Tagliandi fai da te? Semplice, con le 4 Migliori Pompe Aspira Olio Motore

Ami risparmiare e non vuoi più rivolgerti a un’autofficina per il cambio dell’olio del tuo veicolo? Allora sei nel post giusto!

Con la migliore pompa aspira olio motore puoi infatti fare tutto fa solo, senza bisogno di andare dal meccanico.

Sostituire l’olio del motore non è una operazione difficile, nemmeno se fatta da sé, e permette un notevole risparmio in termini di costi del tagliando auto.

È importante però avere a disposizione gli strumenti giusti. A meno che tu non voglia procedere con il metodo tradizionale.




Senza pompa aspira olio motore?

Se non si dispone dell’apposita pompa, occorre andare sotto la scocca per svitare il tappo della coppa dell’olio per far fuoriuscire il liquido.

Per far questo è necessario sollevare il veicolo da terra in tutta sicurezza utilizzando un cric e posizionarla poi su una coppia (ancor meglio due coppie) cavalletti per auto.

Tutto ciò, oltre a richiedere un’adeguata attrezzatura, non è molto agevole e comporta del tempo per effettuare tutti questi preliminari. Inoltre, se si lavora sotto l’auto ci si sporca di più.

Oltretutto, nelle automobili più recenti la coppa dell’olio e il tappo che la chiude sono posizionati troppo vicini ad altri organi e l’operazione di svuotamento tradizionale è particolarmente difficoltosa.

Ci sono addirittura dei modelli di auto che hanno la coppa dell’olio occultata da un carter, rendendo le operazioni di cambio olio decisamente difficoltose.

 

Opinioni sulla pompa aspira olio motore?

Come fare, allora? La risposta è semplice: se non vuoi andare in un’officina, basta che ti attrezzi come un’officina. So che starai già pensando: chissà quanto mi costa? Non preoccuparti: stiamo parlando di poche decine di euro.

Anche i meccanici professionisti, infatti, hanno modificato radicalmente le procedure di cambio olio dell’auto. Si sono da tempo attrezzati con delle pompe di aspirazione dell’olio motore appositamente progettate per questo tipo di operazione, senza svitare il tappo della coppa dell’olio.




Vantaggi della pompa aspira olio motore?

L’estrazione dell’olio motore esausto con una pompa dedicata può essere effettuata in modo rapido, anche nel proprio garage.

Con questo dispositivo, ogni operazione viene fatta dall’alto. Basta infatti introdurre la cannula di aspirazione della pompa nel condotto in cui è alloggiata l’asta per la misurazione dei livelli e attivare l’apparecchio. Tutto qui.

Ciò permette di non sporcarsi troppo le mani e di non dover compiere complicate operazioni che sono appannaggio solo dei virtuosi del fai da te. E, soprattutto, consente di lavorare in completa sicurezza.

Utilizzo della pompa aspira olio motore?

Con un dispositivo di questo tipo, ogni operazione diviene molto semplice. Ecco come procedere.

La cannula della pompa aspira olio, quella più piccola del diametro di circa 6 mm, va inserita al posto dell’astina di controllo del livello dell’olio motore. Bisogna “sentire” delicatamente che tocchi il fondo della coppa dell’olio.

La pompa è equipaggiata anche di un tubo più grande, che va posto in una tanica di raccolta degli oli usati. A questo punto si può attivare la pompa, che viene alimentata direttamente dai morsetti della batteria.

L’olio viene così “risucchiato” nel tubicino sottile, passa in quello più grande e viene fatto confluire nella tanica per gli oli esausti. Sul mercato sono disponibili anche apposite taniche per cambio olio che ottimizzano non solo la raccolta, ma anche lo smaltimento del lubrificante vecchio.

L’olio esausto non va immesso nella rete fognaria o nell’ambiente perché è un forte inquinante. Lo si deve raccogliere nelle apposite taniche e portarlo poi in discarica, che provvederà a smaltirlo nel modo più idoneo attraverso i consorzi.

Poiché ovviamente la cannula non potrà essere di grande diametro, una pompa di buona qualità e potenza sarà in grado di rimuovere bene tutti gli eventuali residui di olio e in meno tempo rispetto ad altre pompe.




È sufficiente una pompa aspira olio motore?

In realtà, il cambio olio fai da te andrebbe fatto una volta sì e una volta no, perché l’operazione di aspirazione può non togliere completamente le morchie che si depositano e aspirare del tutto l’olio esausto.

Inoltre c’è il problema del filtro dell’olio da sostituire. A meno non ci si attrezzi con tutti gli strumenti del caso equipaggiando il proprio garage come un’officina vera e propria: cric, cavalletti, chiave per filtro dell’olio

 

Aspirazione completa con la pompa olio?

Sul fondo della coppa che contiene l’olio motore si formano sostanze che, aggregandosi, tendono a depositarsi sul fondo. La scarsa fluidità di questa massa ottura il foro di scarico dell’olio ed evita alla pompa di aspirarle.

Il limite dell’aspirazione dell’olio esausto con la pompa sta proprio nell’impossibilità di capire se si è estratto tutto l’olio vecchio, senza lasciare residui di morchia. Inoltre non sostituendo il filtro, l’olio vecchio che rimane dentro va a “sporcare” un po’ quello nuovo.

Pertanto per rendere ottimale questa operazione occorre applicare una procedura apposita per rimuovere sia l’olio che è rimasto nel circuito idraulico del filtro, sia gli eventuali residui di morchia che si depositano sul fondo e che non sono stati del tutto aspirati.

Questa procedura consiste nel versare nella coppa dell’olio, dopo aver tolto quanto più di quello esausto, del lubrificante nuovo all’incirca per un volume di 1,5 litri. Avviare quindi il motore e farlo girare un po’ senza che si acceda la spia rossa della pressione. Quindi aspirare nuovamente il tutto.

Per questa operazione si può utilizzare l’olio compatibile più scadente del mercato: l’importante è che si faccia una sorta di lavaggio della coppa e del filtro prima di caricare l’olio nuovo.

È un’operazione simile a quella che si effettua quando si “lavano” le bottiglie con un po’ di vino per eliminare eventuali residui e condense di acqua che possono essere rimaste.

 

Scelta della pompa aspira olio motore?

Quando si sceglie di acquistare una pompa per l’aspirazione dell’olio, conviene spendere un po’ di più per un modello di migliore qualità, sia costruttiva che di potenza di aspirazione.

Anche se non servono pompe di grandi dimensioni tuttavia una pompa piccola sotto dimensionata, simile a poco più che un giocattolo, non svolgerà perfettamente il suo lavoro lasciando dei depositi.

Secondo molti esperti di settore non dovrebbe essere necessario effettuare una seconda aspirazione, dato che se l’operazione se è stata ben condotta lascia solo tracce dell’olio esausto.

 

Le 4 migliori pompe aspira olio motore

Il cambio dell’olio motore può essere operato anche in autonomia, ma a una condizione: che si disponga di una pompa di aspirazione adeguata!

Navigando nel web è facile trovare i test, le opinioni e i consigli degli amanti del fai-da-te che effettuano nel proprio garage tutte le operazioni, senza mai rivolgersi a un’officina.

La vendita online è sempre ricca di proposte interessanti, spesso anche in offerta. In questo modo, non è difficile trovare una buona pompa aspira olio motore economica.

Ne abbiamo selezionate quattro per te: ecco le recensioni.

 

Pompa Aspirazione Olio Motore Elettrica Timbertech DSPP03

La migliore per: dotazione completa

Realizzata in rame resistente e plastica robusta, la pompa viene fornita completa di due connessioni per tubo flessibile, un tubo di aspirazione e uno di scarico.

La pompa ha una potenza di 60 W e aspira l’olio in modo semplice, veloce e pulito. Ha una struttura compatta e la sua dimensione è di 13 x 8,5 x 8,5 centimetri e pesa circa 1 chilogrammo.

È adatta non soltanto per i tipi d’automobili comuni, ma anche per moto e furgoni.

  • Compatta
  • Versatile
  • Pratica

 

Pompa aspira olio Proxxon 25262

La migliore per: cambio rapido

Consente di effettuare il cambio d’olio in 2 – 3 minuti. Aspira motori, diesel e nafta.

Ha una portata di circa 250 l/h. Il suo corpo è in poliammide rinforzato con vetroresina e misura circa 120 x 90 x 90 mm (il peso è di circa 1,4 chilogrammi).

Si può collegare alla batteria per auto 12 V e la sua dotazione include tubo flessibile di aspirazione con sonda 6 mm e tubo di scarico.

  • Pratica
  • Pulita
  • Maneggevole

 

Pompa Estrattori per Aspirazione Olio Motore GHB BST101

La migliore per: elevata capacità di aspirazione

Questa pompa di aspirazione consente un facile cambio dell’olio ed è adatta per ogni tipo di auto e moto.

Ogni operazione avviene in modo semplice e pratico. Per funzionare, richiede un’alimentazione a 12 V.

Ha una potenza di 60 W e garantisce elevate prestazioni, dal momento che la sua capacità di aspirazione è di circa 1,2 litri al minuto.

  • Silenziosa
  • Pratica
  • Rapida

 

Pompa elettrica per aspirazione olio motore Eufab 21014

La migliore per: rapporto qualità/prezzo

Proposta a un rapporto qualità e prezzo altamente concorrenziale, questa pratica pompa si rivela di facile e immediato utilizzo.

Ha un’elevata capacità aspirante e in una manciata di minuti consente di effettuare il completo cambio dell’olio.

È progettata con un pratico pulsante on/off che consente di attivare e disattivare il dispositivo con una semplicissima mossa.

  • Confortevole
  • Veloce
  • Pratica