Le 5 Migliori Calcolatrici Grafiche Risolvono Tutti i Problemi

La migliore calcolatrice grafica si rivela indispensabile ogni la-migliore-calcolatrice-graficavolta che si ha la necessità di eseguire calcoli di una certa complessità. All’università, alla scuola superiore, in determinati lavori professionali

Oltre ad offrire le stesse funzioni di una calcolatrice scientifica questo strumento si fa apprezzare per il suo schermo a colori di dimensioni maggiori. È così possibile visualizzare grafici e diagrammi nei minimi dettagli.




Le migliori calcolatrici grafiche

Le 5 migliori calcolatrici grafiche

Se hai in mente di acquistare un dispositivo di questo tipo, dai un’occhiata all’offerta nel web. La vendita online è infatti il posto ideale per scoprire cosa propone il mercato e per confrontare le varie apparecchiature con un semplice clic.

Grazie ai test e alle opinioni degli utenti, è più facile identificare le loro reali prestazioni. Tutto questo al prezzo più basso.

 

Calcolatrice Grafica Texas Instruments TI-nspire CX

La migliore per: molto intuitiva

È una calcolatrice programmabile che si fa apprezzare per la semplicità con cui è possibile accedere alle molteplici funzioni: scrittura formale di integrali, equazioni, sistemi di equazioni…

Inoltre il comodo pad touch permette di muoversi molto agevolmente e con rapidità. Lo schermo è a colori e di soddisfacenti dimensioni.

L’interfaccia grafica si avvicina molto di più a quelle tipologie a cui si è abituati con smartphone o tablet. Il software incluso è in versione per pc/Mac.

  • Ergonomica
  • Semplice
  • Smart

 

Casio FX-CP400 Calcolatrice Grafica

La migliore per: display tattile

SI tratta di una calcolatrice grafica con Computer Algebra System, che favorisce una fruizione intuitiva delle molteplici funzioni disponibili.

Il grande display tattile a colori ha una diagonale da 4,8 pollici e offre una risoluzione di 320 x 528 pixel. È sensibile al tocco con il dito o la penna e consente di effettuare il finger zoom.

Ha una struttura del menu simile a quella del pc. Si collega al computer come memoria di massa usb.

  • Interattiva
  • Intuitiva
  • Grafica 3D

 

Calcolatrice grafica HP Prime

La migliore per: wireless

Il sistema CAS permette di risolvere equazioni a livello simbolico (con molteplici variabili). Ha un programma memoria di 32 MB ram + rom 256 MB Flash.

Il dispositivo è progettato con display full-color multi-touch che dà accesso con semplicità a funzioni matematiche potenti.

Si caratterizza per la connettività wireless ed una lunga durata della batteria ricaricabile agli ioni di litio.

  • Leggera
  • Veloce
  • Autonomia

 

HP Prime G8X92AA

La migliore per: versatilità

È un modello programmabile che offre innumerevoli funzioni, selezionabili in modo semplice e veloce grazie ai comandi digitali.

Ha un display a colori da 3,5 “multi-touch e di facile lettura. Consente di esplorare i concetti matematici con Dynamic Geometry, CAS, Advanced Graphing e applicazioni di fogli di calcolo. La batteria è di tipo ricaricabile.

  • Intuitiva
  • Ergonomica
  • Rapida

 

Calcolatrice Grafica Casio fx-CG 20

La migliore per: ampio display

Il suo display a colori ad alta risoluzione lcd da 3.7 pollici favorisce una visualizzazione naturale per una resa di frazioni, radici quadrate e numerose altre espressioni come nei manuali di matematica.

Collegabile al pc, consente di creare grafici da immagini esistenti per capire meglio le diverse funzioni. L’innovativa funzione Picture Plot permette l’analisi di foto e filmati

  • Retroilluminata
  • Evoluta
  • Ergonomica

 




A chi serve una calcolatrice grafica?

La calcolatrice grafica è uno strumento indispensabile per gli studenti universitari che si stanno specializzando in matematica, statistica, fisica, ingegneria o per chi lavora in ambito tecnico e scientifico.

Analogamente a un modello scientifico, il tipo grafico è in grado di risolvere moltissimi problemi e calcoli come derivate, funzioni, calcoli statistici ed equazioni complesse; consente di tracciare le curve di funzioni cartesiane, coordinate polari e parametriche.

 

Display della calcolatrice grafica?

La caratteristica fondamentale e distintiva di ogni calcolatrice grafica è quella di avere uno schermo sufficientemente grande per semplificare al massimo la lettura di calcoli e grafici anche complessi.

Il display che supporta un elevato numero di colori e offre un’elevata risoluzione è una garanzia di qualità e di una buona visione, soprattutto quando si devono visualizzare istogrammi, grafici a torta, rappresentazioni di piani nello spazio, gaussiane o box plot.

Molto modelli sono dotati di schermo a cristalli liquidi ad alta risoluzione retroilluminati, per facilità di visualizzazione.

Nel caso si voglia risparmiare un poco ci si può orientare nella scelta di modelli che rappresentano i grafici in bianco e nero.

 

Memoria della calcolatrice grafica?

Sono da prendere anche in considerazione la memoria e la velocità di elaborazione. Processori veloci consentono di eseguire e salvare equazioni rapidamente. Calcolatrici avanzate in genere dispongono di processori più veloci.

La potenza di calcolo deriva da un processore integrato che deve essere alimentato da una fonte di energia.

 

Batterie della calcolatrice grafica?

Per evitare di dover sostituire le batterie frequentemente e ridurre le possibilità che la calcolatrice possa “morire” nel mezzo di un’operazione, si può prendere in considerazione una calcolatrice grafica con batterie ricaricabili.

Molti modelli vengono dotati con cavi usb che si collegano a qualsiasi dispositivo in modo da ricaricare le batterie scariche. È possibile utilizzare questi dispositivi ricaricabili con caricabatteria da parete opzionali o pure con docking station.




Velocità della calcolatrice grafica?

Alcuni dispositivi hanno schermo touchscreen o pulsanti dedicati che consentono di passare rapidamente da diversi punti di vista o programmi. Per risparmiare tempo, è spesso possibile programmare sequenze di tasti e scorciatoie.

Ci sono anche dei dispositivi che offrono una vista split-screen, per vedere più grafici o equazioni allo stesso tempo.

 

Calcolatrice grafica come il pc?

Questi dispositivi sono paragonabili a dei veri e propri computer in miniatura grazie alla presenza di un particolare chip che ne amplifica la potenza.

Possono essere collegati al pc (e in alcuni casi anche al Mac) tramite l’apposito cavo usb: in questo modo è possibile scaricare calcoli, funzioni, statistiche e molto altro.

Il costo di questi strumenti è piuttosto elevato, ma è un investimento che vale la pena fare e che durerà nel tempo, a patto ovviamente che ve ne prendiate cura ed evitiate urti e cadute.

 

Funzioni della calcolatrice grafica?

Si tratta di apparecchi programmabili e il numero delle funzioni che possono svolgere è estremamente elevato. Questo aspetto li rende versatili e utili per eseguire e risolvere operazioni complesse: equazioni di ogni tipo, derivate, funzioni complesse, calcoli statistici…

Nel caso di rappresentazioni grafiche danno la possibilità di gestire tabelle, mappe bi e tridimensionali, sistemi di coordinate cartesiane e molto altro. Non manca, inoltre, l’opzione per passare da un sistema numerico all’altro: da quello decimale al binario, da quello ottale all’esadecimale.

 

Sistemi CAS e non-CAS delle calcolatrici grafiche?

Sul mercato ci sono due tipi di dispositivi per calcoli grafici:

  • quelli CAS (Computer Algebra Systems) che utilizzano il sistema di algebra computazionale
  • quelle non-CAS

Le calcolatrici CAS includono funzionalità avanzate che consentono di manipolare le variabili di espressioni matematiche in forma simbolica e risolvere le equazioni, che li rende utili per gli scienziati e professionisti del settore.

L’aggiunta di questa capacità aumenta anche il prezzo della calcolatrice.

 

Sintassi della calcolatrice grafica?

Se si utilizza il dispositivo per calcoli avanzati, occorre prendere in considerazione che tipo di sintassi utilizzare per digitare gli input di equazioni e funzioni di calcoli complessi.

Sono disponibili due modalità di base:

  • quelle di tipo algebriche
  • quelle che utilizzano la sintassi della notazione polacca inversa (Reverse Polish Notation – RPN).

La maggior parte dei calcolatori è sviluppata con il metodo di input algebrico, che utilizza l’ordine delle operazioni in un modo naturale insegnata agli studenti dai professori della scuola.

L’RPN semplifica l’esecuzione dei calcoli complessi, eliminando ad esempio la parentesi nell’equazione. Ciò consente di risparmiare passi e ridurre la quantità di spazio di memorizzazione per ogni calcolo.

 

Scelta della calcolatrice grafica?

Trattandosi di un dispositivo portatile, è importante optare per un modello che abbini ricchezza di funzioni, ampiezza del display e compattezza. In questo modo si potrà tenere la calcolatrice nella tasca della giacca o riporla senza eccessivo fastidio nello zaino o in borsa.

Nell’acquisto di una calcolatrice grafica è bene leggere con attenzione recensioni e schede tecniche per essere sicuri di scegliere il modello che includa le operazioni che ci si troverà a eseguire più di frequente. Scegliere quella giusta non significa trovare quella con il maggior numero di funzioni perché alcune possono offrire cose che non servono.




Calcolatrice grafica online?

È possibile anche acquisire una versione online della calcolatrice grafica. Ce ne sono di molte disponibili, gratuite e con gli abbonamenti a pagamento. Si possono utilizzare queste applicazioni su PC e Mac e su dispositivi Apple e Android, come tablet o smartphone.

Consentono di tracciare tabelle, funzioni grafiche e di trovare risposte rapide alle equazioni. È inoltre possibile creare un account per memorizzare i dati.

Per utilizzare queste applicazioni è però necessario disporre in ogni momento un accesso a internet.

  • Voto:
4.9