Falla Risplendere con le 5 Migliori Cere per Auto

Il vero amante dei motori lo si riconosce a colpo d’occhio. Da cosa? la-migliore-cera-per-autoDall’auto, ovviamente. Interni immacolati, cerchi scintillanti e carrozzeria tirata a lucido con la migliore cera per auto. Con tante soluzioni disponibili oggi sul mercato è difficile parlare di questo prodotto.

Sono così numerose le formulazioni proposte che al momento della scelta si rischia di entrare in confusione. Le aziende propongono infatti un’ampia gamma di cere con specifiche e qualità anche molto diverse tra loro.

Si va dalla classica cera per auto in pasta alla versione liquida in flacone o spray. Ma qual è il tipo migliore e perché? In questa guida ti proponiamo un’accurata selezione dei prodotti più cliccati nel web, insieme a una breve descrizione dei loro punti di forza, in base alle esigenze di utilizzo.




Le 10 migliori cere per auto

Qual è la migliore cera per auto?

Per quanto riguarda l’acquisto di questi articoli se avete tutti gli elementi per scegliere la vostra migliore cera per auto, potrete facilmente trovare il vostro prodotto nei canali di vendita online.

Nel web ci sono sempre offerte più economiche e prodotti promozionali a basso prezzo, che vi faranno risparmiare rispetto ai canali tradizionali. Se non del tutto convinti delle scelte da fare potete sempre valutare le opinioni e le recensioni di altri utenti. Il prezzo è generalmente superiore per le cere naturali rispetto a quelle sintetiche. Conoscendo la marca potete anche andare sul sicuro nella scelta.

 

Cera carnauba per auto FMS Diamond

La migliore per: si stende facilmente

Offerta
FMS Ultra Lucido Rigida Pasta...
2 Voto

È una cera di carnauba molto protettiva. Ideale per tutti i tipi di vernici, anche metallizzate e perlescenti, dona una notevole lucentezza alla carrozzeria con riflessi profondi. Consente di rimuovere macchie e sporco della strada e include una pellicola che difende dai raggi UV nocivi.

Ne basta una piccola quantità per rendere la carrozzeria brillante. La confezione, che contiene 300 grammi di prodotto, viene fornita completa di spugnetta per stendere la cera in modo uniforme e un panno per asciugare.

  • Per ogni vernice
  • Protezione UV
  • Accessoriata

Polish e cera per auto Sonax

La migliore per: pulisce e lucida in un solo passaggio

Realizzata con pigmenti di colore e microparticelle di cera sulla base di nanotecnologie, questa cera di carnauba pulisce, lucida e protegge tutti i rivestimenti colorati e metallici in una sola passata.

Consente di riparare i piccoli graffi e i danni alla vernice. Assicura brillantezza e protezione a lungo termine ed è resistente agli agenti atmosferici. Viene fornita con una speciale ColorPen, situata nel tappo fondo della confezione, che permette di agire in profondità, impedendo la corrosione e la ruggine. Il flacone contiene 500 ml di prodotto.

  • Protezione duratura
  • Con matita-colore
  • Anti-ruggine

 

Cera spray con anti-acqua Meguiar’s 73038 Ultimate Quik Wax

La migliore per: è un prodotto spray

È una cera spray che si applica come un pulitore e intensifica il colore e la brillantezza della vernice. Fornisce una protezione di lunga durata. Può essere applicata ovunque, anche su superfici calde o alla luce diretta del sole.

La tecnologia HTP ai polimeri idrofobi di Meguiar’s favorisce una lunga durata dell’effetto acqua-repellente. Viene infatti aumentata la tensione superficiale dell’acqua, che scorre via senza sporcare la carrozzeria.

  • Intensifica il colore
  • Lunga protezione
  • Acqua-repellente

 

Shampoo e cera Mafra Car Wash

La migliore per: auto-asciugante

Lucida, protegge e si asciuga da sola. Questo prodotto lava e deterge a fondo tutte le parti della carrozzeria, assicurandole così una lucentezza straordinaria in pochi passaggi. La sua formulazione è ricca di pregiate cere sintetiche, che proteggono l’auto da nebbia salina, raggi UV e piogge acide causate dallo smog.

Il suo particolare effetto anti-alone lo rende inoltre ideale anche per auto nere o di colore scuro. Gradevolmente profumato, garantisce pulizia, brillantezza e protezione in una sola passata.

Grazie al suo esclusivo effetto “Hydro Speed”, facilita lo scorrimento delle gocce d’acqua sul parabrezza e sulla carrozzeria, agevolando quindi la successiva fase di asciugatura. Il prodotto non contiene fosfati e garantisce 25 lavaggi per ogni flacone.

  • Anti-alone
  • Buon profumo
  • Senza fosfati

 

Synpol Classic One for all

La migliore per: ogni tipo di materiale

La sua formula esclusiva consente di utilizzarlo su carrozzeria, parti in plastica e in gomma, vetri e specchi, cromature e alluminio, plexiglas e vetroresina, fibra di carbonio. È così possibile pulire e lucidare tutte le superfici di auto, moto, camper, caschi, pullman, autocarri, bici, barche.

Non contiene cere e siliconi e quindi non si rischia di macchiare o lasciare aloni sulle parti plastiche, in gomma o sui vetri. Si rimuove senza fatica lo sporco più difficile come il catrame, gli insetti, la resina degli alberi, i residui di collanti, la polvere dei freni. Facilita e velocizza il lavoro perché è molto fluido e ad azione rapida.

Il PTFE, un componente del prodotto, rende le superfici trattate antiaderenti quindi lo sporco non si attacca più in modo tenace e ottimizzando le pulizie successive. In caso di pioggia l’acqua scivola via velocemente dal parabrezza (o dalla visiera del casco) facilitando così l’azione dei tergicristalli ed assicurando sempre una visibilità perfetta.

 




La cera per auto è indispensabile?

Da quando è stata inventata l’auto ci si è sempre posti il problema di come mantenere la-cera-per-auto-è -ndispensabilelucida e di come conservare la carrozzeria. Le prime verniciature delle auto, mutuate dall’industria dei calessi e dei cavalli, erano semplicemente a due strati: uno di primer e uno della vera vernice colorata. L’applicazione di una cera garantiva non solo una buona lucentezza ma era anche l’unica linea di difesa contro i graffi.

A partire dagli anni ’80, i produttori hanno iniziato ad aggiungere uno strato di rivestimento trasparente, che sigilla la vernice e contribuisce allo splendore della vettura. Tale rivestimento ha la funzione di proteggere la verniciatura dai fattori ambientale.

I raggi UV, l’ozono, i gas di scarico, il sale, lo sporco, la pioggia, gli insetti e gli escrementi degli uccelli creano piccoli graffi e ossidazione sulla superficie del rivestimento trasparente. Man mano che la vernice invecchia, quel danno fa sì che la superficie si offuschi e la lucentezza diminuisca, ma generalmente non c’è alcun danno allo strato di colore sottostante.

La corretta applicazione di una cera protettiva fa in modo che la carrozzeria dell’auto non diventi opaca, proteggendo nello stesso tempo lo strato superficiale da un’usura accelerata.

Se non ti interessa particolarmente l’aspetto della tua auto o se sei un po’ pigro per dare la cera, basta lavarla con una certa frequenza (usando un sapone delicato specifico per veicoli) per mantenere gradevole il suo look.

Tuttavia, se è solo una questione di fatica, è bene sapere che le nuove formule sintetiche sono ancora più facili da applicare e offrono una protezione più duratura.

Inoltre, non è necessario cerare spesso. Anche se sei ossessionato dal tenere lucida la verniciatura della tua auto, un paio di mani di cera all’anno sono sufficienti e puoi usare la cera spray per mantenere la lucentezza.

Nella maggior parte delle condizioni climatiche si consiglia di incerare la macchina una volta prima dell’inverno e una volta in primavera. Cerare meno frequentemente di questa pur minima frequenza farà sì che la vernice subisca un deterioramento prematuro a causa dell’ossidazione.

Cera per auto naturale o sintetica?

Possiamo subito iniziare a dire che ciò che rende migliore la prestazione della cera auto non è strettamente riconducibile alla sua consistenza, ma alla sua composizione: le migliori cere per auto professionali, liquide o in pasta, sono quelle che contengono una specifica percentuale di cera di origine naturale.

La migliore e più utilizzata ha, come ingrediente principale, la carnauba: una cera naturale ricavata dalla palma Copernicia prunifera. Il limite delle cere di questo tipo è che non sono resistenti in termini di durata come le cere sintetiche. Realizzati con moderni polimeri o resine acriliche, le cere sintetiche offrono un’eccellente durata e facilità di applicazione.

Se preferisci un prodotto a base di cera naturale, come la cera di carnauba per auto pura dovrai applicare il prodotto ogni due o tre mesi per mantenere un’adeguata protezione. Se invece desideri la migliore protezione possibile con il minimo sforzo, la scelta più opportuna è una cera sintetica sigillante, che contenga polimeri artificiali, resine e materiali sintetici. È un prodotto veramente resistente in tutte le condizioni climatiche e ambientali.

L’applicazione di una cera per auto, a prescindere dal tipo, fornisce una barriera trasparente facilmente rinnovabile tra la finitura e l’ambiente ostile.

L’applicazione di cera anche per la tua auto, nuova o vecchia, le fa assumere un aspetto migliore. Molte cere per auto di qualità combinano oli arricchenti che “bagnano” la superficie con formule protettive di carnauba brasiliana o polimeri moderni per una lucentezza brillante.

Vediamo di capire meglio come sono fatte le cere moderne, sia quelle ottenute da una cera naturale, solitamente carnauba brasiliana, sia quelle sintetiche fatte di polimeri e resine acriliche.




Cera di carnauba per auto?

Le cere di carnauba sono prodotte dalle foglie di una palma brasiliana. Queste cere producono finiture lucide e protettive sul tuo veicolo. Sono anche ipoallergeniche e sono spesso mescolate con altre cere più morbide (come la cera d’api) per renderle più facili da usare.

La carnauba rappresenta forse la scelta preferita dai puristi perché tende a produrre una lucentezza profonda, più scura e più ricca che viene spesso descritta come tridimensionale. Molti appassionati e proprietari di auto da esposizione preferiscono lo splendore delle cere carnauba (anche se è più costosa rispetto a quelle sintetiche), in particolare su macchine nere, rosse e altri colori scuri.

Grazie alla sua consistenza semisolida la cera in pasta per auto ti permetterà di effettuare un’applicazione omogenea e senza troppi sprechi.

Dopo aver lavato il veicolo con un’accurata pulizia e asciugatura, puoi procedere con l’applicazione del prodotto, esercitando una pressione adeguata alla sua consistenza. Puoi anche effettuare questa operazione con lucidatrice (più solida sarà la sua consistenza, più energica dovrà essere la pressione esercitata), evitando di utilizzarne una quantità eccessiva.

Bisogna dire che le cere carnauba non sono resistenti come le cere sintetiche. A seconda del clima, una cera di carnauba può durare tra i 30 ei 60 giorni. Inoltre, alcune cere di carnauba possono provocare delle striature in determinate condizioni di temperatura o umidità. Con questi limiti, potresti chiederti perché la cera carnauba continua ad avere un seguito fedele.

C’è chi sostiene che sia in grado di dare alla vernice uno splendore imbattibile, oltre ad essere idrorepellente. E chi ama coccolare la propria auto può anche essere indifferente al fatto che abbia una durata limitata.

 

Cere sintetiche per auto?

Le cere sintetiche sono prodotte da sostanze chimiche artificiali, che offrono una serie di vantaggi e svantaggi. Da un lato, sono spesso più facili da applicare; sono anche disponibili in una formula spray e, essendo più sottili, si rivelano più facilmente lavorabili.

Sotto forma di cera liquida, il prodotto è ideale soprattutto per chi non ha troppo tempo da dedicare alla lucidatura del proprio veicolo. Grazie alla sua formulazione liquida l’applicazione risulta decisamente più semplice rispetto all’applicazione della tradizionale cera in pasta.

Una volta applicata la cera su tutta la carrozzeria dovrete attendere alcuni minuti (10 o 20 minuti circa) prima di iniziare la fase di lucidatura. La cera spray per auto rappresenta sicuramente il prodotto ideale per effettuare la manutenzione più semplice della carrozzeria auto. È facile e veloce da applicare: basta infatti vaporizzare il prodotto direttamente sulla tua auto per poi stenderlo su tutta la sua superficie con un panno asciutto e morbido (evitando ovviamente cromature e cristalli).

Di contro questa tipologia di cera presenta però un aspetto negativo; la durata della sua protezione risulterà infatti nettamente inferiore rispetto a quella garantita dalle altre cere presenti sul mercato.

Una cera basata sui polimeri sintetici può anche essere formulata con nanotecnologia. Si tratta di materiali che contengono parti di dimensioni nanometriche (pari ad un milionesimo di millimetro) e che hanno proprietà molto diverse e superiori rispetto agli stessi materiali lavorati nella scala macroscopica.

Le cere sintetiche sono anche più economiche, poiché non hanno bisogno di tutta la fase di raccolta e preparazione dall’albero specifico. Possono anche avere punti di fusione più alti, quindi se vivi in ​​zone molto calde, potrebbe essere meglio usare il sintetico. Tuttavia, non forniscono lo stesso splendore che esercita la cera carnauba. I materiali sintetici sono spesso chiamati sigillanti per vernici, poiché non sono tecnicamente cere.

L’ultima cosa da considerare nella scelta tra carnauba e sintetico è che le sintetiche garantiscono una protezione duratura, migliore che la carnauba. In generale, però, gli appassionati più seri ritengono che con la carnauba si dà più lustro al valore della loro auto e giudicano lo splendore imbattibile. Se però ti interessa avere principalmente una protezione duratura, la cera sintetica potrebbe essere la migliore soluzione per te.