I 7 Migliori Miscelatori Doccia Li Regoli Come Vuoi

Da un po’ di tempo fare la doccia a casa mia è fonte di frustrazioni e lamentele a non finire… L’impianto è vecchio e il miscelatore non funziona più tanto bene.

Prima di entrare nel box doccia imposto l’acqua tiepida, ma dopo poco diventa piano piano gelida. E se giro la manopola tutta a sinistra ecco che all’improvviso esce solo acqua calda, anzi bollente. Insomma non è affatto rilassante, anzi esco più stressato di prima.

Sto pensando di cambiare il miscelatore ma sono indeciso sul tipo di intervento. Avevo messo gli occhi su alcuni modelli ma il mio idraulico mi dice che non valgono granché: in effetti non avevo preso in considerazione il miglior miscelatore doccia tra le tante proposte che trovo online, spendendo anche meno.




Qual è il miglior miscelatore doccia?

I miscelatori doccia possono essere installati ad incasso a muro o all’esterno della parete. In quelli da incasso la rubinetteria lascia a vista soltanto la manopola del miscelatore. Può essere con o senza deviatore (per scegliere la direzione d’uscita dell’acqua).

Una delle caratteristiche importanti di un miscelatore da incasso è il numero di vie (2 o 3 vie fino a 5 vie). Da ciò dipende infatti il numero di accessori che si possono utilizzare, come ad esempio soffione, cascata, idromassaggio, doccetta.

I mixer doccia da esterno si presentano nella forma tipica a barra orizzontale. Vengono collegati alle tubature dell’acqua calda e fredda mediante attacchi standard e sono abbastanza semplici da installare. Non sempre hanno il deviatore perché in genere sono forniti con la colonna doccia.

I miscelatori sono in acciaio cromato e rivestiti per impedire che il mixer diventi troppo caldo al contatto; il rivestimento esterno consente una facile pulizia senza lasciare macchie di calcare.

 Possono avere valvole manuali o termostatiche. Il tipo manuale richiede di impostare la temperatura dell’acqua regolando la manopola. Quelli termostatici miscelano l’acqua calda e fredda in base ai gradi preimpostati.

Se sei interessato al miglior miscelatore doccia sul mercato non hai che da procedere all’acquisto mediante la vendita online che ti garantisce un basso prezzo rispetto ad altri canali e dove puoi confrontare le opinioni e valutare i consigli.

Qui di seguito ti presentiamo i migliori miscelatori doccia:

1. Amzdeal Miscelatore Termostatico per Doccia

Il migliore per: bilancia la pressione in automatico

Questo rubinetto termostatico può bilanciare automaticamente la pressione dell’acqua fredda e calda in breve tempo per mantenere stabile la temperatura, senza bisogno di alcuna regolazione manuale. Grazie all’utilizzo di una cartuccia termostatica con lega di nichel titanio SMA (Shape Memory Alloys) ad alta sensibilità, è in grado di controllare l’errore di temperatura in ± 1℃ entro 0,2 secondi.

È realizzato in ottone A + 59 di alta qualità, con un contenuto di rame superiore del 59%. Il rame ha eccellenti proprietà antibatteriche. Elegante e raffinato in ogni dettaglio ha una superficie brillante, con una placcatura in ottone30um per migliorare la levigatezza e aumentare l’adesione galvanica. La nichelatura è maggiore di 8um: il nichel svolge un ruolo molto importante nella resistenza alla corrosione.

La cromatura è superiore a 0,2um, rendendo la superficie resistente e luminosa.Questo termostato per doccia è dotato di numerose funzioni che includono bilanciamento termostatico, arresto sicuro 38℃, controllo preciso e reazione rapida. Può arrestare le fluttuazioni della temperatura regolando contemporaneamente 2 cartucce e 2 valvole di ritegno.

  • Preciso
  • Proprietà antibatteriche
  • Superficie brillante

2. Ideal Standard Ceraplan II Miscelatore Monocomando Incasso

Il migliore per: risparmio idrico

Il miscelatore è dotato di una cartuccia da 47 mm, realizzata con sistema Eko che aiuta a ridurre i consumi di acqua: è sufficiente sollevare la manopola fino alla resistenza per beneficiare di un risparmio idrico pari al 50%. Oltre la resistenza è possibile invece regolare qualsiasi volume d’acqua compreso tra il 50% ed il 100%.

Il sistema Eko permette anche di impostare la temperatura massima dell’acqua calda, limitando la rotazione della leva e di conseguenza la temperatura massima raggiungibile. Nella realizzazione di questo prodotto è stata posta la massima attenzione al tema della sicurezza per tutta la famiglia.

Si tratta infatti di un modello Cool Body: grazie alla sua struttura interna, la superficie del miscelatore non si riscalda. Il sistema Easy Fix, infine, permette la centratura del miscelatore sulla ceramica in un’unica operazione.

  • Impostazione temperatura massima
  • Superficie sempre fredda
  • Design

3. Miscelatore Rubinetto Termostatico Per Doccia Auralum

Il migliore per: semplice installazione

Questo miscelatore si fa subito apprezzare per il suo stile elegante e senza tempo, consentendo un’armoniosa installazione in bagno o cucina. È realizzato in ottone cromato, un materiare che rende la superficie molto resistente e facile da pulire.

La temperatura massima dell’acqua calda è di 80°C. Il display lcd di grandi dimensioni consente di tenere sempre tutto sotto controllo, in modo molto semplice e immediato.

Si installa con facilità e viene fornito completo di set per il montaggio. Pesa 1,1 kg e le sue misure sono pari a 32 x 13 x 7 centimetri.

  • Elegante
  • Robusto
  • Semplice pulizia

4. Grohe Grohtherm 1000 New Miscelatore

Il migliore per: anti-scottatura

È sviluppato con la tecnologia Grohe CoolTouch a prevenzione delle scottature accidentali dovute al contatto con superfici cromate bollenti. Dispone di due maniglie metalliche ergonomiche, facili da utilizzare anche con le mani insaponate o bagnate, grazie alla pratica impugnatura con alette retrostanti.

Il meccanismo di scelta tra funzionalità doccia o vasca è integrato sul corpo del miscelatore e consente un cambio veloce tra le due modalità. La regolazione della portata dell’acqua e della temperatura è efficiente e semplice grazie anche alla presenza di una simbologia molto intuitiva.

Il pulsante SafeStop, impostato a 38°C impedisce ai bambini di aumentare accidentalmente la temperatura dell’acqua evitando pericolose scottature. Per contribuire alla salvaguardia dell’ambiente, il pulsante EcoButton integrato consente di risparmiare acqua durante la doccia.

  • Regolazione efficiente
  • Ergonomico
  • Eco

5. Grohe Grohtherm 2000 Miscelatore Termostatico per Vasca/Doccia

Il migliore per: comfort sotto la doccia

Si caratterizza per un design elegante e moderno, ergonomia nell’utilizzo e un comfort superiore grazie ad un preciso e intuitivo controllo dell’acqua. Al posto delle tradizionali manopole, le nuove Aqua Paddles assicurano un azionamento confortevole e impediscono alla mano bagnata di scivolare sulla superficie del miscelatore.

Il nuovo Aqudimmer Eco risparmia automaticamente acqua nel passaggio dalla modalità vasca alla manopola doccia. Le icone serigrafate sulla manopola indicano in modo chiaro come ottenere un flusso più economico o più corposo a seconda delle esigenze.

La bocca di erogazione molto ampia sporge in modo armonioso dal corpo del miscelatore generando un getto d’acqua ampio e corposo. TurboStat è il cuore del termostatico: Assicura temperatura e portata dell’acqua costanti per un comfort superiore sotto la doccia.

  • Ergonomico
  • Anti-scivolo
  • Getto ampio

6. Grohe Grohtherm 800 Set Termostatico

Il migliore per: impugnatura sicura

Questo miscelatore offre un controllo costante della temperatura dell’acqua. Le maniglie ergonomiche con alette antiscivolo garantiscono un’impugnatura sicura e confortevole, consentendo una rapida e intuitiva regolazione della portata e della temperatura dell’acqua.

Il pratico deviatore automatico permette di cambiare dalla modalità vasca alla modalità doccia con estrema semplicità. Una volta che l’acqua viene chiusa, il deviatore torna in automatico alla posizione originale evitando spiacevoli inconvenienti.

Il pulsante SafeStop, impostato a 38°C impedisce di aumentare accidentalmente la temperatura dell’acqua. È dotato inoltre del tasto Eco che consente di ridurre il consumo dell’acqua sino al 50% rispetto al funzionamento tradizionale senza pregiudicare il comfort.

  • Ergonomico
  • Pratico
  • Basso consumo

7. Grohe 1000 Cosmopolitan Miscelatore

Il migliore per: dimensioni compatte

È il miscelatore termostatico più compatto proposto dal marchio e combina qualità, tecnologia e design. Costituito da una serie di cilindri esteticamente molto curati, è ideale per gli spazi bagno dallo stile moderno.

Grazie alla funzione TurboStat, il miscelatore reagisce alle variazioni di pressione e temperatura dell’acqua erogata: regola di conseguenza il giusto mix di acqua calda e fredda per evitare che diventi improvvisamente bollente o gelata.

Il pulsante EcoButton consente un risparmio idrico fino al 50%. La cromatura StarLight dona una brillantezza che si mantiene inalterata nel tempo. La grafica intuitiva EasyLogic posta sul corpo del miscelatore ne consente un utilizzo molto intuitivo.

  • Estetica
  • Consumi ridotti
  • Utilizzo intuitivo




Doccia sì, ma salutare

Non c’è dubbio he una doccia aiuta a farci stare meglio. È una pioggerella salutare che offre un immediato sollievo, donando una sensazione di benessere. Ma una buona doccia può essere rovinata fin troppo facilmente da qualcosa di così banale come qualcuno che inizia a far andare la lavatrice o tira lo scarico del wc. Questi contrattempi possono arrecare una sensazione fastidiosa, o addirittura essere pericolosi: l’acqua estremamente fredda può farci sussultare, barcollar e far perdere l’equilibrio, quella troppo calda può arrecare gravi ustioni nello spazio di qualche secondo.

Evitare questo genere di incidenti domestici sotto la doccia è una delle cose più importanti che puoi fare per la tua famiglia, specialmente se in casa ci sono bambini piccoli o persone anziane. Il modo più efficace per farlo è utilizzare il miscelatore doccia con doccetta adatto alle tue esigenze. In commercio puoi trovarne fondamentalmente due efficaci soluzioni anti-scottatura: le valvole di bilanciamento per la regolazione della pressione e le valvole termostatiche.

Una valvola termostatica rileva e controlla la temperatura effettiva dell’acqua in uscita dalla doccia, mentre una valvola a pressione bilanciata rileva e controlla solo il rapporto tra acqua calda e freddo. Quale funziona meglio? Come sempre, dipende dalla preferenza e dal budget.

Cosa sono le valvole a pressione bilanciata?

Una valvola di bilanciamento della pressione è dotata di una sola maniglia che controlla sia il volume che la temperatura. Oltre a questo, è presente un quadrante o una vite di fermo che imposta il punto di arresto (il rapporto massimo tra caldo e freddo). La pressione è bilanciata tramite un disco scorrevole su un pistone o una bobina, che reagisce ai cambiamenti e mantiene il rapporto di pressione.

Quando un’anima crudele scarica il water mentre sei impegnato a farti la doccia, l’acqua fredda viene inviata al serbatoio del bagno, riducendo la pressione dell’acqua fredda che arriva alla valvola della doccia.

Il meccanismo all’interno della valvola di bilanciamento della pressione si sposterà per ridurre (o togliere) l’acqua più calda, mantenendo l’equilibrio tra i flussi caldi e freddi: la temperatura sotto la doccia non dovrebbe oscillare più di qualche grado.

Come funzionano le valvole termostatiche?

Le valvole termostatiche hanno due maniglie: una controlla la portata dell’acqua della doccia, l’altra la temperatura. Questo perché le valvole termostatiche reagiscono alla temperatura, non alla pressione dell’acqua. Con questa valvola, puoi modificare il volume del flusso senza influire sulla temperatura, il che rende facile mantenere l’impostazione desiderata: basta abbassare il flusso durante lo shampoo o la rasatura!

Tutto questo è possibile grazie a un elemento di cera all’interno della valvola che si espande o si contrae in base al calore. Quando l’acqua in uscita dal soffione doccia supera la temperatura massima impostata, l’elemento si espande per ridurre il flusso di acqua calda e consentire l’immissione di più acqua fredda nella miscela.

In caso di guasto dell’alimentazione calda o fredda, la valvola chiuderà il flusso dall’altra parte. Il vantaggio con le valvole termostatiche è il controllo diretto sulla temperatura di uscita.

Come scegliere la valvola giusta?

Considera le esigenze di doccia del tuo nucleo familiare: se sei solo tu, o abiti con un partner o ancora condividi l’appartamento con uno o più coinquilini? Una valvola di bilanciamento della pressione potrebbe fare al caso tuo. Tutti gli utenti possono facilmente regolare la temperatura della doccia e il volume idrico in base alle loro preferenze e possono capire come l’una controlla entrambi. Inoltre, di solito sono molto più economici delle loro controparti termostatiche.

Ma se in casa ci sono bambini, anziani e persone con disabilità sensoriali, una valvola termostatica può essere la scelta migliore per fare la doccia in tranquillità: con la temperatura massima impostata, anche se la maniglia viene inavvertitamente girata fino a posizionarsi sulle 12 in punto, la temperatura dell’acqua non potrà superare il limite scelto.

Con una valvola di bilanciamento della pressione, sebbene sia impostato un valore massimo, l’avviamento a gomito dell’impugnatura può provocare temperature di scottatura se lo scaldacqua è impostato a una temperatura elevata (ricordare che solo il rapporto tra caldo e freddo è controllato da queste valvole).

Considera anche l’ambiente: se l’impianto della tua casa è soggetto a sbalzi frequenti della pressione dell’acqua, una valvola di bilanciamento della pressione potrebbe non funzionare al meglio.

Ma è proprio necessaria una valvola?

A volte gli utenti si chiedono se c’è davvero bisogno di un sistema per il bilanciamento della pressione o di una valvola termostatica per la doccia. Perché non si può semplicemente abbassare la temperatura relativa all’acqua in uscita dallo scaldabagno per evitare scottature?

Di per sé questa è una domanda valida, tuttavia non tiene conto di un fattore importante. Abbassare la temperatura dell’acqua in uscita può causare il proliferare dei batteri della legionella (che possono provocare una sorta di polmonite). Tali batteri si sviluppano a una temperatura fino a 49°C circa, che è esattamente il livello a cui molte persone attente al risparmio energetico consigliano di impostare il termostato.

La soluzione migliore è impostare il termostato sulla temperatura più elevata e installare una valvola antiscottatura nella doccia. Vediamo quali sono i principali tipi che puoi trovare sul mercato.

Valvola barostatica

La valvola economica entry level è in genere nota come valvola barostatica e si trova all’esterno del muro. È facile da montare e fabbricato in plastica ABS e ottone per una maggiore durata. La valvola è dotata di una finitura cromata e di manopole per il controllo della temperatura e del flusso facili da leggere e facili da maneggiare.

Valvola miscelatrice esposta

Se stai cercando qualcosa di un po’ più di design, la valvola termostatica esposta ti consente di dare un tocco minimalista al tuo angolo doccia. È chiamata in questo modo perché i meccanismi si posizionano all’esterno del muro.

Valvola a scomparsa

Per uno stile più elegante e discreto, è possibile scegliere una valvola a scomparsa . Tutti i meccanismi del miscelatore doccia da incasso con deviatore sono posizionati dietro una piastra montata a filo muro, lasciando esposti solo i dispositivi di controllo.

Come funziona la valvola termostatica?

Una valvola termostatica per miscelatore doccia bagno controlla il modo in cui il flusso di acqua calda e fredda si mescolano e si regola in base al calore dell’acqua stessa, contribuendo a mantenere una temperatura costante.

Ci sono 4 elementi principali che consentono di ottenere questo risultato, come ti illustriamo qui di seguito.

Elemento termostatico

Questo è un elemento all’interno della valvola sensibile alla temperatura dell’acqua che lo attraversa. È collegato a un pistone.

Pistone

Quando l’elemento termostatico si espande con un aumento di calore, il pistone collegato si sposta attraverso i portali di ingresso per i flussi di acqua calda e fredda, riducendo la quantità di acqua calda e aumentando la quantità di acqua fredda. Così facendo contribuisce a mantenere la temperatura costante.

Molla di ritorno

Questa parte della valvola funziona in modo opposto al pistone. Poiché l’elemento termostatico si contrae con una diminuzione di calore, la molla di ritorno sposterà il pistone attraverso i portali di ingresso per i flussi di acqua calda e fredda, aumentando la quantità di acqua calda e riducendo la quantità di quella fredda.

La temperatura dell’acqua viene mantenuta in questo modo complessivamente costante.

Controllo della temperatura

A parte l’involucro esterno, questa è una parte che puoi vedere e controllare. Di solito a forma di quadrante, ti permette di aumentare o ridurre il calore dell’acqua. Questo muove manualmente il pistone, cambiando le proporzioni con cui vengono miscelati i flussi di acqua calda e fredda.

Quali sono i suoi vantaggi?

Dal momento che non tutti sanno veramente cosa sia una valvola termostatica per la doccia, non sanno nemmeno quali benefici può dare. Si è soliti ridurre tutto al risparmio idrico ed energetico. E invece, i vantaggi sono molto più numerosi. Ecco i benefici che puoi ottenere dal suo utilizzo.

Comfort

La pressione dell’acqua in uscita dalla tua doccia cambia ogni volta che qualcuno scarica la toilette? Quando ciò accade, anche la temperatura cambia. Naturalmente, quando l’acqua diventa troppo calda, è necessario abbassare la temperatura per regolare la forza del flusso d’acqua.

Con una valvola termostatica, però, non è più necessario farlo perché la valvola controlla automaticamente la temperatura dell’acqua per mantenerla costante.

Sicurezza

Poiché la valvola termostatica mantiene costante la temperatura dell’acqua, non si corre il rischio di scottarsi o di ustionarsi a causa di un’improvvisa variazione della temperatura. In questo modo, non devi preoccuparti se altre persone usano il rubinetto o il wc mentre tu ti stai facendo una doccia salutare.

Risparmio energetico

Non da ultimo, con un prodotto di questo tipo puoi risparmiare un sacco di energia. Cambiare costantemente la temperatura della tua acqua consuma più energia che mantenerla così com’è. Ciò potrebbe comportare una bolletta dell’elettricità molto costosa. Mantenendo costante la temperatura, è possibile ridurre i costi energetici.

Cosa cercare in un miscelatore per doccia

Prima di effettuare l’acquisto del miscelatore doccia a muro, prenditi il tempo necessario per considerare tutte le opzioni che trovi sul mercato e quali sono i loro pro e contro. Ecco elenco dei punti più importanti da non sottovalutare.

Prezzo

Trovi un buon miscelatore doccia termostatico a partire dai 50 euro, fino ad arrivare ai modelli top d gamma che possono raggiungere i 200 euro. Il prezzo non dovrebbe essere l’unico fattore di valutazione, perché, come abbiamo visto, la sicurezza e il comfort giocano un ruolo molto importante nella scelta.

Design

Anche se tutti i miscelatori per doccia hanno tutti lo stesso scopo, la loro estetica può essere molto diversa. Alcuni possono avere due maniglie una di fronte all’altra, mentre altri le avranno posizionate verticalmente. Ci sono tipi di forma arrotondata e quelli che richiamano un quadrato.

Puoi trovare un miscelatore doccia verticale o sviluppato in orizzontale. Anche se non ha alcun effetto sul risultato finale, se sei un cultore delle cose belle non puoi prescindere dal design.

Controllo della pressione

Quando si sceglie una valvola miscelatrice, è necessario valutare se si desidera o meno essere in grado di controllare la pressione dell’acqua. Alcuni di questi dispositivi offrono un controller di portata, ma questo non è presente in tutti i modelli.

Controllo della temperatura

Ciascuna di queste valvole ti dà la possibilità di regolare la temperatura dell’acqua, ma lo possono fare in modo diverso. I tipi monocomando vengono forniti con una sola manopola della temperatura, mentre altri hanno due manopole. Si tratta di una decisione legata ai gusti personali, quindi assicurati di scegliere l’opzione che preferisci.

Installazione

Se sei pratico di fai da te, magari vuoi installare la valvola in totale autonomia. In questo caso, è necessario ponderare il proprio livello di abilità. Innanzitutto, sai esattamente dove posizionare miscelatore doccia? Sei capace di installare una valvola molto complessa?

Ti senti pronto a montare un miscelatore doccia estraibile a 2 vie o a 3 vie? In caso contrario, può essere preferibile scegliere un modello strutturalmente più semplice.

Consumi

Ovviamente la regola è che più alto è il numero di kW, maggiore è la quantità di elettricità richiesta. Alcuni modelli dispongono di impostazioni ecologiche che possono ridurre i consumi.

Lascia un commento