I 5 Migliori Cavi per Chitarra Elettrica Non Sono Tutti Uguali

miglior-cavo-per-chitarra-elettricaAlcuni musicisti, soprattutto quelli alle prime armi, tendono a non prestare molta attenzione alla qualità del cavo jack utilizzato. In realtà i migliori cavi per chitarra elettrica e altri strumenti (come il basso elettrico o la tastiera) sono una componente molto importante: è inutile possedere un ottimo strumento musicale e poi non avere un cavo jack adatto che riesca a tramettere adeguatamente il segnale elettrico.

Le caratteristiche di un cavo dello strumento devono sostanzialmente essere poste in relazione con la loro qualità costruttiva rappresentata dalla somma di diversi fattori. Devono essere schermati per impedire le interferenze elettriche esterne. Inoltre il connettore jack deve essere di buona qualità e sufficientemente resistente: è soprattutto il punto di congiunzione ad essere messo a dura prova per i continui sollecitamenti cui è sottoposto.

Anche la lunghezza è importante, sia perché un cavo lungo può essere d’impaccio in un ambiente piccolo e viceversa un cavo troppo corto potrebbe non essere sufficiente durante le esibizioni dal vivo. Tuttavia considerate che più il cavo è lungo, più è costoso.




I migliori cavi per chitarra elettrica

Qual è il miglior cavo per chitarra elettrica?

Sul mercato si trovano tante opportunità di scelta a cominciare da quella dell’acquisto sui canali di vendita online, che vi consentono di affrontare la spesa in modo più economico. Diffidate delle proposte a basso prezzo perché sicuramente non sono all’altezza di un’esecuzione performante.

Il prezzo può essere una discriminante importante, soprattutto nel caso di prodotti di marca. Trattandosi di accessori elettronici, non fatevi prendere dalla premura della scelta, si consiglia sempre di dare un’occhiata alle opinioni espresse dai diversi utenti che hanno già acquistato.

 

#1 MPE Cavo jack chitarra - Il migliore per qualità del segnale 

Frutto di anni di studio, questo cavo garantisce la completa assenza di perdita di segnale e la massima purezza e brillantezza del suono. È un modello lineare per strumenti assemblato con diametro esterno 6,5 mm, con conduttore interno da 0,25 mmq in rame rosso OFC a bassa impedenza.

Ha una schermatura a treccia isolamento in grafite, assemblato con 2 jack mono D. 6,3 mm. È completamente saldato a mano in Italia e ha una lunghezza di 5 metri.

  • Suono brillante
  • Senza perdita segnale
  • Saldato a mano

 

#2 Stagg Cavo Pro-Serie Deluxe - Il migliore per libertà di movimento 

Grazie alla sua notevole lunghezza di 10 metri, offre una notevole libertà di movimento. È un cavo deluxe non bilanciato, connettore a connettore, progettato con spinotto fono e spinotto fono angolare.

I connettori di buon livello favoriscono la riduzione delle interferenze sonore. È realizzato in conformità con la norma Rohs.

  • Non bilanciato
  • Con spinotto angolare
  • Interferenze ridotte

 

#3 Ultra HDTV Cavo Audio Jack - Il migliore per connettore placcato oro 

Si tratta di un cavo plug and play ed è compatibile con qualsiasi strumento che abbia un jack output da 6,3 mm: basso, chitarra, tastiera, sintetizzatore…

È prodotto e testato in Germania. Si presenta con connettori placcati in oro, un doppio isolamento e un doppio rivestimento, per una trasmissione ottimale e senza interferenze. È disponibile in diverse misure.

  • Senza interferenze
  • Doppio rivestimento
  • Made in Germany

 

#4 Amosic Cavo per Chitarra - Il migliore per non si attorciglia 

Offerta
Amosic Cavo per Chitarra 3m...
4 Voto

Il collegamento a molla del terminale è studiato per ridurre il rumore durante l’utilizzo. Il cavo è rivestito in tessuto di tweed intrecciato con diametro esterno di 6,3 mm realizzato in fibra di carbonio e rivestimento in PVC 85P.

Questa soluzione progettuale rende migliore la resistenza alla trazione e impedisce al cavo di torcersi, attorcigliarsi e aggrovigliarsi. Ha un connettore ad angolo retto a 1/4″ e offre una conduttività ottimale grazie al terminale placcato oro.

Il conduttore centrale in rame privo di ossigeno (OFC) da 24 AWG migliora il trasferimento del segnale. La lunghezza è di 3 metri.

  • Basso rumore
  • Rivestimento in tessuto
  • Connettore ad angolo

 

#5 Rayzm Cavo Jack per Chitarra - Il migliore per prezzo interessante 

Il cavo, che ha una lunghezza di tre metri, ha un conduttore in rame puro Oxygen-Free 22AWG avvolto da 5 strati di materiale protettivo ed isolante e da uno strato esterno in tessuto, in modo da minimizzare il rumore di fondo e produrre un suono pulito.

Il rivestimento in tessuto non solo ne migliora l’estetica, ma assicura un’adeguata protezione da tagli e rotture causati dai frequenti attorcigliamenti. Ha due jack da 1/4 di pollice (6,35 mm) di cui uno ad angolo retto, con finitura in nickel.

Le saldature sono ricoperte con una guaina termorestringente che ne migliora la durata e protegge da umidità e polvere. È certificato UL ed è realizzato in conformità con gli standard Rohs.

  • Robusto
  • Suono pulito
  • Certificato




Che cos’è un cavo per chitarra elettrica?

Un cavo che collega una chitarra elettrica a un amplificatore è essenzialmente un pezzo di filo schermato con un diametro interno da ¼ di pollice (6,35 mm). Questo è uno spessore standardizzato che tutti utilizzano, il che significa che tutti hanno effettivamente la stessa bassa impedenza e resistenza del segnale.

Per dirla in termini più semplici possibili, l’area della sezione trasversale è praticamente la stessa; e vedendo che la resistività del rame non può essere cambiata dal suo valore di 16,78 Ωm, ne consegue chiaramente che la costruzione di base produrrà sempre la stessa qualità del suono.

Quindi sono uguali? No. Con il passare del tempo, le aziende hanno trovato una varietà di modi intelligenti per aumentare il valore, la durata e la qualità dei loro prodotti.

Per capire esattamente cosa differenzia un cavo per chitarra da un altro, dobbiamo esaminare la sezione che identifica le diverse parti, mentre il design può variare significativamente da un produttore all’altro.

Un cavo standard è composto da 5 parti di base. C’è il cavo conduttore centrale, che trasporta il segnale audio tramite la corrente elettrica. Vi è poi una prima guaina di isolamento, che contiene la corrente mantenendola isolata dalle altre parti, insieme a una schermatura elettrostatica, che riduce il rumore di movimentazione che si verifica quando un cavo è flesso o compresso. Completano la struttura uno scudo di rame intrecciato, che blocca le interferenze da fonti esterne, e la guaina esterna, che protegge tutte le parti interne e conferisce al cavo il suo aspetto “finito”.

Il motivo principale per cui i cavi premium costano di più sono per i materiali e i metodi di produzione utilizzati per costruire ciascuna di queste 5 parti.

Scegliere il cavo per chitarra elettrica?

Ecco alcuni punti importanti da considerare al momento dell’acquisto.

Lunghezza del cavo

È bene acquista i cavi più corti: non scegliere mai un cavo audio per strumenti musicali più lungo del necessario. Più lungo è il cavo, maggiore è la perdita di segnale … specialmente nella fascia alta (alle note più alte). Se hai un problema con il sibilo o la mancanza di vivacità, probabilmente hai bisogno di un cavo più corto.

Connettori

Acquista i connettori di qualità. Non importa quanto siano buoni il cavo, la schermatura e la guaina… se i jack sono di scarsa qualità, non trasmetteranno un segnale pulito. I migliori jack usano l’oro. A livello intermedio c’è il rame. Connettori di qualità inferiore utilizzano acciaio o altri materiali.

Scegli inoltre il connettore giusto: se la tua chitarra ha un output XLR, usalo. Altrimenti, devi utilizzare un connettore phono, mono o stero. Utilizzare un connettore telefonico TRS (Tip-Ring-Sleeve) se la chitarra fornisce un’uscita bilanciata (consultare il manuale di istruzioni). La maggior parte sono sbilanciati (se non è menzionato, si suppone che sia sbilanciato).

Se ti occorre un adattatore phono, considera se hai bisogno di un connettore dritto o di uno angolato. Spesso questa è una scelta di preferenze personali ma alcune chitarre possono essere utilizzate solo con un connettore dritto.

Core

Acquista un core di qualità. Il core o nucleo è la parte più interna del cavo che trasmette effettivamente il segnale dal connettore finale della chitarra all’altra estremità. Il rame è il miglior materiale da utilizzare per questo componente. In generale un nucleo calibrato più spesso è migliore di un nucleo più sottile dello stesso materiale.

Schermatura

Acquista un cavo schermato di qualità. La schermatura è la parte del cavo della chitarra che avvolge il nucleo e impedisce ai segnali elettromagnetici esterni di interferire con il segnale dello strumento. La schermatura agisce a livello di riduzione del rumore e mantiene anche il segnale della chitarra intrappolato all’interno del cavo per garantire che raggiunga l’altra estremità, senza che si disperda.

Gli schermi intrecciati offrono una migliore resistenza ai segnali esterni, ma riducono la flessibilità. La schermatura a spirale offre un buon equilibrio tra schermatura e flessibilità. La schermatura del foglio di alluminio è il costo più basso, ma anche più incline alla rottura e alla creazione di cavi rigidi.

Guaina

Acquista cavi con guaine spesse / resistenti: la guaina è la parte morbida più esterna. In genere, si preferisce che sia resistente e duratura, senza però essere troppo rigida.

Offerte cavi per chitarra elettrica

Cavo per chitarra elettrica economico o costoso?

La qualità del suono non è tutto: anche la durata e l’affidabilità sono un fattore importante. Dopotutto, comprare un cavo da 20 euro al metro che durerà un intero anno è sicuramente meglio che comprarne uno da 5 €/m che si romperà dopo un mese, anche se la qualità del suono è la stessa, giusto?

Dopo aver accennato all’importanza della schermatura del nucleo conduttore solido, segnaliamo le differenze principali che contraddistinguono un modello di fascia alta da uno economico.

Iniziamo con la protezione del ronzio a 60 cicli. Attraverso la protezione dal ronzio elettrico, un cavo può aumentare notevolmente la qualità del suono. Meno ronzio equivale a un suono migliore: è semplice. Per un prodotto a basso costo, la difesa migliore dal ronzio audio consiste nell’avvolgere una maggiore quantità di cavo arrotolato lontano dalle fonti di alimentazione come amplificatori, splitter di alimentazione e dispositivi simili.

Per preservare correttamente la qualità del segnale, è necessario che il conduttore di rame sia isolato. Inutile dire che questo protegge anche l’utente dagli shock di potenza. Nella maggior parte dei casi, l’isolamento viene creato utilizzando materiali termoindurenti come il neoprene e la gomma o materiali termoplastici come il polipropilene e il polietilene. Questo fattore non influisce sulla qualità del segnale audio, ma svolge un ruolo nella flessibilità, rendendo il cavo meno incline alla rottura e quindi più durevole.

I connettori jack possono essere fatti di diverso materiale e possono influenzare il suono diminuendo il ronzio. Il materiare qualitativamente superiore è l’oro, che è anche anticorrosivo.

I principali problemi con i cavi per chitarra possono a loro volta dipendere da specifici aspetti: un cavo rigido è difficile ad esempio da avvolgere e più soggetto a rotture, la schermatura non idonea o giocata al risparmio vi fa sentire suoni indesiderati provenienti da altre fonti elettriche esterne. Con il filo sotto tensione, guaine sottili proteggono meno il nucleo, connessioni scadenti portano a una scarsa trasmissione del segnale e a connessioni spesso inaffidabili.

Si tenga comunque presente che oggi a livello professionale un cavo può essere sostituito da una configurazione senza fili con una risposta in frequenza analoga inviata ad un adattatore.