10 Caratteristiche di Funzionamento delle Fototrappola da Caccia

La fototrappola da caccia consente di soddisfare un’ampia gamma di usi ed è disponibile in moltissimi stili. Alcune unità sono state utilizzate per la ricerca scientifica, per osservare gli animali in natura. Molte persone le usano per scopi di sicurezza.

Tuttavia, l’uso principale è ancora lo sport e la caccia. Per soddisfare le più diversificate esigenze, offrono molte funzionalità.

 

1. Fattori differenzianti

Diversi fattori distinguono le varie categorie di telecamere da caccia, aiutando a fornire un criterio di selezione per l’acquirente. Si tratta di funzionalità di base, disponibili nella maggior parte delle apparecchiature. Molte unità hanno una funzione di rilevamento del movimento che attiva l’apertura dell’obiettivo. Ciascuna macchina ha inoltre un’area di rilevamento impostata, che una volta inserita completa questa funzione.

Anche la risoluzione e la nitidezza delle immagini sono un fattore universale. Analogamente a qualsiasi altra macchina fotografica, le telecamere da caccia devono offrire foto di qualità. Pertanto, anche la nitidezza e il numero di pixel sono fattori da tenere in considerazione. Da non dimenticare, infine, la velocità della messa a fuoco dell’obiettivo.

 

2. Digitale

fotocamera-da-caccia

Le fototrappole digitali funzionano come la maggior parte dei dispositivi tradizionali. Sono unità autonome, complete di funzionalità notte, alimentazione e memorizzazione dei dati. Una volta che un animale o una persona entra nella zona di rilevamento della fotocamera, viene registrato un fotogramma.

Il recupero dei dati è subordinato al download fisico delle immagini. Molti apparecchio basano la funzionalità di visione notturna su infrarossi, led o flash tradizionali.

 

3. Film

Queste videocamere sono molto simili ai modelli digitali. La principale differenza è nel mezzo. Una fotocamera digitale registra un’immagine digitale su una scheda di memoria. Una macchina da presa utilizza in realtà film tradizionali. Questo film richiede uno sviluppo, ovviamente.

A causa di questo ritardo nel tempo di ripristino, questa fotocamera è più ideale per la fotografia della natura. Molte unità di questo tipo hanno una capacità di rilevamento del movimento.

 

4. Cellulare

In queste unità, le immagini vengono acquisite digitalmente. Tuttavia, i dati non sono memorizzati nell’unità stessa. Una volta scattata una foto, viene trasmessa al cellulare dell’utente. Utilizzando internet e i segnali wireless, questa unità consente il recupero immediato delle immagini.

L’unità stessa richiede l’uso di una scheda sim, come uno smartphone. Ciò significa che è necessario un pacchetto di dati per il suo utilizzo. Inoltre, è necessario un buon segnale nella posizione dell’unità.

 

5. Puntatore al laser

È possibile utilizzare questa funzione per controllare l’area nella zona di rilevamento su cui si deve concentrare l’obiettivo. Questo non solo consente un grande controllo, ma rende le foto migliori.

 

6. Flash stroboscopico

Una videocamera da caccia dovrebbe essere invisibile. A questo scopo viene in aiuto il flash strobo. Quando la zona di rilevamento è attivata, viene emesso un piccolo flash. La velocità del flash consente di mantenerla celata. Nei casi in cui l’unità venga utilizzata per il rilevamento dei furti, il flash può servire da avviso per potenziali intrusi.

 

7. Wireless attivato

fotocamera

Se si utilizza il dispositivo per il rilevamento dei furti, è molto utile la funzione wireless. Una volta che l’immagine è stata acquisita, viene trasmessa attraverso una rete wireless.

L’unità può essere collegata a qualsiasi rete o dispositivo di ricezione desiderato. Tuttavia, deve essere specificamente collegato per consentire la trasmissione e il ricevimento. Nelle aree selvagge, la funzione è scarsamente disponibile.

 

8. Infrarossi

Infrarossi

Molte videocamere da caccia sono utilizzate in condizioni di scarsa luminosità o di oscurità. In questo caso è possibile utilizzare la funzione a infrarossi. I sensori in questi dispositivi si attivano quando viene rilevata una condizione di luce insufficiente. Nel momento in cui il dispositivo scattata la foto, viene emessa una luce a infrarossi, che può essere bianca o rossa.

Di solito quest’ultimo aspetto non influisce sulla qualità dell’immagine, che come effetto finale presenta una sfumatura leggermente colorata di verde, rosso o bianco. A differenza del tradizionale flash, gli infrarossi sono discreti.

 

9. Riproduzione audio

Spesso lo scopo di queste videocamere è quello di registrare la fauna selvatica. Gli utenti che le utilizzano per lo sport o la ricerca, desiderano che gli animali si avvicinino al dispositivo. Se sono dotate dell’apposita funzione, queste apparecchiature possono riprodurre dei richiami.

In base al suono selezionato, gli animali saranno attratti o respinti. La memorizzazione del suono è digitale, così come l’immagine. Alcune unità possono essere attivate a distanza, altre si inseriscono ​​con un sensore di movimento o un timer.

 

10. Telecamere di sicurezza

Uno degli impieghi delle telecamere trail è la sicurezza. Gli sportivi le usano per sorvegliare il loro posto di caccia preferito. Alcuni tengono sotto controllo l’ufficio o la propria abitazione. Per svolgere questi compiti, il dispositivo viene collegato a un computer, localmente o in modalità wireless.

I dati possono essere archiviati digitalmente tramite USB o memoria flash. A seconda del sistema informatico utilizzato, i dati possono anche essere trasmessi in un’altra postazione.

 

Circuito di rilevamento

La telecamera da caccia comprende un circuito di rilevamento che aiuta a captare il movimento degli animali nell’area circostante. I parametri da prendere in considerazione sono il tempo di attivazione e di recupero e la zona di rilevamento.

 

Tempo di attivazione

Questo parametro è rappresentato dal tempo che trascorre dal momento in cui la fototrappola percepisce il movimento a quando effettua lo scatto ed è generalmente compreso tra 0,13 e 1,3 secondi in base al modello.

 

Tempo di recupero

Il recupero è la velocità con cui una fotocamera può memorizzare la prima immagine ed essere pronta per una seconda foto.

 

Zone di rilevamento

La zona di rilevamento è l’area in cui una telecamera è in grado di percepire il movimento e attivare lo scatto. I due fattori che determinano la zona di rilevamento sono la larghezza di rilevamento e l’intervallo di rilevamento.

Le zone di rilevamento sono circoscritte in una forma di V. Maggiore è il raggio di rilevamento, più ampia è la zona in cui la telecamera è in grado di acquisire le immagini.

 

Durata della batteria

Poiché questo dispositivo funziona con le batterie, è importante verificare di che tipo si tratta prima di effettuare l’acquisto. Le fotocamere che utilizzano delle batterie di lunga durata ti faranno risparmiare molti soldi per tutta la vita dell’apparecchio.

Le due opzioni più diffuse sono la batteria ricaricabile NIMH e quella al litio. Il vantaggio dell’utilizzo di un tipo NIMH consente di risparmiare veramente molto sull’alimentazione dell’apparecchio. Aumenta la durata della batteria nei mesi freddi e lascia le discariche più pulite.

L’utilizzo del tipo al litio è la soluzione migliore per un uso prolungato della batteria.

 

Quali tipi di flash si possono utilizzare?

Le fotocamere con flash no-glow hanno un led nero invisibile sia agli animali che agli esseri umani. Il flash consente di effettuare delle foto in bianco e nero quando vengono scattate di notte. Non spaventa le prede ed è per questi uno dei tipi preferiti dai cacciatori.

Il dispositivo low-glow emette un flash visibile e si riduce man mano che il bagliore rosso svanisce. Permette di realizzare foto in bianco e nero di notte ed un’ottima alternativa al tipo no-glow.

C’è poi il tipo di flash bianco, che dà la possibilità di scattare immagini sia di giorno che di notte. Offre una qualità migliore, ma può spaventare gli animali. È necessario ricordare che le immagini notturne possono essere più scure quando si utilizza un no-glow.

 

Qualità dell’immagine

Non lasciarti ingannare dai diversi conteggi di megapixel dato che i produttori potrebbero pubblicizzare un mpxl elevato ma utilizzare obiettivi di bassa qualità che riducono la qualità dell’immagine.

Il modo migliore per giudicare le immagini è visualizzare le foto di esempio di ciascun marchio prima dell’acquisto. Puoi prendere in esame il colore, la chiarezza, la risoluzione e il contrasto delle immagini scattate.

 

Foto o video?

Le fotocamere trail possono acquisire immagini in foto o video. L’uso della modalità foto è utile quando si desidera vedere che tipo di fauna vive in quella determinata zona. È apprezzata sia dal cacciatore, sia dall’appassionato che desidera fare un’escursione dedicandosi all’osservazione di determinate specie.

La modalità video ti consente di entrare nel mondo degli animali per vedere come si comportano nel loro ambiente.

 

Fonte:

Fototrappola come funziona

Lascia un commento