I 5 Migliori Altoparlanti Coassiali Hanno Tutto Ciò che Serve al Tuo Car Stereo

Il miglior altoparlante coassiale è un dispositivo formato dall’unione di due o più diffusori. In questo modo, le singole unità driver emettono suoni dallo stesso punto o asse, che consente la riproduzione di una più ampia gamma sonora rispetto a classico altoparlante a canale centrale.

Esistono due tipi generali di applicazioni nei sistemi audio.

Uno è un design compatto che utilizza altoparlanti a 2 vie in cui il tweeter è montato davanti al woofer o a 3 vie in cui oltre al tweeter si monta anche un driver mid-range davanti al woofer , parzialmente oscurandolo. Di solito l’impiego di una configurazione coassiale è preferita nell’installazione di un sistema car audio speaker perché essendo sovrapponibili occupano meno spazio e possono sostituire gli altoparlanti di fabbrica senza dover rivedere dove collocarli.

L’altro prevede la configurazione di un design a due vie ad alta potenza per l’audio professionale, noto anche come diffusori single-source o dual-concentrici. Questa caratteristica consente un campo più ampio di ascolto di una sommatoria sincronizzata dei driver degli altoparlanti rispetto agli altoparlanti che contengono driver fisicamente separati. Inoltre, il modello di risposta è simmetrico attorno all’asse dell’altoparlante.





Qual è il miglior altoparlante coassiale?

Se hai a disposizione un budget limitato e sei alla ricerca di qualcosa di buono ma a basso prezzo e più economico, si consiglia di orientare i tuoi acquisti alla vendita online. Puoi trovare pubblicate anche le recensioni e le opinioni di chi ha già acquistato determinati elementi.

In ogni caso un buon altoparlante coassiale avrà dalla sua un prezzo molto concorrenziale rispetto alla sommatoria dei singoli componenti. Puoi mettere a confronto il prezzo e le specifiche tecniche dell’ampia scelta di prodotti di marca disponibili sul mercato.

 

#1 Altoparlanti coassiali Sub-Zero Ice SS3327

Il migliore per: suono limpido

Questi altoparlanti per auto coassiali da 6,5 cm sono realizzati con bobina mobile ASV da 2,5 cm. Sono progettati con cono in polipropilene leggero. Le loro caratteristiche tecniche includono una risposta in frequenza 20-85 KHz, una sensibilità – 88dB, una potenza RMS max 70/220 Watt.

Il magnete da 80 x 15 mm ha una copertura in gomma e il tweeter a cupola è da 40 mm. Vengono forniti completi di manuale di istruzioni e di tutto l’occorrente per il montaggio.

  • Semplice installazione
  • Compatti
  • Accessoriati

 

#2 Altoparlanti stereo coassiali JBL Club 8620

Il migliore per: elevata sensibilità

I coni dei woofer di questa coppia di altoparlanti garantiscono un suono pulito e senza eco e non risentono dell’ambiente caldo e umido dell’auto. La tecnologia brevettata dei coni Plus One Harman prevede un’area estesa per garantire una maggiore sensibilità, un’ottimale riproduzione delle basse frequenze e un carattere musicale migliore.

Gli altoparlanti riproducono le frequenze elevate in modo fluido e cristallino, con un’elevata dispersione, grazie ai tweeter PEI bilanciati a cupola. Offrono un’ampia gamma di suoni, ideale per tutte le applicazioni, anche quando combinati con stereo con alimentazione inferiore.

Sono disponibili in varie dimensioni standard e sono progettati con un design compatto in grado di posizionarli in qualsiasi veicolo esistente sul mercato.

  • Design salva-spazio
  • Senza eco
  • Basse frequenze

 

#3 Altoparlante Audio Coassiale JBL GX602 K951148

Il migliore per: senza distorsioni

Dallo stile unico e inconfondibile, offrono una notevole ricchezza sonora. Progettati per integrarsi con la maggior parte delle predisposizioni di serie, i diffusori sfoggiano un nuovo rifasatore per i tweeter Harman.

Il suono è tarato singolarmente. Dispongono di bobine da tre ohm per una distribuzione ottimale della potenza. Completano le prestazioni i coni woofer Plus One e i tweeter a cupola morbida pilotati sul bordo.

  • Design
  • Potenza equilibrata
  • Gamma audio

 

#4 Diffusore Coassiale Sony XSFB6930

Il migliore per: bassi profondi e reattivi

Questi potenti speaker coassiali Mega Bass 6 x 9″ a 3 vie garantiscono dei bassi profondi e reattivi grazie al woofer a cono MRC. Il super tweeter offre alte frequenze ottimizzate.

L’audio si mantiene nitido anche ai livelli di volume più elevati con la funzionalità di gestione della potenza. La potenza massima è di 450 W e le dimensioni sono pari a 16 x 24 cm.

  • Alte potenze ottimizzate
  • Audio nitido
  • Potenza

 

#5 Casse per Auto Coassiali Pioneer TS-G1033i

Il migliore per: rapporto qualità e prezzo

Questi diffusori sono sviluppati appositamente per offrire un audio potente di prima qualità, con un rapporto qualità e prezzo molto interessante. Il design rigido è stato ottimizzato con un tracciato di fori multipli per il montaggio, che rende particolarmente semplice l’installazione.

Grazie alla maggiore potenza gestibile e alle prestazioni estremamente sensibili, questi diffusori riproducono profondi bassi d’impatto e alti naturali, anche a volume elevato. La potenza massima è di 210 W e l’impedenza è di 4 Ohm. Le dimensioni del woofer sono di 10 cm.

  • Audio potente
  • Semplice installazione
  • Bassi di impatto

 

Altoparlanti coassiali compatibili con il tuo impianto?

Quando decidi di installare un sistema di altoparlanti coassiali nella tua auto devi considerare due fattori.

Il primo è la sensibilità che misura quanto suono produce un diffusore in base alla potenza fornita. La sensibilità si riferisce alla quantità di potenza richiesta dagli altoparlanti per erogare un determinato livello di volume. Tieni presente che gli altoparlanti con una sensibilità superiore richiedono meno energia.

Se hai installato uno stereo di fabbrica a bassa potenza (15 watt RMS per canale o inferiore), come accade nella maggior parte dei sistemi preinstallati, i diffusori con un’alta sensibilità (oltre 90 dB) saranno la migliore corrispondenza.

Se disponi di un sistema ad alta potenza (16 Watt RMS o superiore), come quello fornito da un impianto stereo aftermarket o da un amplificatore esterno, prendi in considerazione gli altoparlanti con valori di sensibilità più bassi. Se vengono correttamente alimentati, forniranno un’eccellente qualità del suono.

Il secondo fattore e la gestione della potenza. Questo parametro consente di sapere quanta potenza (misurata in watt) è in grado di gestire un altoparlante. Se vuoi ottenere il massimo dal tuo sistema audio, i tuoi diffusori dovranno essere in grado di gestire il picco di potenza che la tua unità principale o amplificatore esterno è in grado di emettere. E questo è il motivo per cui molte persone, prima di prendere in considerazione gli altoparlanti, acquistano un amplificatore per auto adatto.

Se non hai ancora scelto una nuova unità principale, allora hai un po’ più di libertà. In tal caso, sei libero di valutare gli altoparlanti con le caratteristiche di gestione della potenza che ti soddisfano di più, e puoi quindi cercare un’unità principale o un amplificatore esterno che possa trarne il massimo vantaggio.




Gestire la potenza altoparlanti coassiali?

La gestione della potenza si riferisce al livello di potenza, misurato in watt, che è possibile pompare attraverso gli altoparlanti. La misura più comune è il valore quadratico medio (RMS), in quanto altri numeri utilizzati dai produttori sono spesso privi di significato.

Dovrai anche assicurarti di prestare attenzione alla massima gestione della potenza RMS degli altoparlanti invece del picco di potenza RMS.

Scegliere gli altoparlanti coassiali?

Quando decidi di installare un nuovo sistema audio personalizzato nella tua auto o nel tuo camion, ti trovi sempre a valutare a priori se è meglio orientarsi su singoli altoparlanti componenti che nell’insieme coprono l’intervallo di frequenze di suoni udibili dall’orecchio umano (tra 20 e 20.000 Hz) oppure optare per un set di altoparlanti coassiali.

Questi ultimi sono definiti altoparlanti full range per autoradio perché sono progettati per riprodurre una gamma media più ampia di risposte in frequenza audio da una singola unità.

Gli altoparlanti full range dovrebbero essere capaci di riprodurre i suoni compresi tra 100 hz e 15.000 Hz. Il condizionale è d’obbligo ed è legato alla nostra posizione d’ascolto.

 

Forma cono altoparlanti coassiali?

I full range sono driver a singolo cono o doppio cono (un cono piccolo posto al centro del cono principale). Quelli a cono singolo spesso presentano al centro una parte costruita con materiali in grado di emettere le alte frequenze, la medesima funzione è svolta dal doppio cono.

Spesso la forma ovale dei doppio cono è una soluzione mirata all’ottenimento di una emissione quanto più omogenea; infatti, un ovale ha due diametri di misure ben differenti, il lato lungo tende ad emettere in gamma bassa ed il lato corto in gamma medio alta. È il motivo per cui nei televisori sono adottati come soluzione efficace ed economica.

 

Altoparlanti coassiali o componenti separati?

Se scegli di installare una gamma di componenti, devi acquistare separatamente il tweeter (che copre lo spettro audio da 2.000 a 20.000 Hz), il mid-range che ha una gamma di suoni tra 300 e 5.000 Hz (sovrapponendosi in parte con il tweeter), Il basso profondo o woofer che rientra nell’intervallo da 40 a 1.000 Hz.

Se poi hai gusti sofisticati e vuoi coprire anche gli estremi, la gamma completa comprende anche gli sono altoparlanti super-tweeter e subwoofer per auto.

Gli altoparlanti coassiali invece contengono gli stessi tipi di driver che si trovano negli altoparlanti a singolo componente, ma sono combinati per risparmiare denaro e spazio. La configurazione più comune è un woofer con un tweeter montato sopra, ma ci sono anche altoparlanti coassiali a 3 vie che contengono un woofer, un mid-range e un tweeter.

Entrambi i sistemi di riproduzione del suono hanno i loro vantaggi e i loro svantaggi. È evidente che il fatto di singoli componenti audio migliora la qualità del suono e ti permette una maggiore personalizzazione anche nel posizionamento dei dispositivi. Tuttavia, gli ingombri ti obbligano a rivedere completamente il sistema delle pannellature per alloggiare gli altoparlanti e ad aumentare i cablaggi dei cavi elettrici.

Gli altoparlanti coassiali costano sicuramente meno e ti permettono un alloggiamento più o meno diretto negli stessi spazi in cui sono installati gli speaker di fabbrica. Anche se gli altoparlanti coassiali di alta qualità potrebbero non essere in grado di eguagliare ottimi diffusori singoli, possono comunque fornire una buona esperienza di ascolto.

Se sei orientato soprattutto a riprodurre un bel suono indipendentemente dal budget a disposizione è evidente che ti dovrai orientare a un sistema di singoli componenti separati. Però se non hai molta dimestichezza con il fai da te e non vuoi spendere cifre esagerate, la scelta dei coassiali è imbattibile perché più facile da installare.

 

Qualità degli altoparlanti coassiali?

Uno dei motivi principali per cui i diffusori di fabbrica non soddisfano e vengono generalmente sostituiti è rappresentato dalla qualità costruttiva. La maggior parte dei diffusori preinstallati è realizzata con materiali di qualità relativamente bassa che tendono a degradarsi nel tempo.

Ecco perché l’acquisto di nuovi altoparlanti può fornire un suono di qualità superiore anche se lasci tutto il resto inalterato. Il tuo investimento durerà anche molto più a lungo se cerchi diffusori realizzati con materiali accuratamente selezionati.

 

Materiali degli altoparlanti coassiali?

Ecco un elenco di alcuni dei materiali da prendere in considerazione quando ti appresti ad acquistare degli altoparlanti coassiali:

  • i bordi in gomma durano a lungo e offrono un’eccellente qualità del suono
  • i bordi in espanso e tessuto sono meno resistenti dei bordi in gomma, ma sono comunque migliori della schiuma e della carta
  • i materiali per coni woofer devono essere rigidi e leggeri. Sono apprezzati a questo proposito il polipropilene miscelato con mica o tessuti sintetici rivestiti di metallo: durano a lungo e offrono una risposta dei bassi eccezionale.
  • tweeter di polyblend o di seta oppure di materiali più duri come ceramica o metallo, a seconda del gusto personale.

Costruire un sistema audio per auto è come mettere insieme un puzzle che stai progettando anche tu stesso. Può essere un’impresa molto complessa, ma è anche estremamente gratificante sperimentare il prodotto finito.