I 5 Migliori Sacchi Termici per Passeggino: a Spasso Anche in Inverno

I cambiamenti sociali e l’evoluzione dei materiali fanno sì anche i mesi più freddi non siano più un ostacolo per portare in giro i nostri piccoli con il passeggino.

Il miglior sacco termico per passeggino è un accessorio indispensabile se si vuole proteggere adeguatamente il bebè dalle rigide temperature invernali. E questo è possibile grazie ai particolari materiali di cui è composto: caldi e confortevoli dentro, impermeabili fuori.




Qual è il miglior sacco termico per passeggino?

Se sei alla ricerca di un buon sacco termico per passeggino economico, sei nel posto giusto. Sul mercato si trovano infatti moltissimi modelli di marca e la vendita online ti consente di focalizzare l’attenzione sui prodotti più adatti a soddisfare le tue specifiche esigenze.

L’acquisto nel web offre inoltre il vantaggio di ottenere il prezzo più basso, con tante offerte interessanti.

Qui di seguito ti presentiamo i migliori sacchi termici per passeggino:

1. Jane Sacco termico per passeggino

Il migliore per: uso come trapuntino

Può essere usato come una trapunta per la carrozzina e il passeggino, anche con funzione di coprigambe. Va bene per quasi tutti i tipi di passeggino con diverse opzioni di montaggio (cravatte, cinghie in velcro o elastica avvolge gli angoli).

L’interno è in morbido pile anti-piling, molto caldo, mentre l’esterno è resistente all’acqua. Bello anche esteticamente, è resistente e antimacchia.

E quando il tempo lo consente si può utilizzare da semplice tappetino su cui far sdraiare il piccolo per riposare.

  • Antiscivolo
  • Antimacchia
  • Universale

2. Sacco Termico Invernale per Passeggino Altabebe AL2203-03 Active

Il migliore per: antiscivolo

È un sacco invernale per passeggino e seggiolino che avvolge completamente il bambino, garantendogli tepore e comfort anche nelle giornate più fredde. Grazie ad un tessuto esterno impermeabile all’acqua e al vento, il bimbo è ben protetto.

Il lato interno è un panno morbido di poliestere, che aumenta il comfort e garantisce una temperatura gradevole. La chiusura lampo è coperta per fornire una protezione supplementare contro il vento.

Per garantire una posizione stabile e sicura, il sacco è dotato di palline di gomma antiscivolo nella parte posteriore. Lavabile in lavatrice fino a 30°C.

  • Universale
  • Confortevole
  • Protettivo

3. Looping Sacco termico per passeggino

Il migliore per: comoda coulisse per la testa

Si tratta di un sacco invernale per passeggino e culla lungo 1 m, molto confortevole. Avvolge completamente il bambino, garantendogli tepore e comfort anche nelle giornate più fredde. È impermeabile all’acqua e al vento.

Il lato interno è in pile, che garantisce una temperatura gradevole; protegge anche la testolina grazie a una coulisse che si può stringere o allentare.

La chiusura lampo è coperta per fornire una protezione supplementare contro il vento. Di tipo universale e adatto a tutti i passeggini, è lavabile in lavatrice fino a 30°C.

  • Avvolgente
  • Universale
  • Pratico

4. Heitmann Sacco coprigambe passeggino

Il migliore per: contro il freddo intenso

Resistente alle intemperie, questo modello impermeabile e antivento ha una doppia imbottitura. Presenta inoltre una calda e comoda fodera in poliestere 100%.

È dotato di attacchi di sicurezza in 5 punti ed è quindi adattabile a tutti i tipi di passeggini. Si caratterizza per una pratica apertura sul fondo per i piedi e per una doppia chiusura lampo.

Sono presenti delle bande riflettenti per tutta l’altezza anche a livello dei piedi per una massima visibilità. Si lava in lavatrice a 30°C ed è consigliato dai 6 mesi ai 3 anni.

  • Antiscivolo
  • Universale
  • Pratico

5. Sacco termico invernale Babyone Abbraccio

Il migliore per: apertura sul fondo con cerniera zip

Un morbidissimo pile pelliccia di alta qualità aumenta il comfort e garantisce una temperatura gradevole. La comoda apertura sul fondo lo rende adatto anche ai bimbi più grandi.

Per garantire una posizione stabile e sicura, vi è uno strato di gomma antiscivolo nella parte posteriore.

I fori per le cinture di sicurezza sono progettati in modo che questo sacco sia universale e adatto a tutti i passeggini. È disponibile in nove colore diversi ed è lavabile in lavatrice fino a 30°C.

  • Universale
  • Confortevole
  • Antiscivolo

 




Che cos’è il sacco termico per passeggino?

Prima di iniziare, è bene fare un po’ di chiarezza sui termini. Il sacco termico per passeggino non va confuso con un semplice giubbotto né con il sacco nanna studiato per il riposo notturno perché il bimbo non si scopra.

Si tratta invece di un vero e proprio sacco a pelo in miniatura progettato con dei precisi elementi termici.

L’introduzione del sacco termico per passeggino ha permesso di mandare definitivamente in soffitta strati di copertine di lana e di maglioncini pesanti, che facevano sembrare il bambino come una palla.

Il sacco termico per passeggino è stato pensato e realizzato come un vero e proprio involucro di calore capace di accogliere i più piccoli.

 

Comfort del sacco termico per passeggino?

Le aziende di accessori per neonati hanno seguito con molta attenzione l’evoluzione tecnologica dei materiali. E all’interno dei sacchi termici per passeggino si ritrova tutto il comfort che un caldo e accogliente pile può offrire al bebè.

La completa impermeabilità dell’esterno li rende poi totalmente isolati dall’umidità e ben protetti dagli agenti atmosferici come acqua, neve e vento.




Fissaggio del sacco termico per passeggino?

Questi accessori utilizzano le stesse posizioni di attacco delle cinghie e dei ganci di chiusura di sicurezza per essere fissati in modo sicuro al passeggino: basta far passare le cinghie attraverso le asole ricavate sul retro del sacco termico e il gioco è fatto.

Diversi modelli sono inoltre predisposti sul retro con particolari placche antiscivolo, generalmente in velcro, che aumentano l’aderenza del sacco al corpo principale del passeggino.

 

Quali misure di sacco termico per passeggino?

In commercio ne esistono di due misure. Il più piccolo è pensato per i primi mesi di vita ed è adatto a carrozzine e ovetti. Può essere utilizzato all’incirca fino al nono mese (ma dipende ovviamente dalla crescita del bambino).

Quelli più grandi possono essere invece lunghi fino a circa un metro ed essere utilizzati per almeno due inverni consecutivi.

 

Come si monta il sacco termico per passeggino?

Queste sacche hanno una cerniera posta sul lato osacco-termico-per-passeggino sul davanti per rendere più semplice accomodare il piccolo. Talvolta ne è prevista una anche nel fondo per far uscire i piedini nelle giornate meno fredde.

Un buon sacco termico vi garantirà uscite tranquille anche con un tempo uggioso, senza dare troppo peso a come vestire il bambino. Montarlo sul passeggino è sicuramente più utile del parapioggia: non toglie passaggio d’aria pulita né visuale al bambino.

Inoltre essendo impermeabile è sufficiente la capote in dotazione al passeggino per impedire che il piccolo si bagni il viso. Tra l’altro, che nei modelli di ultime generazione le capote stesse sono trattate con sostanze idrorepellenti.

Ovviamente queste considerazioni sulla impermeabilità dei materiali valgono nel caso di leggere pioggia o di inizio di nevicata, si sconsiglia di uscire per forza nel corso di un temporale e di un acquazzone violento. Trovandosi in questa situazione, infatti, una copertura parapioggia è essenziale.




Scelta del sacco termico per passeggino?

Sul mercato esistono come accessori sia i sacchi originali delle varie aziende di passeggini, sia sacchi universali proposti da brand specializzati solo in questo tipo di prodotti e accessori simili, che sicuramente possono costare meno rispetto a quelli di marca.

L’importante è, al momento dell’acquisto, verificare che la posizione delle asole o delle scanalature per infilarci le cinture della seduta coincidano con le posizioni delle stesse cinture. Unico consiglio, in questo caso, è di non scegliere dei modelli troppo voluminosi, visto che potrebbe essere faticoso richiudere il passeggino con il sacco montato.

 

Abbigliamento con il sacco termico per passeggino?

Potendo garantire un buon isolamento termico con l’esterno, il sacco va a sostituire anche un abbigliamento troppo pesante, offrendo la garanzia di rimanere ben aderente al corpo del piccolo anche in caso che fuori faccia particolarmente freddo.

Riguardo all’abbigliamento da far indossare ai bambini occorre sempre riferirsi alle diverse fasce d’età. Fino ai nove – dodici mesi si consiglia di vestire il piccolo in modo normale, al limite con più attenzione alla parte superiore del corpo e alla testa.

Del resto non si può pensare di chiudere completamente le coulisse senza che passi un poco d’aria: in questo caso si possono far indossare giubbettini o felpe con il cappuccio, cappellini e guanti.

Andando avanti con la crescita, anche per rispondere alle esigenze del bambino di maggiore libertà di movimento, si può pensare di fargli indossare un giubbotto pesante per la parte alta del tronco, con guanti e cappellino, lasciando quindi aperta la parte superiore del sacco. Si evita così l’effetto sauna che lo farebbe sudare.

Quando si entra in un ambiente caldo (un negozio, un supermercato) è sufficiente aprire un po’ la cerniera per far acclimatare il bambino.

 

Materiali del sacco termico per passeggino?

Come già anticipato, questo accessorio è caratterizzato da una parte esterna realizzata in tessuto tecnico antivento e antipioggia, reso impermeabile e idrorepellente per far scivolar via l’acqua.

Per la parte interna a contatto con il corpo del bambino vengono utilizzati materiali come pile o cotone anallergici. L’imbottitura vera e propria, tra i due strati interno ed esterno, solitamente è fibra in poliestere. Le cerniere possono essere ulteriormente protette mediante sovrapposizione di una striscia di tessuto che si chiude con il velcro.

Modelli di questo tipo hanno costi abbastanza contenuti. Diverso discorso se si vuole il superlusso con imbottitura in piuma d’oca o particolari lavorazione trapuntate che inglobano strati di aria con effetto isolante. Questi ultimi prodotti possono arrivare a costare ben oltre i 100 euro.

 

Dettagli del sacco termico per passeggino?

Alcuni modelli propongono particolari coulisse per chiudere il cappuccio che non stringano troppo la testa ma impediscono il passaggio di aria fredda. Altri offrono dei supplementi di copertina che si possono incernierare sul davanti nel caso di freddi eccezionali.

Questa soluzione è anche ideale per creare uno spazio dove riporre qualche altro indumento (cappellini, guanti, bavaglino, ecc.) e qualche gioco.

Altri ancora propongono sacchi universali che vanno bene per tutte le età, che con uno specifico sistema di cerniere possono venire compattati in modalità ovetto per i più piccoli e rilasciati per i più grandi: in questo modo si acquista un unico articolo anziché due in funzione della crescita.

Sono da privilegiare infine quei prodotti che possono essere comodamente lavati a casa propria, senza doverli portare in lavanderia.

E a proposito di praticità, segnaliamo che alcuni modelli possono anche essere utilizzati come una copertina da stendere, quando la temperatura si fa più mite, o da utilizzare in casa come tappetino, aprendolo completamente.




Lascia un commento