Ritrova Il Sorriso Con Le 5 Migliori Strisce Sbiancanti Per Denti

Il trattamento sbiancante dentale è sicuramente uno degli interventi migliori-strisce-sbiancanti-per-dentiestetici più richiesti. Per soddisfare questa esigenza, sono state introdotte nel corso del tempo diverse soluzioni, sia attraverso trattamenti professionali, sia con rimedi naturali e “fai da te”. Tra questi le migliori strisce sbiancanti per denti sono una soluzione semplice e a portata di mano.

I denti bianchi e sani sono sicuramente un ottimo biglietto da visita ogni volta che sorridiamo o parliamo con qualcuno: rappresentano, infatti, una delle caratteristiche estetiche più ambite e ricercate. Sono considerati da molti come un vero e proprio status symbol, un indicatore di salute, personalità, influenza sociale e, in alcuni casi, ricchezza.

E allo stesso modo della pedicure delle unghie o di una rasatura perfetta per l’uomo, lo sbiancamento dei denti sta diventando un pilastro nella routine di cura di chi vuole stare al passo coi tempi.

La colpa, in molti casi, è da attribuirsi a caratteristiche genetiche sfavorevoli, ma talune abitudini come il fumo, l’assunzione di cibi o bevande particolari, come caffè, liquirizia, tè e coloranti artificiali, il passare del tempo possono contribuire ad ingiallire i denti.

Le strisce sbiancanti sono facili da usare e più convenienti dei servizi professionali di sbiancatura dei denti.




Le 10 Migliori Strisce Sbiancanti Per Denti

Qual è la miglior striscia sbiancante per denti?

Nonostante oggi sul mercato ci siano molti prodotti sbiancanti per i denti, non tutti sono uguali.

Anziché in farmacia, Gli acquisti di questi articoli si possono fare direttamente nei canali di vendita online, dove è facile trovare prodotti più economici e a basso prezzo.

Si consiglia comunque di affidarsi sempre a prodotti certificati e di marca conosciuta. Il prezzo di un kit di trattamento può variare dalle 30 ai 100 euro ed è di gran lunga inferiore rispetto ai prezzi che applicano i dentisti. È bene in ogni caso leggere le opinioni e le recensioni degli utenti per farsi un’idea più precisa.

 

#1 Crest Luxe Professional Whitening Strips

La migliore per: effetto duraturo

È un vero e proprio trattamento sbiancante dei denti a domicilio, con risultati di lunga durata. Il prodotto va applicato una volta al giorno per un massimo di due ore.

L’esclusiva Advanced Seal Technology si mantiene ben salda, consentendo di parlare e bere acqua mentre si sbiancano i denti. La confezione include dieci bustine sigillate inviate singolarmente per risparmiare sui costi di spedizione.

  • Efficace
  • Pratica
  • Economica

 

#2 strisce sbiancanti per denti Ray of Smile Lovely Smile Premium Line

La migliore per: semplice da usare

Consente di ottenere denti più bianchi in soli 3 giorni. Antiscivolo, queste strisce sbiancanti sono comode e facili da usare e si rivelano assolutamente sicure per lo smalto.

La scatola accoglie 14 pacchetti di strisce antiscivolo superiore e inferiore, per un totale di 28 strisce, pari a un trattamento di 14 giorni. Si applicano per un’ora e rimuovono anche le macchie.

Durante l’applicazione è possibile parlare e bere acqua e dopo aver tolto le strisce ci si può lavare i denti con acqua per eliminare eventuali residui. Il prodotto è conforme alla Direttiva UE 1223/2009 ed è senza perossido.

  • Azione rapida
  • Pratica
  • Senza perossido

 

#3 Y.F.M. Strisce Sbiancanti Denti

La migliore per: ingredienti naturali

La striscia è a base di carbone di bambù, le cui particelle assorbono le impurità sui denti, aiutando a rimuovere le macchie e a sbiancarli. Togli in modo efficace le macchie di tè, di caffè e la placca.

Riduce il tartaro, rivelandosi un valido alleato nell’igiene orale. Si applica in tre mosse. Sono disponibili schede di riferimento per aiutare a monitorare l’effetto sbiancante. I risultati di sbiancamento dei denti sono ottenuti con un processo sicuro che non provoca dolore, irritazione o qualsiasi tipo di disagio della bocca.

Le strisce sono confezionate singolarmente per facilitarne il trasporto e consentirne l’utilizzo anche in viaggio.

  • Riduce il tartaro
  • Pratica
  • Sicura

 

#4 Strisce sbiancanti per denti MLMSY

La migliore per: ai carboni attivi

Queste strisce dentali hanno una formulazione ai carboni attivi e si fanno apprezzare per il loro rinfrescante sapore di menta. Il kit include 28 strisce, 14 superiori e 14 inferiori, per un trattamento di 2 settimane.

Sono sufficienti 30 minuti di sbiancamento al giorno, durante i quali si può continuare a svolgere le consuete attività quotidiane.

Le strisce sono confezionati singolarmente, che le rendono facilmente trasportabili e facili da usare quando si è in viaggio. I risultati si vedono già dopo la prima applicazione.

  • Gusto menta
  • Mezz’ora al giorno
  • Risultati immediati

 

#5 Strisce Sbiancanti LDreamAM

La migliore per: praticità

La sua formulazione è completamente priva di perossido, all’insegna della massima sicurezza. La confezione contiene 28 strisce, 14 i denti inferiori e 14 per quelli superiori, pari a un ciclo completo di due settimane.

La tecnologia di presa antiscivolo, che si attacca ai denti, consente di parlare e bere nel corso del trattamento. È possibile vedere i primi risultati già dopo la prima applicazione. Completa le sue caratteristiche un piacevole gusto di menta.

  • Trattamento completo
  • Antiscivolo
  • Gusto menta

 




Cosa sono le strisce sbiancanti denti?

Se non volete affidarvi all’esperienza del vostro dentista, potete sbiancare i denti utilizzando dei pratici sistemi di sbiancamento. Tra questi prodotti rientrano le strisce sbiancanti da applicare sui denti con diverse modalità d’uso.

Le striscette sbiancanti per i denti rientrano nella categoria dei metodi di sbiancamento domiciliare trovando però la loro collocazione tra il trattamento professionale e quello fai da te. L’obiettivo di questo prodotto è di illuminare il sorriso, donare candore cambiando la tonalità dello smalto e rimediando alle macchie provocate dagli alimenti dannosi o dal fumo. Tramite questo meccanico, è possibile ottenere un sorriso brillante spendendo poco e con ottimi risultati.

Si tratta di piccole striscioline di materiale plastico, in genere polietilene, rivestite con uno strato di gel sbiancante. Una volta che si applicano le strisce ai denti, il gel si espande sulla superficie, eliminando così le macchie superficiali.

Alcuni tipi di strisce svolgono anche un’efficace azione contro il tartaro.

Spesso i risultati sono visibili già dalla prima applicazione. Un trattamento completo dura di norma un paio di settimane.

 

Vantaggi delle strisce sbiancanti denti?

Le strisce sbiancanti sono incredibilmente facili da usare e offrono numerosi vantaggi, tra cui:

  • è un trattamento poco costoso. Le strisce fai da te sono molto più economiche rispetto a chi visita il dentista per lo sbiancamento professionale. Alcune procedure di sbiancamento possono essere molto costose, mentre le strisce sono proposte a un costo effettivo tutto sommato accessibile
  • sono ottime per le occasioni speciali. Se si prevede di partecipare a un matrimonio o un altro evento speciale nel prossimo futuro, queste strisce sono un modo rapido ed efficace per sbiancare i denti prima del grande giorno. Un sorriso più bianco aumenterà la tua fiducia e ti aiuterà ad apparire al top. Non importa se state sorridendo con gli amici o posando per le foto, potete essere certi che il vostro sorriso sarà bianco scintillante
  • sono molto efficaci. I prodotti per sbiancare i denti hanno fatto molta strada in questi ultimi anni. E oggi, le strisce si trovano in commercio sono altfrettanto efficaci delle procedure di sbiancamento professionale eseguite da un dentista
  • sono facili e veloci da applicare. Non è necessario perdere tempo per andare dal vostro dentista. Invece, si può fare il trattamento dei denti dal comfort di casa e ogni volta che vi è più conveniente. Usate il trattamento sbiancante prima di uscire per andare al lavoro o aspettate un sabato pomeriggio quando potete avere un po’ di relax
  • risultati rapidi. rispetto ai lunghi trattamenti che serviva una volta, oggi le strisce possono essere applicate solo per 30 minuti per vedere i primi risultati.

Perché bisogna sbiancare i denti?

Bisogna distinguere diversi meccanismi per cui i denti perdono il loro colore naturale. Gli esperti dentali identificano infatti sia fattori intrinsechi sia fattori estrinsechi.

Tra i primi si ritiene che l’età possa avere una sua influenza. Quando lo smalto si assottiglia diventando più vecchio lascia scoperta la dentina, un tessuto corporeo calcificato protetto dallo smalto, che tende ad ingiallire. La predisposizione genetica ha un suo ruolo associata ad una genesi del dente imperfetta.

Possono comparire delle macchie all’interno della struttura del dente per via di una una serie di fattori, come ad esempio l’eccessiva assunzione del fluoro, l’impiego di alcuni farmaci, emorragie interne causate da denti permanenti.

Tra i fattori estrinsechi che agiscono sullo strato più esterno dei denti ci si può riferire a consumo di cibi e bevande di colore scuro a componente acida (bevande gassate, caffè, tè e vari frutti). Il fumo grazie ai depositi di nicotina e catrame contribuisce a creare macchie scure sulla superficie del dente. A maggior ragione, la loro assunzione va ridotta al minimo subito dopo lo sbiancamento.

Un trattamento sbiancante non è per sempre e non migliora la salute dei nostri denti, ma può farci sorridere più volentieri. Per sottoporsi al trattamento bisogna prima sistemare carie e infiammazioni. Il trattamento sbiancante si esegue solo su una bocca sana, quindi prima vanno curate le eventuali patologie.

Facciamo notare, a questo proposito, non si beneficia di alcun effetto sbiancante dai prodotti per sbiancare i denti definiti “whitening”, come un collutorio o un dentifricio sbiancante. Tali prodotti mantengono il bianco naturale dei denti e ne prevengono l’ingiallimento, senza però rendere più bianchi i denti gialli.




Quanto dura lo sbiancante denti?

I trattamenti sbiancanti in commercio, strisce e gel, offrono qualche tono di bianco in più e correggono difetti lievi (come le macchie da caffè), ma per poco tempo.

Per prolungare l’effetto è molto importante l’igiene orale e uno stile di vita sano (niente fumo e poche sostanze colorate).

Gli agenti sbiancanti, cioè perossido di idrogeno e perossido di carbamide, agiscono solo sullo smalto del dente. Quindi, se hai otturazioni o protesi, l’effetto dello sbiancamento non sarà uguale a quello dei denti e c’è il rischio di un effetto puzzle.

Per questo, se otturazioni e protesi sono estese alla maggior parte del settore frontale, lo sbiancamento è controindicato. Per uniformare il colore dei denti è possibile sostituire eventuali otturazioni preesistenti un paio di settimane dopo lo sbiancamento.

 

Utilizzo delle strisce sbiancanti denti?

Prima di utilizzare il kit per lo sbiancamento denti è bene seguire tutte le indicazioni presenti all’interno della confezione. Ogni kit, infatti, è venduto con istruzioni specifiche che indicano tempo di posa, durata del trattamento, giusto metodo d’utilizzo e così via.

Prima di procedere all’applicazione delle strisce, è bene eseguire ogni volta un’accurata pulizia dei denti con l’ausilio dello spazzolino e del dentifricio a pasta bianca. In questo modo si elimina la placca presente sullo smalto, così da favorire l’adesione dello sbiancante.

Durante il trattamento si può generalmente bere acqua ma, ovviamente, è importante non mangiare.

 

Durata del trattamento sbiancante denti?

Le strisce sbiancanti vengono vendute in confezioni da circa 28 o più pezzi e devono essere applicate quotidianamente per un periodo di tempo di 14 giorni, per poter ottenere dei risultati duraturi.

Il prodotto, infatti, garantisce risultati visibili in due settimane e può sbiancare i denti e mantenerli bianchi fino a 12 mesi.

In genere, le strisce adesive vanno applicate due volte al giorno per una durata totale di un’ora, cioè 30 minuti per ogni applicazione. Chiaramente, con metodi come strisce sbiancanti, è difficile ottenere risultati permanenti; è importane però essere coscienti che non è possibile modificare del tutto il colore originale dei denti poiché questo dipende strettamente dalla struttura morfologica dell’individuo.

Per questo è sconsigliato lasciare agire il prodotto più del tempo di posa consigliato. Inoltre potrebbero verificarsi effetti indesiderati come dolore, sensibilità alle temperature e alle sollecitazioni meccaniche.

 

Le strisce sbiancanti denti fanno male?

Ci si domanda spesso: le strisce sbiancanti per denti possono avere qualche effetto collaterale?

È vero: lo sbiancamento dei denti è un trattamento che se fatto male può riservare parecchi grattacapi. I danni che possono manifestarsi sono imputabili solo a un errore di chi esegue il trattamento o a un cattivo stato di salute del cavolo orale, e nella maggior parte dei casi non è mai dovuto al prodotto stesso.

Tra la controindicazioni più probabili, l’ipersensibilità dei denti agli sbalzi termici e alle sollecitazioni. È bene ricordare che le otturazioni, ricostruzioni, faccette o capsule in ceramica non sono sensibili all’azione dello sbiancante, restando quindi indifferenti al trattamento.