Il Pulito Si Mette In Viaggio Con I 6 Migliori Aspirapolvere Per Auto

Senza il miglior aspirapolvere per auto, anche gli automobilisti più fanatici dell’ordine e del pulito combattono una battaglia persa in partenza.

Coloro che, con rigore, sostengono la politica del vietato-mangiare-in-auto sono completamente impotenti di fronte a ciò che si attacca a scarpe – sporcizia, foglie o anche peggio – e che si accumula sul pavimento della macchina, giorno dopo giorno.

Alcuni possono essere disposti a pagare regolarmente per una pulizia dell’auto professionale. Per tutti gli altri, un aspirapolvere per auto sarà più che sufficiente per mantenere la vettura ragionevolmente pulita. Anzi, a volte può anche fare di meglio.

I bambini, gli animali domestici e lo stile di vita in generale possono contribuire notevolmente a mettere sottosopra il vostro veicolo. E anche se è possibile utilizzare un normale aspirapolvere domestico o quello del lavaggio auto, ci sono innumerevoli aspetti positivi nell’averne uno specifico per la propria vettura.

 

Sommario

Migliori Aspirapolvere Per Auto

Qual è il miglior aspirapolvere per auto?

L’abitacolo dell’auto rappresenta un ambiente particolarmente soggetto ad accogliere sporco e impurità di ogni tipo. Sono presenti spazi molto stretti, molto più stretti di quelli che si trovano generalmente in casa.

Chi ha figli o possiede un animale domestico sa bene come il cibo e il pelo siano i “nemici” più accaniti della pulizia in auto. Riescono infatti a intrufolarsi ovunque, raggiungendo anche gli angoli più remoti.

Gli aspirabriciole specifici per l’auto riescono ad arrivare ovunque. Ogni aspiratore per auto è infatti portatile ed è progettato con un cavo particolarmente lungo e un tubo affusolato. È anche dotato di una gamma completa di accessori specifici per introdursi in ogni angolo.

1. Black&Decker DV1810 Dustbuster

Il migliore per: autonomia

Black&Decker DV1810...
110 Voto

Compatto e maneggevole, si fa apprezzare per la sua elevata potenza do 18 V. Consente così un’aspirazione efficace di polvere e briciole anche per un tempo prolungato (fino a circa quindici minuti).

La ricarica è particolarmente comoda: è sufficiente appoggiare verticalmente l’apparecchio sulla sua base, da collegare poi alla rete elettrica.

A caricamento ultimato, l’afflusso di energia viene interrotto automaticamente, a garanzia della massima sicurezza. Oltre al corpo motore/batteria e al contenitore per la polvere trasparente, il dispositivo include un filtro di plastica, un filtro più fine per la polvere, un becco anteriore nero.

 

2. Rowenta AC925801 Air Force

Il migliore per: doppia velocità

Il prodotto mantiene ciò che il suo nome promette: una notevole forza di aspirazione. Grazie alla tecnologia ciclonica Air Force, infatti, è possibile ottenere un pulito impeccabile ovunque si passi l’apparecchio.

Ha una capacità di 0,8 litri e offre due velocità (normale e turbo), con avvio soft. Le batterie al litio da 18 V sono senza effetto memoria e con una bassa perdita di carica quando non sono in uso.  La ricarica rapida avviene in sole sei ore

 

3. Black&Decker ADV1200-XJ

Il migliore per: cavo lungo fino al bagagliaio

Offerta
BLACK+DECKER ADV1200-XJ...
98 Voto

È dotato di un cavo lungo 5 metri e permette così di raggiungere facilmente ogni punto dell’automobile, incluso il bagagliaio. Molto pratico, funziona collegato alla presa accendisigari.

La sua azione ciclonica consente di ridurre il rischio di ostruzione del filtro e di ottimizzare la forza d’aspirazione. Il sistema di filtraggio a doppia azione garantisce elevate prestazioni nel tempo. Ha un capiente contenitore da 0,61 litri facile da svuotare e da lavare, grazie al comodo sistema di apertura con un click.

Gli accessori in dotazione includono tubo flessibile, bocchetta a lancia lunga, spazzolina per sedili, sacchetto per riponimento.

 

4. Philips FC6148

Il migliore per: dimensioni compatte

Offerta
Philips FC6148/01...
125 Voto

Molto maneggevole, misura 16 x 46 x 16 cm e pesa poco meno di 800 grammi. L’impugnatura soft touch favorisce una presa confortevole e sicura.

L’aspirapolvere ha una potenza di 10,8 V e ha una capacità di 0,5 litri. Si smonta e si pulisce con grande facilità. La sua dotazione include due bocchette, una per i punti difficili e una completa di spazzola, ideale per i sedili.

L’apparecchio viene alimentato con batterie ricaricabili e ha un’autonomia di 9 minuti. Il sistema di ricarica è concepito per staccare automaticamente la corrente a carica ultimata.

 

5. Aspiratore Keynice

Il migliore per: spazi ristretti

L’apparecchio è dotato di quattro bocchette intercambiabili per pulire le zone scomode e anguste dell’auto e accedere agevolmente negli spazi tra i sedili posteriori: la bocchetta a pennello breve consente di aspirare capelli e lana, quella grande serve per eliminare la polvere di superficie, il tubo morbido lungo e la bocchetta lunga diritta permettono di aspirare i residui più grossi.

L’azione ciclonica fa ruotare lo sporco all’interno del filtro, permettendo di mantenere la potenza di aspirazione ottimale e di filtrare nello stesso tempo lo sporco. Si alimenta dall’accendisigari.

 

6. Bosch PAS 18 LI

Il migliore per: multifunzionalità

Offerta
Bosch PAS 18 LI Aspiratore con...
37 Voto

È il partner ideale per ogni esigenza di pulizia. La sua forza aspirante e l’estrema maneggevolezza lo rendono molto efficiente su ogni superficie dell’auto, grazie alle bocchette in dotazione.

La batteria al litio da 18 V/2.5 Ah, oltre a rendere l’apparecchio particolarmente leggero, non ha effetto memoria e non provoca l’auto-scaricamento, mantenendo lo stato di carica anche dopo lunghi periodi di mancato utilizzo.

Il sistema SCM (Single Cell Monitoring), inoltre, riconosce l’eventuale danneggiamento di una cella e reagisce interrompendo la ricarica, così da evitare il sovraccarico delle altre celle.

Pulizia impeccabile

È indubbiamente molto pratico avere sempre a portata di mano, in auto, uno strumento potente per pulire lo sporco che si accumula inesorabilmente quando si è in viaggio.

Non tutti gli aspirapolvere da auto possono essere collegamenti all’accendisigari della macchina, ma si può trovare praticamente ovunque una fonte di alimentazione: in garage, in un campeggio attrezzato… Oppure si può pulire l’auto in modo accurato all’inizio e alla fine del viaggio, facendola ritornare al suo massimo splendore.

Che cos’è un aspirapolvere per auto?

Per molti di noi guidare una macchina è una sorta di piacere e di relax ed è per questo miglior-aspirapolvere-per-autoche tutti vogliono mantenere perfettamente pulito l’interno dell’auto. Molte persone preferiscono pagare per un autolavaggio, ma milioni di automobilisti preferiscono fare da soli. Ovviamente è possibile utilizzare un aspirapolvere domestico convenzionale, ma non è la scelta migliore per la pulizia della vettura: non è né compatto né adeguato. Invece, dovresti scegliere uno strumento appositamente progettato per l’automobile.

Un dispositivo di questo tipo ti consente di passare l’aspirapolvere in poche mosse e di eliminare lo sporco e la polvere da tappetini, moquette, sedili e rivestimenti del tuo veicolo, riuscendo ad arrivare anche nei punti più difficili.

 

Perché è utile avere un aspirapolvere per auto?

Se utilizzi l’auto tutti i giorni, per andare avanti e indietro dal lavoro o per portare i figli a scuola, sai bene come può essere difficile mantenere pulito il suo interno. Questo è particolarmente vero se tu o i tuoi passeggeri (o magari entrambi…) avete l’abitudine si mangiare durante gli spostamenti. Briciole e bibite rovesciate accidentalmente possono rendere i tappetini praticamente irriconoscibili nel tempo.

E anche chi non mangia può ritrovarsi l’interno sporco di fango e impurità che, dall’esterno, si attaccano sotto le scarpe e vengono così portati nell’abitacolo. Dal momento che pulire la macchina è poco pratico a causa degli spazi angusti, ecco che viene in aiuti un piccolo, praticissimo aspirapolvere per auto.

 

Acquistare un aspirapolvere per auto è conveniente?

Alcune persone, per pulire l’interno dell’abitacolo, utilizzano gli aspirapolvere ad alta potenza che sono installati nelle stazioni di servizio o negli autolavaggio. Questi apparecchi hanno in genere un lungo tubo che consente di raggiungere anche i punti più difficili.

Ovviamente si tratta di un servizio a pagamento: inserendo delle monete in un apposito slot, è possibile impiegare l’apparecchio per qualche minuto. E così, utilizzo dopo utilizzo, si arriva a fine anno e ci si accorge di aver speso un piccolo capitale.

Ecco perché i numerosi automobilisti che ci tengono ad avere il loro veicolo sempre pulito, preferiscono acquistare un aspirapolvere e utilizzarlo a casa, magari nel box o mentre è parcheggiata nel vialetto di fronte all’ingresso.

 

Perché non utilizzare l’idropulitrice?

La tua macchina è come una “casa” dove puoi trascorrere un paio d’ore al giorno, a volte anche di più. Vorresti che in casa tua si accumulasse polvere, terra, foglie, particelle di cibo e persino escrementi di animali domestici? Sicuramente no. Ecco perché è importante tenere l’interno dell’auto il più possibile pulito.

Se, per igienizzare l’interno, pensi di utilizzare l’idropulitrice mentre stai già lavando l’esterno non farlo: l’acqua di un pulitore a pressione potrebbe danneggiare l’interno del veicolo e persino staccare le parti adesive dei sedili e del rivestimento.

 

Pulire l’abitacolo con uno straccio bagnato?

Prendiamo in considerazione uno dei metodi più tradizionali a cui si può pensare: uno straccio, un secchio d’acqua è un po’ di detergente. Sì, lo puoi fare, ma tieni presente che ci sono alcune fessure irraggiungibili e delle superfici nascoste che non puoi raggiungere con questo metodo. Rischi di fare il lavoro a metà.

Ecco perché un aspirapolvere per auto rimane l’unica opzione per la pulizia interna delle auto.

 

Praticità dell’aspirapolvere per auto?

Un dispositivo di questo tipo rappresenta una soluzione di pulizia più rapida e molto pratica. Ti consente di pulire facilmente le aree nascoste, compresi gli angoli più angusto e le fessure nella tua auto.

È facile da usare e lo puoi comodamente trasportare nel bagagliaio della macchina per essere sempre a portata di mano. In questo modo, anche se sei lontano da casa puoi eliminare immediatamente lo sporco che viene portato all’interno dell’auto dalle scarpe infangate!

 

Cose da considerare quando si sceglie un aspirapolvere per auto?

Scegliere il giusto aspirapolvere per la propria auto non è così semplice come può sembrare, data la vasta gamma di modelli che il mercato ha da offrire.

Di sicuro la grande varietà di prodotti in commercio è in grado di soddisfare le esigenze di tutti gli utenti, in quanto esistono aspirapolvere per ogni fascia di prezzo, a partire dai modelli base fino ad arrivare a quelli più avanzati e accessoriati.

In questa sezione, riveleremo i fattori importanti che dovresti prendere in considerazione quando scegli l’aspirapolvere più adatto a te. In sostanza, il dispositivo ideale è quello che va incontro alle tue esigenze personali quotidiane. Controlla sotto per i suggerimenti.

Fra gli aspetti da considerare vi è la potenza dell’apparecchio, le sue dimensioni e il peso, la capacità del serbatoio e, naturalmente, il costo.

 

Aspirapolvere per auto con filo o senza filo?

In commercio puoi trovare aspirapolvere per auto sia con filo che senza filo. Entrambi hanno i loro pro e i loro contro.

Un modello con filo ti garantisce una potenza costante ed è sempre pronto all’uso: basta collegarlo a una presa di corrente. Di contro, puoi essere vincolato alla lunghezza del cavo, che può ostacolarti nei movimenti.

Un modello senza filo, al contrario, ti garantisce la massima libertà d’azione e ti consente un utilizzo anche lontano da casa. Tuttavia, richiede una costante ricarica delle batterie, e se queste si esauriscono improvvisamente, sei costretto a lasciare il lavoro a metà. Se sei interessato all’acquisto di un’unità cordless, assicurati che abbia un motore potente, di almeno 2 amp o superiore.

 

Aspirapolvere alimentato dall’accendisigari dell’auto?

L’aspetto più interessante dei modelli a corrente che si collegano alla presa accendisigari dell’auto è che offrono una potenza costante e non sono limitati dalla durata della batteria.

Non devi preoccuparti del fatto che la batteria si possa esaurire nel bel mezzo del tuo lavoro.

 

Alimentazione a batteria

Un buon aspirapolvere per auto dovrebbe essere dotato di sistema di alimentazione a batteria, in quanto risulterebbe abbastanza scomodo dover maneggiare un cavo elettrico durante le operazioni di pulizia in macchina.

 

Tipi di batteria dell’aspirapolvere per auto?

Si consiglia di optare sempre per dei dispositivi alimentati da batterie al litio o agli ioni di litio.

Le batterie al nichel cadmio si scaricano rapidamente. La forza di aspirazione viene significativamente ridotta quando la batteria si sta esaurendo.

Al contrario, le batterie al litio e agli ioni di litio durano più a lungo, si caricano rapidamente (in meno di 4 ore) e mantengono inalterate le prestazioni durante il tempo di esecuzione.

 

Aspirapolvere per auto con batterie intercambiabili?

Se utilizzi l’apparecchiatura con frequenza, la cosa migliore è scegliere un modello che abbia delle batterie intercambiabili. In questo modo, quando hai la necessità di mettere sotto carica le batterie, puoi semplicemente sostituirle con quelle di scorta, e continuare così tranquillamente il tuo lavoro.

 

Autonomia dell’aspirapolvere per auto a batteria?

Se stai acquistando un aspiratore ricaricabile per la manutenzione generale della tua auto, magari da utilizzare anche per la pulizia della tua casa, è bene scegliere un prodotto a batteria che fornisca almeno 20-25 minuti di autonomia.

Se invece hai intenzione di utilizzarlo per un rapido ritocco di tanto in tanto, possono essere sufficienti anche 12-15 minuti di autonomia. Molti produttori di aspirapolveri portatili senza cavo forniscono una base di ricarica che funge anche da dock.

 

Aspirazione efficiente

Un dispositivo efficiente deve avere un’aspirazione potente ed essere leggero ed essenziale nel design, in modo da permetterti di eseguire le pulizie facilmente.

Scegli il tipo di aspirapolvere più adatto alle tue necessità anche in base al quantitativo di sporco con cui avrai a che fare.

 

Potenza dell’aspirapolvere per auto?

I tipi di aspirapolvere per auto senza fili o con cavo che offrono una potenza elevata sono più efficienti e performanti. Quando si confrontano prodotti diversi in base a questo aspetto, devi prendere in considerazione il numero dei watt riportati nelle caratteristiche tecniche.

Controlla le differenze per assicurarti che ci sia una ragionevole differenza che ti faccia scegliere un apparecchio piuttosto che un altro. Altrimenti, se la differenza è minima, le performance tra i modelli in questione saranno praticamente le stesse.

 

Capacità di aspirazione dell’aspirapolvere per auto?

Dalla potenza dipende la capacità di aspirazione dell’aspirapolvere. Il problema che si incontra con la maggior parte dei modelli per auto portatili è che non sono sufficientemente efficienti da questo punto di vista.

Di conseguenza, sono necessari più passaggi anche per pulire una piccola quantità di sporco. Le macchine con una potenza nominale di 15 watt sono sufficienti per la pulizia poco impegnativa. Se riesci a modificare leggermente il tuo budget, si consiglia caldamente una macchina con una potenza nominale di 20 watt o superiore.

 

Peso dell’aspirapolvere per auto?

Se non vuoi affaticarti la mano durante l’utilizzo, è importante che il dispositivo che scegli sia compatto e leggero. Il peso ideale è inferiore ai cinque chilogrammi.

Inoltre, il suo design dovrebbe renderlo facilmente maneggevole per consentirti di raggiungere ogni punto dell’abitacolo.

Un modello compatto ti aiuterà a pulire il cruscotto, sopra e sotto i sedili senza causarti la minima fatica. Non comprarne uno grande e pesante se hai una macchina piccola: avrai più difficoltà a pulire negli interstizi dell’abitacolo.

Tuttavia, i robusti aspirapolvere sono generalmente più resistenti rispetto ai dispositivi leggeri. Non vuoi finire di investire in un aspirapolvere che non durerà più di qualche mese, vero?

Quindi, quello che puoi fare è dedicare un po ‘di tempo a trovare una cornice che non sia né troppo pesante da trasportare né leggera.

 

Mi serve un aspirapolvere grande?

Un apparecchio portatile leggero non può avere una potenza di aspirazione sufficiente a pulire una casa di grandi dimensioni, un laboratorio o un garage. Allo stesso modo, se devi pulire una grande quantità di sporco dal pavimento e dai sedili della tua auto, devi necessariamente optare per un modello ad alta efficienza.

Tuttavia, devi anche tener conto delle dimensioni del bagagliaio della tua auto. Se, come spesso accade, pensi di portare sempre con te il tuo aspirapolvere, non puoi certo eccedere nelle dimensioni e, di conseguenza, nella potenza.

C’è anche un altro aspetto da considerare: più grande è la macchina, più difficile è raggiungere gli angoli stretti dell’abitacolo.

 

Accessori dell’aspirapolvere per auto?

L’interno della tua auto ha delle superfici diverse, dai rivestimenti dei sedili alla moquette del pavimento, fino alle plastiche dei vari componenti. Controlla che il modello che intendi acquistare sia dotato degli accessori necessari a rimuovere lo sporco in tutte le aree della tua automobile.

Ci sono angoli, fessure e punti di accesso difficili. Proprio per questo, l’apparecchio dovrebbe essere dotato di un tubo di prolunga e di vari tipi di bocchette per facilitare l’aspirazione in tali aree.

Accessori come la spazzola quadrata e la bocchetta a fessura aiutano a pulire in profondità i diversi tipi di sporco da superfici aderenti come tappeti e sedili.

 

Kit per aspirapolvere auto?

Esistono dispositivi dotati di beccucci intercambiabili di aspirazione, adatti a raggiungere i pertugi più nascosti. Inoltre ci sono spazzole apposite per pulire i sedili e per rimuovere peli di cane e gatto, qualora sulla tua macchina salgano anche degli animali.

Il kit di accessori che si può trovare acquistando un aspirapolvere per auto può esserti di grande aiuto, in quanto ti consentirà di sfruttare al massimo tutte le funzioni del dispositivo.

Pulire la macchina deve essere un’esperienza gradevole e non un lavoro scomodo e massacrante.

 

Spazzola motorizzata dell’aspirapolvere per auto?

Una spazzola motorizzata o una spazzola rotante è un must in un aspirapolvere senza filo ed è molto efficace per la pulizia della moquette. In sua assenza, può essere estremamente difficile estrarre i peli degli animali domestici, la polvere fine e le briciole di cibo dai tappeti.

Un accessorio di questo tipo ti consente di penetrare più a fondo nelle superfici, rimuovendo anche le più piccole impurità.

 

Prestazioni di pulizia

Il miglior dispositivo che puoi scegliere per la tua auto deve avere sufficiente potenza per aspirare con efficacia tutto lo sporco, i detriti, la polvere e le macchie ostinate dai tappetini e dai sedili della macchina.

 

Design

Il design ideale di un buon aspirapolvere per auto dovrebbe essere semplice, pratico e leggero. Ti consigliamo di scegliere un modello con manico ergonomico, in quanto questo garantisce un’impugnatura salda e sicura ed evita che l’aspiratore ti scivoli accidentalmente di mano durante i lavori.

Inoltre il peso ideale del dispositivo non dovrebbe superare i 2 Kg, perché a lungo andare, un apparecchio troppo pesante potrebbe risultare difficile e faticoso da maneggiare.

 

Classe energetica

Assicurati che l’aspirapolvere sia efficiente nelle prestazioni e che disponga di una buona classe energetica, in maniera da non incidere molto sui consumi.

Pertanto leggi sempre attentamente la scheda tecnica dell’azienda produttrice, così potrai renderti conto se l’aspiratore fa al caso tuo.

 

Aiuto e supporto

È consigliabile controllare che il prodotto offra un servizio di assistenza clienti, messo a disposizione dalla casa produttrice, che sia in grado di aiutarti a risolvere ogni tipo di problema tecnico.

 

Garanzia

In genere la garanzia minima di un aspirapolvere per auto è di un anno, anche se alcune aziende offrono delle garanzie di due o più anni.

 

Capacità del serbatoio dell’aspirapolvere per auto?

Quando un aspirapolvere raccoglie le sostanze sporche, dove vengono immagazzinate? Nel suo serbatoio, naturalmente. La sua capacità può variare sensibilmente da una macchina all’altra. In linea di massima possiamo dire che è compresa tra 350 e 650 ml.

Un serbatoio con buona capacità di consente di avere maggiore autonomia operativa, dal momento che richiede di essere svuotato con minor frequenza. Di contro, è più pesante rispetto a un tipo progettato con un contenitore raccogli-polvere più piccolo.

Al contrario se le zone da aspirare sono ridotte, un modello portatile piccolo risulterà più pratico e meno ingombrante da conservare.

Un atro fattore da tenere in considerazione è il tipo di sporco che dovrai affrontare, in quanto man mano che il serbatoio si riempie di detriti o di acqua, dovrai essere in grado di sollevarlo con facilità, senza affaticarti troppo.

 

Aspirapolvere per auto con o senza sacco?

Gli aspirapolvere con sacchetto sono più economici rispetto alle loro controparti senza sacchetto ma alla lunga costano di più per via della spesa che dovrai sostenere per la sostituzione del sacchetto. Se non lo sostituisci, rischi di intasare la macchina, con conseguente riduzione delle prestazioni e surriscaldamento.

Gli aspirapolvere portatili costano un di dollari in più, ma i loro filtri riutilizzabili rendono conveniente l’investimento utile. Dopo ogni sessione di pulizia, non devi far altro che risciacquare il contenitore della polvere con acqua pulita. Se non lo fai, anche in questo caso corri il rischio di intasare il dispositivo.

 

Quale filtro per l’aspirapolvere auto?

Assicurati anche che il prodotto che stai prendendo in considerazione abbia un sistema di filtrazione dell’aria, soprattutto se tu o un tuo familiare soffrite di un’allergia alla polvere.

La maggior parte degli aspirapolvere per auto premium è progettata con un filtro Hepa che trattiene il 99,99% di allergeni e di impurità presenti nell’aria.

 

Pulizia filtro dell’aspirapolvere per auto?

Accertati anche che l’apparecchio sia facile da aprire per consentire la pulizia del filtro e la rimozione delle impurità dal contenitore. È generalmente presente un pulsante per il rilascio del serbatoio,.

Se il filtro è riutilizzabile, provvedi alla sua pulizia periodica: basta risciacquarlo sotto il getto di acqua corrente del rubinetto. Tutto qui.

 

Dimensioni del tubo di aspirazione

Non dimenticare di considerare anche la lunghezza del tubo di aspirazione di cui hai bisogno.

Questo fattore è molto importante, in quanto l’aspiratore deve consentirti di raggiungere tutti i punti che desideri pulire; ricorda però, che un tubo più è lungo e minore sarà la potenza di aspirazione.

Per i grandi detriti ti consigliamo di acquistare un dispositivo con un tubo largo 6 cm.

Se invece devi aspirare detriti di media grandezza, è più indicato un tubo con diametro da 4 a 6 cm.

Infine per la pulizia da polvere e particelle fini, è più adatto un tubo largo 3 o 4 cm.

 

Costo dell’aspirapolvere per auto?

Se stai pensando di acquistare un aspirapolvere per auto, probabilmente hai già stabilito un budget. Tuttavia è anche importante elencare le funzionalità che desideri ottenere dall’apparecchio, in rapporto al tipo di investimento che intendi fare.

La cosa migliore è prendere in considerazione una selezione di cinque dispositivi e analizzare le loro caratteristiche tecniche. In questo modo puoi adattare il tuo budget alla macchina che meglio si presta a soddisfare le tue esigenze, senza necessariamente scegliere qualcosa di assolutamente economico che, nel lungo periodo, potrebbe rivelarsi uno spreco di soldi.

 

Che cosa ci si deve aspettare quando si spende di più?

Se decidi di acquistare un aspirapolvere per auto appartenente a una fascia di prezzo molto bassa, devi aspettarti che le funzioni saranno adeguate ai soldi spesi.

La possibilità di scelta sarà sicuramente ampia, ma considera che un aspiratore economico avrà meno accessori rispetto a un modello più costoso. Questo però non significa necessariamente che il livello di efficienza di aspirazione sia da meno.

Gli aspirapolvere di fascia media, in genere sono portatili e possono essere sia con alimentazione a cavo e sia a batteria. Questa gamma di dispostivi offre diversi tipi di accessori inclusi nei kit.

Gli aspiratori di fascia più alta solitamente sono cordless e hanno un corpo molto leggero.

Questi modelli sono ricchi di funzioni come il sistema di controllo della batteria che evita il sovraccarico della stessa.

In definitiva il costo di un aspirapolvere per auto dipende molto dalla quantità di funzioni che stai cercando, dalla presenza o meno di cavi e spesso anche dal marchio di fabbrica.

 

È necessario un aspirapolvere per auto?

L’abitacolo della tua automobile è un po’ come una piccola casa nella quale passi in media un paio d’ore al giorno, se non di più quando viaggi. In quanto tale, questa è soggetta a sporcarsi molto facilmente a causa di: polvere, residui di cibo, peli di animali, liquidi ecc.

Pertanto è necessario bonificare questo ambiente di tanto in tanto, sia per una questione di ordine e igiene ma soprattutto per evitare l’insorgere di allergeni dannosi per la salute.

Ovviamente per una pulizia esterna della carrozzeria puoi utilizzare un’idropulitrice, ma per gli interni, dovrai ricorrere all’utilizzo di qualcos’altro.

La potenza idrica del getto di un dispositivo a pressione potrebbe danneggiare seriamente l’interno del tuo veicolo, distruggendo la tappezzeria dei sedili e rovinando le parti meccaniche ed elettriche dell’auto.

Ecco perché un aspirapolvere è la soluzione migliore per ottenere una pulizia accurata degli interni di una macchina.

In teoria potresti anche utilizzare un vecchio sistema come secchio d’acqua e straccio, ma tale operazione costerebbe troppo tempo e olio di gomito.

Anche se un panno umido può offrirti dei risultati soddisfacenti, non riuscirà mai a raggiungere a fondo alcune fessure o alcune parti nascoste e pertanto la pulizia non sarà mai approfondita.

Un’altra opzione potrebbe essere quella di rivolgersi a un autolavaggio, ma i costi del servizio, col passare del tempo, potrebbero gravare pesantemente sul tuo portafoglio.

In definitiva, ti consigliamo di effettuare un piccolo investimento iniziale per acquistare un buon aspirapolvere, in maniera da tenere sempre pulita la tua auto, risparmiando tempo, fatica e denaro.

 

Quali sono i vantaggi che offre un aspirapolvere per auto?

Per sapere quanto è importante acquistare un buon aspirapolvere per auto, dovresti conoscere quali vantaggi il dispositivo è in grado di offrire.

Vediamo insieme quali sono alcuni di questi:

1 – Fornisce una soluzione di pulizia accurata in tempi molto brevi.

2 – Consente di raggiungere anche i punti più difficili e nascosti, come le fessure e gli angoli.

3 – È pratica da utilizzare e non ti fa stancare troppo.

4 – Molti modelli sono poco ingombranti e facilmente trasportabili nel bagagliaio di una macchina.

5 – Previene la formazione di ruggine, in quanto è in grado di asciugare per bene la superficie pulita, evitando il ristagno dei liquidi.

6 – Non danneggia le componenti adesive degli interni.

7 – Chiunque può utilizzare facilmente un aspirapolvere per auto senza nessun tipo di competenza professionale.

8 – Esteticamente risulta una soluzione più gradevole rispetto al vecchio sistema di pulizia con secchio d’acqua e straccio.

 

Serbatoio in plastica o in acciaio?

Si tratta di una scelta abbastanza personale e ognuna di queste opzioni ha i suoi benefici.

Un serbatoio in plastica è più leggero e non appesantisce molto il corpo del dispositivo, così sarà più facile maneggiare l’aspirapolvere durante le pulizie.

Inoltre la consistenza della plastica non è soggetta al rischio di ammaccature per via della resistenza del PVC.

Un serbatoio in acciaio inox è sicuramente più resistente e non subisce processi di ossidazione. Inoltre risulta molto pratico da pulire e non ristagna lo sporco al suo interno.

In pratica quale sia tra i due il tipo di serbatoio che sceglierai, sarà comunque un buon supporto per la raccolta della sporcizia. Tutto dipende dal gusto estetico che desideri per il tuo aspirapolvere.

 

Conclusioni

Prima di acquistare un aspirapolvere per auto, valuta attentamente tutte le opzioni disponibili sul mercato, per scegliere il prodotto più adatto alle tue necessità.

Se scegli un modello con alimentazione tramite cavo, valuta che la lunghezza di questo sia abbastanza sufficiente da coprire la distanza che intercorre tra la presa domestica e l’interno dell’abitacolo della tua macchina.

Considera che in commercio puoi trovare anche dei modelli di aspiratore con cavo per presa auto; così non sarà necessario cercare altre fonti di energia.

Se invece non desideri avere fili elettrici che ti intralciano durante le operazioni di aspirazione, opta per un dispositivo cordless.

Gli aspirapolvere senza cavi sono la scelta ideale per coloro che odiano essere vincolati alle prese da muro.

Assicurati che la batteria disponga di una buona autonomia, che ti permetta di eseguire le pulizie senza lasciarti a metà lavoro, a causa dell’esaurimento della stessa.

I dispositivi cordless sono adatti per un tipo di utilizzo a tempo limitato; se invece sei consapevole di dover passare molto tempo ad aspirare, un modello con cavo è preferibile.

Valuta anche le dimensioni del serbatoio del dispositivo, perché in base all’entità di pulizie che devi effettuare, opterai per un contenitore di raccolta adatto alle tue esigenze.

A seconda della grandezza della tua automobile e del tuo stile di vita, c’è un aspirapolvere che ti può aiutare in ogni tipo di situazione.

In conclusione, se vuoi preservare la tua macchina dallo sporco insidioso di ogni giorno, l’ausilio di un buon aspirapolvere per auto è ciò che fa per te!

Con questo fantastico dispositivo potrai pulire facilmente i tappetini interni, la tappezzeria dei sedili, il cruscotto e il bagagliaio, mantenendo sempre la tua macchina linda, profumata e tirata a lucido. In più farai bella figura con i passeggeri che ospiterai a bordo e dirai addio ai costosi saloni autolavaggio.