionarsi a causa di un manico che non è in grado di mantenere una temperatura adatta anche se rimane vicino all’olio bollente per lungo tempo.

Facile da lavare

La frittura è un metodo di cottura che, proprio perché cucina utilizzando grandi quantità di olio, purtroppo porta molto sporco. Lo sporco non riguarda solo gli schizzi di olio, ma anche le parti interne della friggitrice che rischiano di impregnarsi.

Per questo motivo, opta per friggitrici fatte con parti fatte con materiali antiaderenti e removibili che puoi lavare a mano o, meglio ancora, in lavastoviglie.

Mantenere la friggitrice pulita è importante per diversi motivi: l’olio che ristagna diventa molto denso e si incrosta. Diventa rancido e favorisce l’accumulo di batteri che potrebbero contaminare il cibo che prepari all’interno della tua friggitrice. Inoltre, il sapore dei fritti finali potrebbe esserne compromesso.

Una friggitrice con le caratteristiche che abbiamo citato prima, invece, ti permette di pulirla in modo facile e pratico e tu potrai farlo velocemente dopo ogni uso.

Sicurezza e funzionalità extra

La friggitrice è un elettrodomestico che deve essere usato con cautela. Non solo a causa delle grandi quantità di olio bollente che contiene mentre la usi, ma anche perché sono di solito elettrodomestici ad alto voltaggio.

Le caratteristiche che devi cercare in una friggitrice che ti garantisca il massimo della sicurezza sono, innanzitutto, un coperchio che si chiude ermeticamente e un cestello con il manico che abbia le caratteristiche che abbiamo prima citato.

È una buona idea anche optare per un modello che abbia una spia che ti avverte quando il cibo è pronto. Controlla anche che la base della friggitrice sia antiscivolo e che il suo corpo sia fatto con materiali che restano freddi anche se l’interno si surriscalda.

Alcuni modelli dispongono di cavi che possono essere rimossi in modo sicuro nel caso in cui saltino oppure si bagnino con dei liquidi, circostanza che, in una cucina, può sempre accidentalmente accadere.

Garanzia

Prima di acquistare un determinato modello, controlla la sua garanzia. Date le caratteristiche che abbiamo a lungo citato in questo articolo, una friggitrice può essere soggetta a diversi tipi di inconvenienti. Per tanto una buona garanzia deve essere piuttosto lunga e in grado di far fronte a tutte le possibili circostanze.

Termostato

Un’altra caratteristica utile che puoi controllare è la presenza o l’assenza di un termostato. Questo accessorio risulta particolarmente utile se devi controllare la temperatura interna dell’olio durante il riscaldamento o la cottura. Dover aprire la friggitrice per controllarla manualmente, infatti, potrebbe essere pericoloso.

Design

L’aspetto classico di una friggitrice per uso domestico è quella a forma di casco. Le dimensioni ovviamente variano tra modello e modello.

Valuta il design della tua friggitrice in base all’uso che devi farne e allo spazio che hai. Se devi usarla raramente, allora assicurati che abbia le dimensioni giuste per poter essere riposta comodamente in un armadio o in una dispensa. Se invece devi usarla di frequente perché hai una famiglia numerosa e hai abbastanza spazio, allora puoi optare per dei modelli che possono essere tenuti permanentemente sul piano lavoro, pronti per essere usati tutte le volte che ne hai bisogno.

 

I nostri consigli per l’uso della friggitrice

Ecco, ora, alcuni consigli per ottenere le massime prestazioni dalla tua friggitrice.

Per friggere un alimento, tuffatelo nell’olio quando questo ha raggiunto la temperatura richiesta dalla ricetta. Appena tuffato, colerà a picco nel bagno di frittura, poi verrà a galla. Solo allora potrà essere toccato, infatti andrà girato per dare modo alla metà emersa di dorarsi a contatto con l’aria. Una volta ben dorato, si estrae con una ramina ragno. Eseguita questa operazione, passatelo in uno scolapasta di alluminio e infine su di un piatto di portata ricoperto di carta da cucina.

Per friggere utilizza olio di semi, di mais o olio vegetale. L’olio d’oliva non è raccomandato per friggere.

Assicurati che l’olio si sia completamente raffreddato prima di filtrarlo e versarlo in un altro recipiente.

Se devi utilizzare dell’olio che hai già usato, ricorda di filtrarlo per bene. Le particelle di cibo lasciate nell’olio e riscaldate più volte, infatti, causeranno un deterioramento più rapido dell’olio.

Pulisci bene la friggitrice quando è completamente fredda e scollegata dalla corrente elettrica. Non pulire mai la friggitrice utilizzando una spugna d’acciaio.

Utilizza un panno umido o una spugna imbevuta di acqua e sapone per pulire la friggitrice, poi risciacqua e asciuga accuratamente.

Puoi pulire il cestello anche con acqua e detersivo per piatti. Dopo di che sciacqualo e asciugalo.