Conosci i 13 Benefici Salutari della Cannella?

La cannella è una pianta afrodisiaca dalle proprietà curative e antiossidanti che, oltre ad essere perfetta per ricette dolci e salate (soprattutto insieme a miele e zenzero), viene usata per diversi scopi.

Gustosa e sana, questa spezia che viene dall’Oriente era già nota in Cina, utilizzata per curarsi già nel 2700 a.C. Ed era amata da nobili e imperatori per i suoi numerosi benefici.

Oggi è coltivata in diversi paesi del sub-continente indiano, in Sud America e nei territori che garantiscono umidità e temperature tropicali. Le varietà più rinomate e diffuse in Europa sono la cannella del Madagascar e quella dello Sri Lanka.

 

Che cos’è la cannella?Benefici-Salutari-della-Cannella

La coltivazione della cannella non si riferisce a un solo tipo di pianta bensì a due, che danno la stessa spezia ma di qualità differente.

La migliore e la più pregiata, in quanto contiene la maggior quantità di sostanze benefiche, è la cosiddetta cannella “regina”, dal nome scientifico Cinnamomum zeylanicum, che si coltiva in Sri Lanka e Madagascar.

Quella invece meno importante da un punto di vista qualitativo è la cannella cassia (Cinnamomum cassia) coltivata soprattutto in Cina, che a differenza della prima, è anche ricca di cumarina, sostanza che, se assunta in dosi elevate, può avere effetti indesiderati.

La cannella “regina” riguardo la sua qualità è quella più costosa: le sue caratteristiche sono un migliore profumo dolce e delicato, un colore più pallido e una consistenza più fragile. Si caratterizza infatti dalla facilità con cui si sbriciola fra le dita.

Vi sono anche altre varietà di cannella, coltivate in altri paesi, che hanno caratteristiche aromatiche differenti. Citiamo ad esempio la Cannella di Culilawan con odore simile alla noce moscata e sapore piuttosto amaro; la cannella garofanata proveniente del Brasile e della Guiana, che ricorda l’odore dei chiodi di garofano; la Cannella bianca (Cannella alba) commercializzata in forma di cilindri estremamente ruvidi e screpolati, con un odore simile a quello della cannella regina.

L’albero da cui si ottiene è sempreverde che appartiene alla famiglia delle Lauraceae, con foglie dure e fiori piccoli di color bianco-giallastro. Quando i rami raggiungono i 2 metri, si tagliano e defogliano per rimuovere la corteccia, da cui viene raschiato via il sughero esterno. È successivamente arrotolata a mano per formare lunghi cilindri, che verranno poi essiccati e tagliati nelle misure desiderate.

 

Composizione della cannella?

La cannella ha una composizione ricca in minerali e vitamine. Tra i primi si possono indicare calcio, manganese, magnesio, ferro, selenio, zinco. Tra le vitamine si ritrovano la vitamina A e le vitamine del gruppo B (B1 o tiamina, B2 o riboflavina, B3 o niacina, B5 o acido pantotenico, B6 o piridossina), oltre a un contenuto di vitamina C.

La corteccia è ricca di tannini e di zuccheri.

La componente più utile per i suoi benefici è l’olio essenziale di cannella che contiene aldeide cinnamica, acetato di eugenolo, pinene, fellandrene, cimene ed altri composti, conosciuto per le sue proprietà antisettiche e tonificante.

 

Come si utilizza la cannella?

La cannella viene utilizzata in cucina soprattutto nelle ricette di pasticceria per la preparazione di dolci quali biscotti, torte alla frutta, cioccolato, crema. La spezia insaporisce diversi piatti a base di carne e salse salate, in special modo nella cucina orientale.

È uno degli ingredienti del curry e di molte miscele di carne, impiegata anche per la preparazione di insaccati. Numerose bevande contengono cannella quale ingrediente: la sangria, il vin brulè, punch e svariati liquori. Cannella, curry e coriandolo sono fra gli ingredienti che non dovrebbero mai mancare nella cucina di chi ama mangiare speziato.




Effetti benefici della cannella?

La cannella possiede ben noti effetti curativi. Ha proprietà stimolanti per il sistema nervoso e provoca un leggero incremento delle pulsazioni cardiache e della frequenza respiratoria.

Ha un’azione positiva sul sistema gastrointestinale, con effetti astringenti, tonici e coadiuvanti l’assorbimento di gas intestinali. È un ottimo rimedio naturale che aiuta la digestione, aumenta l’appetito, risolve problemi mestruali, riduce i dolori addominali e aiuta ad alleviare i dolori da intolleranze alimentari.

Ha attività antifungine, batteriostatiche e antivirali. Il decotto di cannella può essere utilizzato per combattere il raffreddore.

 

1. È ricca di antiossidanti

Gli antiossidanti proteggono il corpo dal danno ossidativo causato dai radicali liberi. La cannella ha dei potenti antiossidanti, come i polifenoli.

In uno studio che ha messo a confronto l’attività antiossidante di 26 spezie, la cannella si è rivelata vincitrice, superando anche i “superfood” come l’aglio e l’origano. In effetti, è così potente che può essere utilizzata come conservante naturale in diverse preparazioni alimentari come gli insaccati a base di carne.

 

2. Ha proprietà antinfiammatorie

La cannella aiuta il corpo a combattere le infezioni e a riparare i danni ai tessuti. L’infiammazione può diventare un problema quando è cronica (a lungo termine) e diretta contro i tessuti del corpo. Alcuni studi dimostrano che gli antiossidanti contenuti nella spezia hanno una potente attività antinfiammatoria.

 

3. Può ridurre il rischio di malattie cardiovascolari

La cannella è stata collegata a un ridotto rischio di malattie cardiovascolari, la causa più comune del mondo di morte prematura. Nelle persone con diabete di tipo 2, un grammo di cannella al giorno ha effetti benefici sui marcatori del sangue.

Riduce i livelli di colesterolo totale, colesterolo LDL e trigliceridi, mentre il colesterolo HDL rimane stabile. Più recentemente, un ampio studio di revisione ha confermato che una dose di cannella di soli 120 milligrammi al giorno può avere questi effetti. In tale studio, la cannella ha anche aumentato il colesterolo HDL “buono”.

In studi sugli animali, la cannella ha dimostrato di ridurre la pressione sanguigna. Se combinati, tutti questi fattori possono ridurre drasticamente il rischio di malattie cardiache.

 

4. Aiuta a combattere il diabete

Questa spezia è nota per il suo effetto anti-diabetico. Aiuta ad abbassare i livelli di zucchero nel sangue e può anche migliorare la sensibilità all’insulina ormonale, che è l’ormone vitale necessario per mantenere equilibrati i livelli di zucchero nel sangue.

Il diabete si forma quando si verifica la resistenza all’insulina e si verifica uno scarso controllo glicemico, oppure qualcuno sviluppa l’incapacità di gestire la quantità di zucchero (glucosio) che entra nel flusso sanguigno.

Lo stesso problema con l’insulino-resistenza è anche associato ad altre condizioni come la sindrome metabolica e l’aumento di peso. Le proprietà della cannella giocano un ruolo nel bloccare certi enzimi chiamati alanine, che consentono al glucosio (zucchero) di essere assorbito nel sangue.

Pertanto, è stato dimostrato che questa spezia riduce la quantità di glucosio che entra nel flusso sanguigno dopo un pasto ad alto contenuto di zuccheri. Molti studi hanno dimostrato che le persone con diabete di tipo 2 possono sperimentare significativi effetti positivi sui marcatori di zucchero nel sangue integrando nella propria dieta l’estratto di cannella.

 

5. Difende dal declino cognitivo e protegge il cervello

La ricerca mostra anche un altro vantaggio delle proprietà antiossidanti e protettive della cannella: possono aiutare a difendere il cervello dallo sviluppo di disturbi neurologici, come il morbo di Parkinson e l’Alzheimer. È utile infatti per attivare delle proteine ​​neuro-protettive che proteggono le cellule cerebrali dalla mutazione se subiscono danni.

Poiché la cannella contiene così tanti antiossidanti e composti anti-infiammatori che riducono gli effetti dell’invecchiamento sul corpo e sul cervello, in futuro potremmo vederla usata come possibile trattamento terapeutico naturale o come prevenzione per le malattie neurodegenerative legate all’età.

 

6. Contribuisce a ridurre il rischio di cancro

Grazie al suo elevato contenuto di antiossidanti, la cannella può aiutare a proteggere dal danno al DNA, dalla mutazione cellulare e dalla crescita tumorale cancerosa.

Gli studi hanno rivelato che i benefici salutari della cannella derivante da un composto chiamato cinnamaldeide includono la sua possibile capacità di inibire la crescita del tumore, incoraggiando nello stesso tempo le cellule cancerose ad autodistruggersi (la cosiddetta apoptosi cellulare).

Questo è particolarmente vero nel colon; gli studi dimostrano che la cannella può migliorare la salute di questo organo, riducendo così il rischio di cancro.

 

7. Contro le infezioni batteriche e fungine

La aldeide cinnamica, il principale componente attivo della cannella, può aiutare a combattere vari tipi di infezione. Si è dimostrato che l’olio essenziale di questa spezia può trattare efficacemente le infezioni del tratto respiratorio causate da funghi.

Può anche inibire la crescita di alcuni batteri, inclusi Listeria e Salmonella. Gli effetti antimicrobici della cannella possono anche aiutare a prevenire la carie e ridurre l’alitosi.




8. Contrasta il virus HIV

L’HIV è un virus che lentamente distrugge il sistema immunitario e che, se non viene adeguatamente curato, può portare all’AIDS. La cannella estratta dalle varietà Cassia può aiutare a combattere l’HIV-1.

Studi di laboratorio e in provetta che hanno esaminato le cellule infette da HIV hanno scoperto che la cannella era il trattamento più efficace fra tutte le 69 piante medicinali studiate. Sono però necessari ulteriori ricerche per confermare questi effetti.

 

9. Utile per prevenire o curare la CandidaBenefici-Salutari-della-Cannella3

Alcuni studi hanno concluso che le potenti proprietà anti-fungine della cannella possono essere efficaci nell’arrestare o curare la proliferazione di Candida nel tratto digestivo. La cannella sembra possa ridurre le quantità di Candida albicans pericolosa, vale a dire il lievito che causa la crescita eccessiva di Candida, causa dei sintomi digestivi e autoimmuni.

Inoltre, un altro beneficio per la salute della cannella è che aiuta a controllare i livelli di zucchero nel sangue, e troppo zucchero nel tratto digestivo è associato ad un aumentato rischio di candida. Secondo i ricercatori, quando ai pazienti veniva somministrato estratto di cannella o olio essenziale di cannella, essi mostravano miglioramenti nei livelli di lievito di candida e una riduzione dei sintomi.

La cannella aiuta a contrastare la candida in modo naturale aumentando la salute immunitaria e combattendo l’infiammazione, le auto-reazioni immunitarie e il lievito nell’intestino.

 

10. Benefica per la salute della pelle

La cannella protegge la pelle da irritazioni, eruzioni cutanee, reazioni allergiche e infezioni. L’applicazione di olio essenziale di cannella direttamente sulla pelle può essere utile per ridurre l’infiammazione, il gonfiore, il dolore e l’arrossamento.

Cannella e miele, un altro ingrediente antimicrobico, sono spesso usati insieme per aumentare la salute della pelle, per la cura dell’acne, e la rosacea.

 

11. Contrasta le allergie

Gli studi hanno concluso che coloro che soffrono di allergie possono trovare sollievo grazie ai benefici dei composti di cannella. La spezia si rivela efficace per combattere i sintomi comuni di allergia perché riduce l’infiammazione e combatte le reazioni dell’istamina nel corpo. Per lo stesso motivo può anche aiutare a ridurre i sintomi degli attacchi d’asma.

 

12. Benefica per l’apparato gastrointestinale

Questa spezia ha anche capacità di potenziamento immunitario ed è benefica per la salute dell’apparato digerente: aiuta a ridurre le reazioni autoimmuni che possono verificarsi dopo aver consumato cibi allergenici comuni.

È anche un ottimo digestivo, sia perché è in grado di attivare la tripsina (un enzima digestivo naturale), sia perché può stimolare la salivazione e la produzione di succhi gastrici. Inoltre favorisce la scissione degli zuccheri e dei grassi, entrambi processi fondamentali per una buona digestione.

 

13. Difende dalle punture di insetti

Specie d’estate e in vacanza molte persone hanno a che fare con l’irritazione della pelle a seguito delle punture di insetti. La cannella è un efficace insetticida naturale per zanzare e altri insetti.

 

Dosaggio della cannella

Si consigli di comprare la cannella intera, vale a dire i bastoncini di corteccia che conservano in misura maggiore le proprietà e l’aroma di questa spezia. Sotto questa forma la cannella si conserva a lungo se la si tiene in recipienti ben chiusi di vetro, non di plastica, al riparo da luce e calore.

La polvere di cannella può essere contraffatta e perciò è sicuramente più facile ottenere la polvere dalla stecca sbriciolandola con le dita se è della qualità più pregiata.

Come tutte le spezie bisogna fare attenzione a sovrabbondare con le dosi. Quella consigliata è di 3 grammi al giorno. Va però assunta con cautela in gravidanza e non va somministrata ai bambini di età inferiore ai 2 anni d’età.

Va anche evitata nel caso di disturbi gastrici dovute a ulcere e altre lesioni, specie se si è già in cura con antinfiammatori non steroidei (FANS).




“Le notizie e i dati contenuti in questo articolo hanno solo ed esclusivamente uno scopo informativo. Non sono destinati a fornire un consiglio medico e non sostituiscono il consiglio del vostro medico. Né l’editore di saluteopinioni.it né l’autore si assumono la responsabilità di ogni possibile conseguenza legata a qualsiasi tipo di trattamento o dieta effettuati sulla base delle informazioni contenute in questo articolo. Prima di intraprendere un trattamento, si consiglia di chiedere il parere del proprio medico o di altro professionista della salute”.