Conosci i 12 Benefici della Vitamina A?

La vitamina A (o retinolo) è una vitamina liposolubile che in natura si trova in diverse forme. Con il termine di vitamina A vengono indicati sia il retinolo che i suoi analoghi (retinolo, retinaldeide, acido retinoico).

Anche i carotenoidi hanno l’attività biologica della vitamina A in quanto possono fungere da provitamine (se ne conoscono almeno 600 tipi diversi, di cui solo il 10% possiede una simile attività): quelli con attività provitaminica sono α-, β-, γ-carotene e β-criptoxantina, mentre altri carotenoidi presenti nella dieta ma senza attività provitaminica sono il licopene, la zeaxantina e la luteina.

La struttura della vitamina A e del β-carotene è stata identificata nei primi anni Trenta del secolo scorso ma già si sapeva che nel tuorlo d’uovo e nel burro esiste un fattore liposolubile importante per la crescita e che una mancanza di tale fattore nella dieta causava la comparsa di disturbi visivi e della crescita nei bambini.

 

Dove si trova la vitamina A?

Questa è maggiormente presente negli alimenti di origine animale, soprattutto nel fegato e nella milza, seguiti poi da latte e derivati e uova. Dato che carne, latte e uova sono però ricchi di colesterolo si consiglia di assumerla principalmente tramite pesce e derivati, e attraverso delle fonti vegetali.

I carotenoidi, da cui l’organismo ricava la vitamina A, sono particolarmente presenti nei tessuti vegetali e nei microorganismi fotosintetici. Tra i tessuti vegetali, ne sono particolarmente ricchi quelli a colorazione giallo-arancione (visto che questi fattori sono direttamente responsabili di questo tipo di colorazione) e quelli a foglia.




Il ruolo vitale della Vitamina A

Nel nostro corpo, la vitamina A svolge molti ruoli vitali. Ad esempio, è fondamentaleBenefici-della-Vitamina-A per un regolare funzionamento della retina e della vista.

Agisce come cofattore in diversi sistemi enzimatici ed è indispensabile per la crescita delle ossa e per la funzione testicolare e ovarica. Interviene anche nello sviluppo embrionale, regolando la crescita e la differenziazione dei tessuti. I carotenoidi sono importanti prevalentemente per la loro azione antiossidante.

La vitamina A protegge e mantiene sana la pelle, i capelli, le mucose, rafforza il fisico contro le infezioni polmonari ed è utile nel trattamento dell’acne, dei foruncoli, delle ulcere cutanee (applicata esternamente).

Come tutti gli antiossidanti, è coinvolta nel ridurre l’infiammazione combattendo i danni dei radicali liberi. Consumare una dieta ricca di antiossidanti è un modo per rallentare naturalmente l’invecchiamento e per garantire un valido supporto al sistema immunitario.

 

1. Rafforza l’immunità

La vitamina A è una vera barriera nei confronti delle infezioni, aumentando le risposte linfocitiche contro gli antigeni che causano malattie.

Mantiene le membrane mucose umide per garantire una migliore immunità e migliora anche l’attività dei globuli bianchi. Non solo impedisce ai germi di entrare nel tuo corpo ma aiuta anche a combattere le infezioni, assicurando così una doppia protezione del nucleo.

La vitamina A può aiutare in particolare l’immunità dei bambini. Uno studio fatto a Londra ha rilevato che i supplementi di vitamina A riducono la mortalità infantile del 24% nei paesi a basso e medio reddito. Lo studio ha anche messo in evidenza come la carenza di vitamina A nei bambini aumenti la loro vulnerabilità a infezioni come diarrea e morbillo.

 

2. Migliora la vista

La vitamina A può aiutare a migliorare la vista. Permette agli occhi di adattarsi ai cambiamenti di luce, li mantiene umidi e migliora anche la visione notturna.

Può prevenire molte condizioni come gli occhi asciutti e la cecità notturna aumentando l’adattabilità dell’occhio umano sia alla luce intensa che all’oscurità. Il retinolo aiuta nella formazione del viola visivo negli occhi, che può migliorare la vista e assicurare una retina sana.

Può anche ridurre significativamente il rischio di cataratta e di degenerazione maculare, che è comunemente associata all’invecchiamento.

 

3. Cura la pelle

La vitamina A aiuta a mantenere il corpo libero da radicali liberi e tossine, che potrebbero danneggiare la pelle. Stimola i fibroblasti, che sono le principali cellule dello sviluppo del tessuto connettivo, e la sintesi del collagene.

Aiuta così a mantenere la pelle morbida ed elastica garantendo la ritenzione idrica, prevenendo così secchezza, cheratinizzazione e condizioni della pelle come la psoriasi.

 

4. Rallenta i segni dell’invecchiamento

Sempre come fonte di antiossidanti, l’assunzione di vitamina A derivante dal consumo di alimenti ricchi di carotenoidi protegge la pelle dai raggi UV, dall’insorgere di rughe e macchie senili. Può rallentare il processo di invecchiamento migliorando la salute generale della pelle.

 

5. Migliora la salute delle ossa

Questa vitamina essenziale rafforza le ossa e i denti. Stimola la formazione della dentina, uno strato di materiale duro appena sotto la superficie dei denti, aumentando così la sua forza.




6. Previene la formazione di calcoli urinari

La vitamina A previene i calcoli urinari dovuti alla formazione di fosfato di calcio. Aiuta anche a mantenere in forma il rivestimento del tratto urinario, riducendo così la possibilità ricorrente di calcoli.

 

7. Promuove la crescita muscolare

Mantenendo le ossa sane, la vitamina A svolge un ruolo essenziale nel garantire una crescita muscolare adeguata nei bambini e negli adolescenti, prevenendo così le possibilità di sviluppare la distrofia muscolare.

 

8. Riduce il rischio di acne

La vitamina A aiuta a ridurre l’eccesso di produzione di sebo, diminuendo così il rischio di acne. Inoltre rafforza i tessuti protettivi della pelle, migliorando la salute e la vitalità della superficie cutanea.

È anche essenziale per il corretto mantenimento dei tessuti epidermici e delle membrane mucose. Elimina le tossine dal tuo corpo e purifica il sistema grazie alle sue proprietà antiossidanti.

 

9. Previene il cancro

La vitamina A è un potente antiossidante, che può prevenire alcune forme di cancro grazie alla capacità di controllare le cellule maligne nel corpo. Attualmente è noto che l’acido retinoico svolge un ruolo importante nello sviluppo e nella differenziazione cellulare e nel trattamento del cancro.

È stato dimostrato che il tumore del polmone, della prostata, del seno, delle ovaie, della vescica, della bocca e della pelle sono soppressi dall’acido retinoico.

Un altro studio ha raccolto numerosi riferimenti che dimostrano i risultati dell’acido retinoico nel melanoma, nell’epatoma, in quello del polmone, del seno e della prostata. I ricercatori hanno trovato nuove prove che indicano che i meccanismi molecolari dell’acido retinoico possono controllare i destini delle cellule tumorali.

 

10. Ripara i tessuti

La vitamina A svolge un ruolo importante nel sostituire tessuti vecchi e usurati con quelli nuovi, oltre a mantenere forti le ossa e i denti.

 

11. Abbassa i livelli di colesterolo

La vitamina A abbassa i livelli di colesterolo nel sangue, proteggendoti così dai gravi rischi di malattie cardiache e ictus.

 

12. Protegge il sistema riproduttivo

Questa vitamina è ampiamente conosciuta per aiutare la salute e la funzionalità del sistema riproduttivo. È essenziale nel processo chimico in cui il colesterolo viene trasformato in estrogeni femminili e androgeni maschili. Una quantità insufficiente di questi ormoni sessuali provoca una degenerazione degli organi riproduttivi.

 

Avvertenze per l’assunzione di vitamina A

Dal momento che la vitamina A è insolubile in acqua, mentre lo è facilmente in acetone, grassi, oli ed etere, fa parte del gruppo delle vitamine liposolubili, per le quali occorre fare attenzione alla quantità massima di assunzione.

Come è ormai noto da tempo, la vitamina A è, insieme alla vitamina D, l’unica che può provocare danni seri (problemi al fegato, fenomeni depressivi fino al suicidio e altri problemi nervosi, danni alle ossa e alle articolazioni e al feto, in gravidanza) se assunta in quantità maggiori di quelle consigliate.

 

Qual è la dose efficace?

La RDA è di 5.000 UI al giorno, anche se la dose ottimale è di 8.000 UI. Negli Stati Uniti, recenti ricerche hanno portato la dose di assunzione giornaliera a 10.000 U.I. Nei soggetti sani, un’alimentazione equilibrata copre facilmente la quota necessaria.

L’assunzione di un multivitaminico contenente vitamina A non dovrebbe superare le dosi di 1.000-5.000 UI.

Nel caso ne fosse necessaria un supplemento (fumatori, diabetici, bevitori ecc.), il dosaggio e l’eventuale preferenza di altri integratori come il betacarotene devono essere valutati dal medico curante.

Particolare attenzione va posta alla somministrazione di questa vitamina a bambini e anziani.

 

“Le notizie e i dati contenuti in questo articolo hanno solo ed esclusivamente uno scopo informativo. Non sono destinati a fornire un consiglio medico e non sostituiscono il consiglio del vostro medico. Né l’editore di saluteopinioni.it né l’autore si assumono la responsabilità di ogni possibile conseguenza legata a qualsiasi tipo di trattamento o dieta effettuati sulla base delle informazioni contenute in questo articolo. Prima di intraprendere un trattamento, si consiglia di chiedere il parere del proprio medico o di altro professionista della salute”