Fai Diventare la Tua Immaginazione Realtà con Le 5 Migliori Penne per Stampa 3D

Avete mai desiderato creare oggetti, disegnare o penna-per-stampa-3Danche solo scarabocchiare nell’aria, facendo diventare la vostra immaginazione realtà?

Ebbene sì, oggi è finalmente possibile con la migliore penna per stampa 3D!

Disegnare in tre dimensioni non è più fantascienza ormai. Tutto è iniziato con la stampante 3D, nata nel 1986, con la pubblicazione del brevetto di Chuck Hull.

Questi dispositivi hanno aperto un mondo con infinite possibilità in cui, oggetti che normalmente avresti dovuto comprare in un negozio, ora potevano essere creati direttamente nella comodità del tuo soggiorno o del tuo studio.

La stampa 3D si è evoluta talmente tanto negli ultimi anni, che alcune compagnie si sono addirittura cimentate nella creazione di vere e proprie case. Sicure ed abitabili, prodotte interamente attraverso stampanti 3D giganti.

Tutto ciò è molto bello ed interessante, ma rimane comunque un piccolo dettaglio: le stampanti 3D sono pur sempre delle macchine e come tali possono incepparsi, bloccarsi, danneggiarsi o persino rompersi.

Ed è qui che entra in gioco la penna per stampa 3D.

Creato appositamente per rimediare agli errori commessi dalle stampanti 3D, questo strumento consente alla persona che lo impugna, di avere il completo controllo sopra il processo di creazione.

Inoltre, in questo modo, la stampa 3D non è più confinata a semplici oggetti pratici, ma è a completa disposizione dell’arte e dell’immaginazione dell’uomo.

Se prima serviva un file 3D per comunicare alla stampante cosa volessimo che creasse, ora ci basterà impugnare la penna e cominciare a disegnare.

Essendo un prodotto di nuova invenzione, il funzionamento della penna 3D, fa nascere ancora molti dubbi; ecco perché, nei paragrafi successivi, risponderemo a tutte le domande più frequenti poste dalle persone che vorrebbero acquistarne una, ma che non sanno che uso possono farne o se riusciranno effettivamente a maneggiarla.

Infine, vi consiglieremo le 5 migliori penne per stampa 3D in modo da semplificare la vostra ricerca di mercato ed aiutarvi a fare una scelta consapevole.




Qual è la Migliore Penna per Stampa 3D?

Nella seguente lista vi consiglieremo le 5 migliori penne per stampa 3D presenti sul mercato, acquistabili tramite i vari negozi di vendita online.

Includendo sia i prodotti più economici con il prezzo più basso, che quelli un po’ più costosi, le penne 3D che vi descriveremo sono state selezionate dopo una lunga ed attenta ricerca.

Vi esortiamo anche a leggere le opinioni e le recensioni dei clienti che hanno già acquistato questi articoli, in modo da avere più elementi possibili da aggiungere alla valutazione della vostra scelta. Per farlo, vi basterà semplicemente cliccare sui link posti dopo la descrizione di ciascun prodotto.

Qui di seguito ti presentiamo le migliori penne per stampa 3D:

1. QPAU Intelligente 3D Penna con Schermo LCD

Il primo prodotto sulla nostra lista è la penna 3D della QPAU.

Questa penna è dotata di uno schermo LCD per il monitoraggio del punto di fusione e la velocità con cui riprodurre il filamento, così da poter aumentare o diminuire la temperatura con gli appositi pulsanti.

Adatta sia per i bambini, artisti o semplicemente creativi che vogliono sprigionare la loro immaginazione attraverso la stampa 3D, la penna della QPAU è facile da usare anche per i principianti.

Non è sottilissima, ma il suo design ergonomico risulta sofisticato, mentre la sua ottima progettazione fa sì che il filamento non si blocchi ed il telaio non si surriscaldi.

Per quanto riguarda l’inchiostro, la sua ampia compatibilità non vi creerà problemi quando arriverà il momento di ricaricarla. Nella confezione, comunque sia, troverete già due filamenti da 1,75 mm PLA e ABS.

Il comodo pulsante di alimentazione, inoltre, vi permetterà di attivare o disattivare la penna in qualsiasi momento, rendendola un oggetto estremamente sicuro, soprattutto per i bambini.

Stessa cosa vale per la modalità sleep che si attiva automaticamente dopo 5 minuti di inattività.

Per quanto riguarda i dati tecnici, ha un’alimentazione di 100 – 240 volt 2A ed una potenza di uscita DC 12V / 2° 24W f. La temperatura raccomandata per i filamenti è di 180 – 210 °C per ABS, e 160 – 180 °C per PLA.

Nella confezione, insieme alla penna e ai 2 filamenti, riceverete un adattatore AC / DC, un portapenne ed il manuale dell’utente.

2. Plusinno 3D stampante penna

La seconda penna che vi proponiamo è la Plus inno 3D.

Anche questo modello è dotato di schermo LCD per mostrare la temperatura ed assicurarvi il controllo sul filamento.

Quest’ultimo ha una circonferenza di 1.75 mm e può essere PLA o ABS. E’ possibile che troviate dei residui di filamento sulla punta della penna, questo perché la Plus inno testa la qualità dei suoi prodotti prima della spedizione.

Facile e semplice da usare, questo prodotto ha un pulsante laterale per controllare la velocità di espulsione; mentre, i pulsanti su e giù, consentono di espellere o invertire il filamento.

L’ugello non metallico permette di disegnare a mano libera, facendo raffreddare il materiale fuso molto velocemente.

Il bello di quest’offerta è che non riceverete a casa vostra solo la penna, ma un vero e proprio set per il disegno 3D! Nella confezione ci saranno, infatti, anche 3 anelli di filamento PLA non tossico, di 3 metri ciascuno con un diametro di 1.75 mm (colori casuali), 10 anelli di 10 metri di filamento atossico PLA sempre con un diametro di 1.75 mm, e 10 modelli su carta per disegnare in 3D.

Dati tecnici: come accennato in precedenza, la temperatura va dai 160 ai 230 °C ed è regolabile, l’alimentazione è di 12 volt / 3A, il diametro dell’ugello di 0.7 mm e le dimensioni della penna equivalgono a 18 x 4.6 x 3 cm.

3. Homecube Penne per Stampa 3D

La penna per stampa 3D della Homecube, è adatta sia per bambini che per gli adulti: aiuta a migliorare le cognizioni spaziali e la capacità di pensare tridimensionalmente!

Un ottimo modo per trascorrere più tempo giocando con i vostri figli.

Lo schermo LCD mostra la temperatura, la velocità e il tipo di filamento. Si può, quindi, controllare facilmente la velocità di estrusione, la temperatura e scegliere il tipo di filamento plastico. La punta in ceramica, inoltre, resiste alle alte temperature.

La penna 3D della Homecube, vi verrà spedita con 3 filamenti PLA inclusi di diverso colore, così potrete iniziare ad utilizzarla immediatamente! Il filamento sciolto, si raffredda molto velocemente in modo da rendere il processo di disegno 3d, sicuro e divertente.

Il prodotto passa automaticamente in modalità stand-by dopo 5 minuti di inattività, così che, anche se vi dimenticate di spegnere la penna, non correrete nessun rischio. Quando vorrete iniziare a riutilizzarla, vi basterà premere il tastoloading” per riattivarla.

Questo nuovo modello della Homecube è più sottile del precedente ed ha un design più ergonomico, per garantire un’impugnatura più confortevole. Risulta anche molto leggero, dal momento che pesa meno di 70 g!

4. DIKI IV penna per lo stampaggio 3D intelligente

La prossima penna sulla nostra lista è la 3D Pen della Diki.

Questa penna è dotata di un singolo bottone per controllare tutto lo strumento. Con la sua progettazione molto intelligente, la 3D Pen non ha nessun pulsante complicato per il controllo della temperatura e della velocità.

Vi basterà, infatti, premere una sola volta il bottone per iniziare a disegnare e due volte nel caso vogliate fermare il filamento. Se, piuttosto, volete espellere la plastica dalla penna per cambiare colore, dovrete tenere premuto il pulsante per alcuni secondi e questa ritirerà delicatamente il filo.

Tutto ciò permetterà ai bambini di usarla con una facilità disarmante.

La penna 3D ha un cavo per l’alimentazione USB, consentendovi di ricaricarla tramite presa a muro o computer, ma anche usando una power bank.

La lunghezza del cavo non sarà più un problema e non avrete alcuna limitazione di spazio o movimento; il dispositivo di sicurezza integrato, per di più, fa entrare la penna in modalità stand-by dopo due minuti di inutilizzo.

Con i suoi soli 49 g, questa penna è estremamente leggera ed il suo design ergonomico vi garantirà comodità e facilità d’uso. Sarà semplicissima da maneggiare anche per i bambini!

I filamenti estrusi dalla 3D Pen si induriscono istantaneamente, permettendovi di disegnare letteralmente in 3D, a mano libera o sul foglio. E’ un ottimo strumento per chiunque sia interessato nel modellismo e nell’arte.

Ogni penna 3D della Diki viene testata dai loro ingegneri prima della spedizione, per garantirvi sempre la massima sicurezza.

Le dimensioni del prodotto corrispondono a 159 mm di lunghezza, 24 mm di larghezza e 27 mm di altezza. I filamenti compatibili sono di PLA con un diametro di 1.75 mm.

Insieme alla penna riceverete anche un adattatore per la presa, un cavo usb, 2 filamenti e il manuale delle istruzioni.

5. AcTopp 3D Penna Stampa per bambini

L’ultimo prodotto presente sulla nostra guida all’acquisto è la penna 3D della AcTopp.

Costruita in ceramica, questa penna garantisce un’elevata protezione dall’eccessivo riscaldamento, riuscendo ad abbassare la temperatura del materiale.

Controllando liberamente la velocità e la dimensione dei filamenti, sarete in grado di creare oggetti tangibili, sia su carta che per aria, permettendo alla vostra immaginazione di volare.

Inoltre, con gli appositi tasti, potrete decidere se espellere il filamento o farlo rientrare. Dopo 3 minuti di inutilizzo la plastica verrà scaricata automaticamente, sia per non sprecare il materiale che per garantire la vostra sicurezza.

La penna misura 15.9 x 2.4 x 2.7 cm ed ha un peso di soli 49 g; mentre i filamenti compatibili sono di PLA con un diametro di 1.75 mm.

 




Cos’è una Penna per Stampa 3D?

Una penna per stampa 3D, o anche detta 3Doodlerpenna-3d (da doodle, scarabocchio in lingua inglese), è l’equivalente di una stampante 3D ma controllata a mano invece che da un tradizionale computer.

Gli inventori della penna 3D, Maxwell Bogue e Peter Dilworth, costruirono il prototipo della prima 3Doodler nel 2012 in Massachusetts.

Dopo aver aspettato 14 ore perché una stampa 3D terminasse, i due scoprirono che la stampante aveva dimenticato di riprodurre una linea. Gli venne quindi la brillante idea di mantenere il sistema esattamente com’era, ma montarlo sotto forma di penna.

In questo modo era l’uomo a controllare la stampa, era lui a decidere in che modo creare l’oggetto desiderato e, se nel caso ci fossero stati dei piccoli ritocchi da effettuare, potevano essere corretti immediatamente.

 

Come Funziona una Penna 3D?

Come tutti i dispositivi di stampa 3D, una penna 3Doodler funziona mediante il riscaldamento di un filamento di plastica al suo punto di fusione, per poi forzarlo ad uscire attraverso una punta di espulsione.

Il funzionamento è particolarmente simile a quello di una pistola per colla.

La plastica sciolta, essendo molto morbida, può essere fusa su una superfice o lavorata in qualunque forma vogliate.

Una volta che la plastica lascia la punta della penna, comincia a raffreddarsi velocemente. Dopo pochi secondi si indurisce, mantenendo qualsiasi forma in cui l’abbiate lavorata.




Cosa Puoi Fare Con una Penna 3D?

Queste penne vi consentono di disegnare con la plastica.

Potete lavorarla in qualsiasi forma desideriate ed applicarla alla maggior parte delle superfici.

Per esempio potete decorare dei normalissimi oggetti che avete in giro per casa come vasi, mensole, mobili ecc.; e quando ci avrete preso la mano, sarete in grado di fare disegni 3D persino nell’aria!

Ovviamente queste penne possono essere utilizzate anche per modificare o riparare altre stampe di oggetti 3D, esattamente il motivo per cui sono state inventate.

 

Altre Caratteristiche

La prima funzione fondamentale delle penne per stampa 3D è quella di disegnare oggetti e arte tridimensionale.

Il design e la tecnologia della 3Doodler è stata pensata apposta per rendere il processo di creazione il più semplice e naturale possibile, ma la presenza di altre funzioni aggiuntive, potrebbe aiutarvi enormemente in determinate situazioni.

Ne è un esempio è la funzione standby, la gestione della temperatura, la presenza di una luce LED, per avere una visione migliore, oppure di un largo schermo LCD. Alcuni prodotti sono forniti addirittura di un sistema di rilevamento per un eventuale blocco dei filamenti.

  • Tipo di controllo: le penne 3D di qualità, possono essere controllate meglio attraverso la gestione della temperatura o della velocità di disegno. Grazie alle nuovissime tecnologie intelligenti con cui sono state costruite, la vostra esperienza di disegno 3D risulterà molto più piacevole e produttiva.
  • Design: è estremamente importante che la penna 3D che sceglierete abbia un design ergonomico, rendendo comodo e naturale il disegno. L’ideale sarebbe un prodotto piccolo che possa essere ricaricato anche tramite cavo USB, collegandolo al PC. Inoltre, dovrebbe darvi un facile accesso al display e ai controlli, così da poter gestire senza problemi il processo della vostra creazione.
  • Tipo di filamento: il tipo di filamento avrà la sua parte nel vostro stile di disegno. Determinerà, infatti, come impugnerete la penna e quale presa avrete. I filamenti contengono la plastica che vi consente di disegnare. Al giorno d’oggi sono disponibili sul mercato più di una dozzina di diversi tipi di filamenti. Generalmente, più è facile da sostituire, meglio è. Ciò vi ritornerà molto comodo nel lungo periodo, permettendovi di usare la vostra penna 3D per molto tempo. I 4 tipi di filamenti più comuni sono: Standard, Flessibile, Composite e Specialty.
  • Brand: la marca della vostra 3Doodler ha la sua importanza. Ci sono brand innovativi che creano determinate aspettative nei consumatori e, dal momento che la penna 3D è un prodotto giovane, nato solo pochi anni fa, è in continua evoluzione e miglioramento. E’ quindi essenziale comparare le diverse marche e modelli sulla base della qualità e della presenza di diverse funzionalità.
  • Controllare le recensioni: come ogni prodotto in vendita sul vasto mercato digitale, la penna per stampa 3D, è stata recensita e commentata dai numerosi clienti che l’hanno acquistata prima di voi. Distinguere le false recensioni scritte dietro promessa di un compenso, da quelle vere, non sarà difficile. Se è troppo bello per essere vero, probabilmente la persona che sta recensendo, non è totalmente sincera. Molte penne 3D hanno fatto promesse che non sono mai riuscite a consegnare, quindi è di rilevante importanza andare ad informarvi leggendo le opinioni online e guardando video recensioni su Youtube.

Usi Artistici

Come abbiamo già detto, le penne 3D sono in grado di svolgere lo stesso identico uso delle stampanti 3D, con l’unica differenza che queste ultime possono riscontrare blocchi o problemi che richiederebbero una discreta quantità di tempo per essere risolti.

La temperatura costante di fusione mantenuta dalla 3Doodler, invece, fa sì che la plastica diventi solida poco dopo aver lasciato la punta della penna, così da poter di disegnare letteralmente nell’aria.

La difficoltà nell’usare una penna 3D, sta soprattutto nella velocità in cui si disegna. Troppo veloci e la plastica non si indurisce con la conseguente formazione della linea dove non volevate; troppo lenti e il materiale si accumulerà su se stesso, cadendo successivamente.




Perché Usare una Penna Invece che una Stampante?

Una stampante è rigida e precisa, perfetta se si vogliono creare oggetti o prototipi che richiedono tale accuratezza.

Una penna, d’altro canto, è fluida e creativa.

Le stampanti richiedono un file 3D completamente modellato solo per iniziare a lavorare; mentre con una penna 3D si può incominciare immediatamente a disegnare abbozzando una forma nell’aria ed usando un minimo di immaginazione.

Lascia un commento