Qual’è il miglior rasoio elettrico per uomo : Guida alla scelta

miglior-rasoio-elettrico-2016

Se siete alla ricerca del miglior rasoio elettrico in commercio, o più semplicemente volete capire come fare a scegliere il modello che maggiormente potrebbe fare al caso vostro, questo articolo è esattamente quello che fa per voi.

Ovviamente è impossibile stabilire quale sia in assoluto il miglior rasoio tra tutti, perché se ne trovano in commercio tantissimi, tutti differenti non solo per marca, modello e prezzo, ma che si distinguono anche in base alla tecnologia di taglio che impiegano, all’efficacia e alla precisione della rasatura e al fatto che possano essere utilizzati solo a secco oppure sotto la doccia o con gel e schiume da barba.

Altri fattori determinati per la scelta saranno la solidità e l’ergonomia del rasoio, nonché la semplicità di utilizzo e la qualità dei materiali con cui è realizzato; senza dimenticarsi della batteria (sempre che ci sia, perché ci sono anche modelli che funzionano solo se attaccati con il cavo alla corrente), della sua durata e della velocità di ricarica della stessa. Infine molto dipende dalle esigenze di ciascuno, dal tipo di barba e di pelle che si ha e dalla frequenza con cui ci si rade, per cui la scelta del rasoio perfetto è molto personale e soggettiva.

Di certo i marchi più famosi che producono rasoi elettrici sono Philips, Braun, Panasonic e Remington, ma ciascuno di questi offre un’ampia gamma di modelli differenti, da prodotti super professionali e performanti, ad altri più basici o di fascia media.

Vediamo dunque di capire come orientarci per essere certi di fare la scelta migliore.

Cosa è bene sapere prima di accingersi ad acquistare un rasoio elettrico

Innanzitutto, specie se si è deciso di passare dal classico rasoio manuale a lama ad un rasoio elettrico, è bene sapere che questi ultimi, per quanto super performanti e tecnologici, necessitano sempre di un periodo di rodaggio di almeno un paio di settimane, soprattutto per consentire alla vostra pelle di adattarsi al nuovo sistema di rasatura; lo stesso peraltro accade anche quando si passa da un modello di rasoio elettrico ad un altro. Quindi prima di arrendersi al primo arrossamento è bene attendere un pó.  Braun-Series-5-550cc

Comunque, tutti i principali marchi che producono rasoi elettrici offrono la possibilità, qualora non ci si ritenga soddisfatti della scelta fatta, di essere rimborsati entro 30 o 60 giorni dall’acquisto (addirittura 100 per i modelli Braun), ovviamente conservando lo scontrino: se dunque il modello acquistato non rispecchia quanto promesso, neppure dopo le iniziali settimane di adattamento, non fatevi scrupoli eccessivi e non esitate a riportarlo al negozio!

Ovviamente quasi tutti i produttori di rasoi elettrici pubblicizzano i propri prodotti dicendo che utilizzandoli è possibile ottenere una pelle perfettamente liscia, come quando ci si rade con il rasoio tradizionale. Nonostante per i modelli più evoluti questo sia “quasi” vero, come ad esempio per il Braun Serie 9 9095cc, dotato dell’innovativa tecnologia di taglio SyncroSonic, in realtà non è praticamente mai così, né per i rasoi elettrici a lamina, né per i rasoi elettrici con testine rotanti, perché le lamine non sono mai così a diretto contatto con la pelle come avviene con quelle manuali.

A volte poi si genera un pó di confusione tra un rasoio ed un altro della medesima serie e si fatica a comprenderne a fondo le differenze: in generale, quello che si puó affermare con certezza è che due modelli diversi della stessa serie garantiscono sempre lo stesso meccanismo di taglio e la stessa qualità di rasatura.

La differenza riguarda solo l’estetica, il colore, o particolari funzioni aggiuntive, come la presenza di display digitali, o speciali modalità di pulizia; talvolta poi le differenze tra un modello e l’altro sono impercettibili, inoltre alcuni rasoi vengono commercializzati solo in taluni paesi e non in altri e prodotti della stessa Serie con caratteristiche quasi identiche vengono venduti sotto diverso nome a seconda del mercato.

Ad esempio la Serie 9 della Braun, la più innovativa e performante, prevede ben 5 modelli differenti: il 9095cc (l’ultimo lanciato in commercio), il 9090cc, il 9050cc, 9040s ed il 9030s ciascuno dei quali ha un prezzo lievemente differente dagli altri, tutti però hanno la medesima tecnologia di taglio SyncroSonic, ma ad esempio gli ultimi due non dispongono della rivoluzionaria base Clean&Charge.

Un mondo di rasoi differenti: marche e modelli dal mondo

Di certo, quando si parla di rasoi elettrici, ma anche trimmers, rifinitori di precisione e regola barba, i marchi nei quali normalmente ci si imbatte e che rappresentano un pó una garanzia, sono sempre gli stessi, ovvero Braun, Philips, Remington e Panasonic.

rasoio-Philips-Norelco-HS8420

Oggi nel nostro paese questi “nomi” vantano in tutto la presenza di più di 60 differenti modelli di rasoi elettrici sul mercato, alcuni dei quali propongono funzioni davvero interessanti ed innovative, mentre altri sono decisamente più tradizionali e semplici.

Molto però dipende dal mercato che stiamo considerando: ad esempio i Panasonic sono estremamente popolare in Asia, ma molto meno qui da noi in Europa e negli Stati Uniti; in Giappone sono molto quotati anche i Toshiba, che garantiscono maggiori prestazioni ed gli Hitachi, per chi cerca modelli più semplici, ma al di fuori dallo stato nipponico di questi rasoi non v’è alcuna traccia.

Esistono poi tutta una serie di rasoi vintage e d’epoca, molti dei quali possono essere facilmente reperiti su eBay, nei mercatini o su altri siti d’usato: in questo caso il loro acquisto è decisamente sconsigliabile se lo scopo per cui vengono comprati è radersi (a meno che non ci si voglia conciare la faccia da buttar via!); si tratta di oggetti da collezione, di cimeli d’antiquariato che possono andar bene giusto da esporre nella vetrina del barbiere!

Alcuni modelli sono davvero singolari, si possono trovare vecchi Braun risalenti alla metà del 900, ma anche Philips, o prodotti di marche che oramai non sono più presenti sul mercato come Ronson e Sunbeam ed è interessante confrontali con i modelli più moderni per vedere quanti progressi sono stati fatti, sotto ogni punto di vista!

Al di là dei prodotti più venduti, realizzati dalle case produttrici più famose, oggi in commercio, soprattutto su internet, è possibile trovare moltissimi altri rasoi elettrici davvero super economici o un pó bizzarri, in grado di offrire “altri servizi”, come ad esempio quelli che consentono di ricaricare il cellulare mentre ci si rade!

Una breve storia sulla nascita del rasoio elettrico

Il rasoio più antico di cui ancora oggi si abbia traccia, è conservato al Louvre, proviene dall’Anatolia, risale al 3000 a.C. e di fatto si tratta di un piccolo coltello bronzeo dalla punta ricurva; al Museo Egizio di Torino è possibile vedere tre rasoi, databili attorno al 1450 a.C., sempre realizzati in bronzo, di cui due col manico di legno e a forma di bisturi, tutti racchiusi all’interno di una borsa di pelle del appartenuta un tempo all’architetto Kha. Sarebbe possibile elencare svariati altri reperti, risalenti ad epoche successive a quelle appena citate e provenienti da parti diverse del mondo; tuttavia per molti secoli la forma dei rasoi rimase più o meno invariata, pur evolvendo di fatto nei materiali e nella fattura.Braun1921

Da allora, in tutti i casi, ne è stata fatta molta di strada, di certo rimane evidente il fatto che la rasatura sia da sempre una peculiarità del maschio, un’abitudine che si tramanda di generazione in generazione, da padre a figlio, fin da tempi antichissimi. Chiaramente le modalità e le tecniche utilizzate per radersi sono radicalmente cambiate, soprattutto nel corso del secolo scorso ed in particolare modo a partire dagli anni Cinquanta.

Una decisa svolta si ebbe negli anni 80 dell’800 quando King Kamp Gillette, allora trentenne e particolarmente dedito alla cura del suo aspetto, inventò un rasoio in cui fossero visibili unicamente le parti taglienti, che andavano gettate dopo ogni uso in modo da evitare continue e pericolose riaffilature. Inizialmente la sua invenzione non ebbe alcun seguito, ma nel 1901 insieme all’ingegnere meccanico, William Nickerson, che gli dette seguito brevettarono il primo rasoio a lame intercambiabili, che venivano inserite di volta in volta in un dispositivo a scatoletta con manico. Nacque così la Safety Razor Company (la futura Gillette) che vendeva le lamette in acciaio e doppio filo, in confezioni da 12 e nel giro di pochi anni la diffusione fu enorme e Gillette divenne miliardario.

L’invenzione del rasoio elettrico invece è di poco posteriore ed è da attribuirsi a tale Jacob Schick, nato in America nel 1878. Questi, durante il servizio militare venne mandato in Alaska, dove, anche complice il fatto che a causa di un infortunio alla caviglia fu costretto a rimanere a letto per un periodo di tempo, si rese ben presto conto della non praticità e dell’inefficienza del classico rasoio Gillette, che veniva usualmente fornito in dotazione ai militari. Spesso, infatti, in quel particolare frangente, l’impianto idrico risultava essere fuori uso e comunque l’acqua era quasi sempre ghiacciata; inoltre il rischio di tagliarsi era piuttosto elevato, per cui Schick iniziò a pensare ad un innovativo sistema di rasatura, azionato da un motore elettrico e che per essere utilizzato non necessitasse nè di acqua nè di sapone da barba.

braun-s50Così, una volta congedatosi dall’esercito, l’oramai Colonnello, tentò in ogni modo di costruire un motore elettrico di piccole dimensioni, ma le tecnologie del tempo non offrivano molte possibilità in merito; nonostante tutto la sua perseveranza gli permise nel 1923 di depositare il brevetto per il suo nuovo rasoio. Come accaduto a Gillette prima di lui, non trovò investitori che volessero sponsorizzare questo progetto, così decise di indebitarsi ed ipotecare la propria casa per poter dar seguito alla sua visione e riuscì a costruire il primo rasoio elettrico di piccole dimensioni, che tramite la ditta Schick Dry Shavers Inc. da lui stesso fondata, venne lanciato sul mercato nel 1931. Inizialmente dovette scontrarsi con lo scetticismo e l’ostracismo di molti e riuscì a vendere pochi rasoi, ma già dal secondo anno di attività incrementò significativamente le vendite e reinvestì il ricavato in pubblicità. In questo modo nel giro di pochi anni riuscì a vendere oltre due milioni di rasoi.

Poco dopo, fece la sua comparsa nel mercato americano dei rasoi elettrici anche la Remington, nata agli inizi del 1800 come azienda produttrice di armi da fuoco, che nel 1937 lanciò il “Model E Close-Shaver”, ovvero il primo rasoio elettrico che copriva la testa di taglio con una confortevole lamina di protezione.

Nel 1939, l’ingegnere olandese di origini belghe Alexandre Horowitz, che allora lavorava alla Philips, per tentare di uscire dalla crisi ed ampliare la produzione, propose di importare dagli Stati Uniti in Europa il rasoio elettrico e nonostante l’iniziale diffidenza da parte dei vertici aziendali è proprio grazie a lui che questo marchio darà vita ai suoi notissimi Philipshave, che rispetto al modello americano di Schick utilizzavano un nuovo tipo di testina rotante, brevettata dallo stesso Horowitz.

Questa testina era costituita da tre lamelle montate su di un micro-telaio circolare, in grado di girare velocemente proprio grazie alla presenza di un motorino elettrico, questo micro-telaio era poi inserito all’interno di uno speciale pezzo protettivo dotato di fessure che permettevano ai peli della barba di entrare e di essere recisi una volta che le lamelle erano in azione. Il principio che sta alla base del funzionamento di questo sistema è rimasto più o meno inalterato fino ai giorni nostri.Braun-3-Series-390CC-4

Il primo Philishave venne presentato alla Fiera di Primavera nel marzo del 1939: aveva una caratteristica forma “a sigaro”, un corpo realizzato in bachelite scura ed un’unica testina rotante realizzata in bronzo, posizionata su una delle due estremità del cilindro. L’anno seguente il bronzo venne sostituito con l’acciaio e nel 1941 le tre lamelle divennero sei. A seguito della flessione nelle vendite causata dalla seconda guerra mondiale, la Philips nel 1946 lanciò un nuovo modello di rasoio elettrico, con una testina più grande rispetto a quella dei modelli precedenti e questo ottenne un grande successo, anche grazie ad una convincente campagna pubblicitaria.

Dal 1950 in poi, il rasoio “Steel Beard” della Philips era di gran lunga il più popolare nel mondo, anche in America dove la Philips operava con il marchio Norelco (acronimo di North American Philips Electric Company), proprio per il suo design innovativo ed il confort di rasatura che era in grado di garantire.

Così come la Philips, anche la casa tedesca Braun iniziò la sua storia industriale con la produzione di prodotti molto diversi dai rasoi, in special modo si occupava di radio e giradischi; ma ad un certo punto per tentare di trovare nuovi sbocchi a seguito del secondo conflitto mondiale iniziò a produrre un nuovo tipo di rasoio elettrico a lamine e fu subito un grande successo, anche perché i prodotti proposti non solo radevano molto bene, ma avevano anche un bel design.

A partire poi dagli anni ’70 del secolo scorso la progettazione di molti rasoi elettrici ha subito una vera e propria inesorabile rivoluzione, che ha portato fino ai modelli attuali: i modelli della Philips / Norelco hanno guadagnato prima una seconda e poi una terza testa rotante e la Braun ha studiato diverse funzioni di ricarica, fino al brevetto delle speciali basi di pulizia. Insomma da allora lo sviluppo non si è più arrestato e i rasoi elettrici di oggi oltre a garantire una rasatura impeccabile, possono avere diverse funzioni ed accessori un tempo impensabili.

Perché segliere di radersi con un rasoio elettrico?

Molti uomini possiedono un rasoio elettrico, non per una scelta consapevole e ben ponderata, ma solo perché gli è stato regalato, magari dalla moglie, dalla mamma o dai figli per la festa del papà! In questi casi è difficile che radersi elettricamente diventi un’abitudine consolidata, anche perché la rasatura elettrica è indubbiamente diversa da quella manuale ed in linea generale non consente di ottenere risultati così perfetti in termini qualitativi. Vi sono però alcuni indiscutibili vantaggi nell’utilizzo di questo strumento, che fanno sì che per talune categorie di uomini sia preferibile radersi elettricamente.

lamine o a testineInnanzitutto la rasatura elettrica è decisamente più comoda e veloce di quella tradizionale con schiuma e rasoio manuale a lame; per cui se non sei uno quegli uomini super perfezionisti che non tollera la presenza di un pelo sul volto, ma radersi ogni giorno per te è un dovere ed una scocciatura allora indubbiamente il rasoio elettrico è ciò che fa al caso tuo.

Per chi comunque desidera risparmiare tempo, ma non a discapito del risultato di rasatura che è possibile ottenere, si consiglia di optare per un rasoio di buona qualità, in questo modo la rasatura si avvicinerà molto a quella ottenibile con delle lamette tradizionali. Anche in termini di manutenzione, un rasoio elettrico necessita di meno attenzioni rispetto ad uno manuale, al quale vanno cambiate le lame ogni tre quattro rasature, contro gli svariati mesi di utilizzo senza sostituzione dei modelli elettrici.

Il rasoio elettrico poi è consigliabile per quanti trovino la rasatura manuale troppo irritante per la propria pelle e per coloro che sono più soggetti all’insorgenza di peli incarniti o irritazioni; ultima categoria che predilige l’uso di questo tipo di rasoio è rappresentata da coloro che per motivi di lavoro si trovano spesso fuori casa e sono continuamente in viaggio: con l’acquisto di un rasoio elettrico compatto infatti possono radersi ovunque e limitare l’ingombro in valigia!

Come orientarsi nella scelta del rasoio elettrico perfetto per noi: i parametri fondamentali da considerare

Vediamo ora di passare brevemente in rassegna tutte le caratteristiche che è bene considerare attentamente nel momento in cui ci si accinge ad acquistare un rasoio elettrico.

  • Tipo di tecnologia di taglio

In commercio esistono principalmente due categorie di rasoi, che si distinguono in base alla tecnologia di taglio che utilizzano: vi sono modelli a lamine o a testina rotante. In generale i rasoi a lamina risultano più delicati sulla pelle e per tale ragione sono maggiormente adatti per coloro che hanno una pelle particolarmente sensibile; mentre quelli a testine rotanti garantiscono un miglior risultato, specie nei punti più difficili, ma la scelta tra i due dipende esclusivamente dalle preferenze personali di ciascuno, difficile decidere a priori se sia meglio un tipo di rasoio o l’altro, per decidere non vi resta che provare!

La qualità della rasatura dipende poi moltissimo dal numero di testine e della loro mobilità; mentre i rasoi rotanti possono avere da due a quattro testine, quelli a lamina da una a tre: maggiore è il loro numero, migliore sarà la rasatura ed in genere allo stesso tempo maggiore sarà il loro prezzo.

  • Tipo di impiego: Wet & Dry oppure no

Una discriminante nella scelta del rasoio elettrico perfetto è di sicuro il fatto che si tratti di un modello Wet & Dry oppure no; ovviamente chi non è solito radersi sotto la doccia, o chi comunque esclude questa eventualità a priori non ha nessuna buona ragione per acquistare un rasoio Wet & Dry. Ovviamente vale anche l’opposto: chi quotidianamente si rade sotto la doccia non potrà far a meno di un modello Wet & Dry, inoltre il vantaggio di questi dispositivi è che sono facilmente lavabili e possono essere utilizzati anche i convenzionali gel o saponi da barba.

  • Marca

I rasoi elettrici funzionano bene solo se sono di qualità, per cui è sempre meglio evitate di acquistare prodotti di marche sconosciute o di dubbia provenienza, che di fatto tagliano poco e niente e sono realizzati con materiali di scarsa qualità. Le migliori marche sono Philips, Braun, Panasonic e Remington, in genere chi sceglie di optare per una di queste e si trova bene difficilmente deciderà di cambiare. Quale sia la migliore difficile a dirsi, ciascuna ha le sue peculiarità dipende tutto da cosa state cercando!

  • Fascia di prezzo

Quando ci si accinge ad acquistare un rasoio elettrico è bene aver chiaro in mente quanto si è disposti a spendere; in base al budget che abbiamo a disposizione potremo orientarci su una determinata fascia di prodotti, escludendo a priori quelli che, per quanto super performanti, proprio non possiamo permetterci! La spesa può infatti variare da poche decine di euro a diverse centinaia.

  • Maneggevolezza ed ergonomicità del Rasoio Elettrico

Un ulteriore aspetto, spesso sottovalutato, ma che invece va tenuto in debita considerazione, riguarda l’ergonomicità del rasoio elettrico e la sua maneggevolezza. Infatti per garantire un utilizzo confortevole e semplice, che consenta di radersi senza fatica ed ottenendo buoni risultati anche nei punti più difficili, è indispensabile che l’impugnatura sia innanzitutto proporzionata alle dimensioni della mano (vi sono modelli più adatti per uomini minuti ed altri per utenti più massicci e corpulenti) e magari anche dotata di rivestimento antiscivolo e poi che lo strumento risulti abbastanza leggero e maneggevole.

  • Autonomia della batteria

La maggior parte dei rasoi moderni funziona con una batteria; in taluni casi può funzionare anche attaccato alla corrente mediante un cavo, ma vi sono anche modelli che funzionano esclusivamente in questa seconda modalità. Pertanto, a seconda delle proprie esigenze, si opterà per una tipologia piuttosto per un’altra. Importante valutare anche l’autonomia della batteria in dotazione, quelle più evolute agli ioni di litio arrivano ad un’ora di utilizzo ed è indispensabile capire anche quanto sia il tempo per effettuare una ricarica completa, taluni modelli ad esempio permettono una ricarica veloce da effettuarsi in pochi minuti, che consenta almeno una rasatura.

  • Accessori forniti in dotazione

Gli accessori sono il più delle volte quello che fa la differenza tra un rasoio e l’altro della medesima marca e della medesima serie, pertanto influiscono in maniera determinate anche sul prezzo. Può trattarsi di display per leggere l’autonomia ella batteria, di speciali set per la pulizia, di custodie da viaggio, coperchi di protezione delle testine o altro ancora; in tutti i casi sarà bene capire se si tratta di cose che possono esserci utili oppure no.

  • Il sistema di pulizia

Una volta finito di radersi è fondamentale pulire il rasoio, per conservarne intatta l’efficienza; come fare dipende dai modelli. Per i modelli Wet & Dry basta un lavaggio sotto l’acqua corrente, mentre per i rasoi Dry, in genere viene fornito uno speciale spazzolino per la pulizia, ma alcuni consentono comunque di sciacquare velocemente le testine o le lamine sotto l’acqua. Alcuni modelli poi hanno un semplice ma efficace sistema turbo di pulizia, mentre quelli più avanzati se inseriti in un’apposita base si auto-puliscono e si disinfettano.

  • Reperibilità dei ricambi

Questo è un aspetto al quale difficilmente si dà la giusta importanza nel momento in cui si acquista un rasoio, anche perché comunque le lame delle testine dei rasoi elettrici sono abbastanza durature; ciò non toglie che prima o poi dovrete cambiarle, specie se utilizzate il rasoio elettrico quotidianamente e magari avete una barba molto folta, o particolarmente dure. Per i rasoi di marca è semplice trovare i ricambi, ma qualora abbiate optato per un rasoio particolarmente economico e sconosciuto trovare i ricambi potrebbe essere impossibile!

  • La presenza di un trimmer (regolabarba)

Nel momento in cui ci si accinge ad acquistare un rasoio elettrico si deve far attenzione se all’interno dello stesso è prevista la presenza di trimmer, in grado di regolare con precisione i peli più lunghi e a questo dovranno badare in special modo coloro che hanno i baffi o il pizzetto.

Rasoio a lamine o a testine: quale scegliere?

lamine-vs-a-testineCome già detto, i rasoi elettrici si suddividono in due grandi macro categorie: quelli a “testine” e quelli a “lamina”, che si differenziano gli uni dagli altri per la tecnologia costruttiva che li caratterizza. In via del tutto generale non è però possibile stabilire a priori se sia preferibile optare per rasoi di un tipo piuttosto che di un altro: molto dipende dalle preferenza del singolo e da quale siano le caratteristiche a cui maggiormente si dà importanza nel momento in cui ci si accinge ad acquistare un prodotto di questo genere.

Nei rasoi elettrici a testine la rasatura è assicurata dalla rotazione di tre testine composte da tre lame circolari; i rasoi di questo tipo sono estremamente semplici da utilizzare e precisi nel taglio, anche perché le testine sono snodabili e si adattano bene alla forma ed alle protuberanze del viso, ma rispetto a quelli a lamine richiedono più tempo ed impegno per ottenere un risultato perfetto.

Nei rasoi elettrici a lamine, al di sotto di una lamina forata che cattura i peli indirizzandoli verso l’interno, si trova una sorta di coltello vibrante. Questo tipo di rasoi offre una rasatura decisamente più veloce, profonda ed uniforme già con una sola passata, ma meno precisa rispetto ai modelli a testine, soprattutto nei punti più difficili.

In realtà esiste poi una terza categoria quella dei rasoi elettrici a motore lineare sonico: si tratta di una tecnologia innovativa, in grado di sfruttare migliaia di micro pulsazioni dirette alle testine del rasoio, che risultano così essere dinamiche e che riescono a catturare qualunque tipo di pelo, con estrema precisione e già dalla prima passata. Ovviamente questa è la tecnologia che garantisce la miglior rasatura possibile, ma solo i rasoi di gamma superiore la utilizzano, tant’è che non si trovano in commercio rasoi a motore lineare sonico che costino meno di 200 euro.

Rasoio elettrico: consigli per ottenere una rasatura perfetta e massimizzane le prestazioni

miglior-rasoio-elettrico-2016

Tutti i produttori di rasoi elettrici offrono dei consigli per ottenere una perfetta rasatura; il problema è che nella maggior parte dei casi ci si imbatte in indicazioni di volta in volta differenti e molto spesso anche completamente discordi le une dalle altre. Ad esempio la Braun suggerisce di radersi al mattino, appena svegli ma assolutamente prima di lavarsi, per evitare che la pelle si gonfi; al contrario la Philips consiglia di radersi dopo essersi sciacquati la faccia, ma mai dopo la doccia.

Come fare allora? Vediamo insieme alcuni semplici consigli per impiegare il rasoio elettrico nel migliore dei modi, evitando quanto più possibile tagli ed irritazioni,  anche se bisogna ammettere che ciascuno poi, a seconda dei suoi impegni e delle sue abitudini, sceglie il momento migliore della giornata ed il modo che preferisce per radersi (c’è chi ad esempio per abitudine e praticità lo fa sotto la doccia) e che in tutti i casi, nonostante quanto dicano le varie case produttrici di rasoi elettrici, difficilmente con questi riuscirete a raggiungere la stessa precisione e la stessa perfezione che otterreste radendovi alla vecchia maniera, con un rasoio manuale e la schiuma da barba!

La maggior parte delle persone ritiene che l’ideale sia radersi al mattino perché la pelle appena svegli è più rilassata; ma in realtà molti uomini trovano che il momento in cui la propria cute si rivela maggiormente rilassata è la sera prima di andare a letto, per cui è difficile stabilire in assoluto quale sia il momento migliore per radersi.

Detto ciò, nonostante taluni dicano il contrario, un buon consiglio è quello, prima di iniziare a radersi, di sciacquare la faccia con un po’ di acqua fresca e di asciugarla molto bene; in alternativa è possibile anche impiegare delle lozioni e dei particolari stick assorbenti appositamente ideati per preparare il viso alla rasatura, riducendo al minimo la presenza di acqua e riducendo l’attrito delle lame. Le lozioni normalmente contengono una piccola quantità di alcol, che consente di eliminare l’umidità presente sul viso e quasi sempre hanno anche capacità rinfrescanti, grazie alla presenza di mentolo e canfora; gli stick invece sono a base di talco, ossido di zinco e calcio carbonato.

Una volta preparato il viso si passa alla rasatura vera e propria: sempre meglio iniziare dal collo, che è la parte più sensibile e solo dopo aver controllato il senso di crescita dei peli (il senso di rasatura infatti è quello opposto a quello in cui crescono i peli); l’importante poi è procedere delicatamente senza esercitare un’eccessiva pressione e senza passare più volte negli stessi punti.

Una volta terminata la rasatura è bene sciacquarsi nuovamente il viso con dell’acqua fresca, per evitare irritazioni e facilitare la chiusura dei pori della pelle; in alternativa si può utilizzare un dopobarba, evitando quelli a base alcolica e prediligendo le creme.

Per finire non bisogna dimenticarsi di pulire il rasoio: infatti, per mantenerlo sempre efficiente bisognerà pulire le lame ad ogni utilizzo, eliminando tutti i residui di peli. La pulizia va effettuata in modo diverso a seconda del tipo di rasoio che utilizzate, molti consentono di passare le testine sotto l’acqua ed in commercio esistono anche degli spray per la pulizia dei rasoi, ma taluni modelli più evoluti sono dotati di apposite basi che effettuano in maniera automatica la pulizia. 

I migliori Rasoi Elettrici della Braun

Quando si parla di rasoi elettrici di certo optare per un modello Braun è una scelta che non puó deludere: questo marchio infatti da sempre è sinonimo di qualità, dispone di motori molto potenti e propone di continuo nuove tecnologie all’avanguardia che consentono una rasatura di volta in volta più precisa, piacevole e confortevole, il tutto senza irritare la pelle. L’unico appunto che in taluni casi può esser fatto ai rasoi Braun è che, anche per la potenza e la precisione che li contraddistingue, nonché per la qualità dei materiali impiegati e per la solidità dei prodotti proposti, possono apparire un pó pesanti e rumorosi.

Ovviamente, poi, bisogna fare dei distinguo perché i modelli della Braun oggi in commercio sono davvero tantissimi, ciascuno è più o meno indicato per un particolare utilizzo o per una determinata categoria di utenti e puó essere dotato di particolari accessori o tecnologie, ma soprattutto a seconda del modello scelto e soprattutto della Serie a cui appartiene ci si imbatterà in prezzi molto differenti, che possono variare da oltre 200 euro per le innovative serie 9 e 7, fino a poche decine di euro per i modelli più basici.

Braun Serie 9 9090 cc

Il rasoio Braun Serie 9 9090cc è decisamente il top di gamma, sia sotto il profilo tecnologico, che per praticità, estetica e funzionalità: va benissimo per qualunque tipo di barba ed è particolarmente indicato per le pelli sensibili in quanto non irrita in alcun modo la pelle, lasciandola morbida e liscia come dopo una rasatura con la lametta.

Braun-Series-9-9050-CC

Che si tratti di un oggetto di elevata qualità si evince immediatamente guardando la confezione in cui viene venduto e diversi sono gli accessori In dotazione. Innanzitutto troviamo la base Clean&Charge, che serve per la pulizia automatica delle testine, la lubrificazione e l’asciugatura ed ovviamente per ricaricare il rasoio; sono compresi anche un cavo per il collegamento alla rete elettrica, una cartuccia di ricambio per la base di pulizia, una piccola spazzola per pulire le testine ed una bella custodia semi-rigida con cerniera.

Esteticamente bello ed elegante, il nuovo Braun Serie 9 9090cc viene realizzato in due versioni che si differenziano per la colorazione, si può infatti scegliere tra il nero e l’argento satinato. Inoltre è pratico e di semplice utilizzo: la gomma di cui è rivestita l’impugnatura (dotata di dislay numerico che indica la posizione scelta) è piacevole al tatto e decisamente maneggevole ed ergonomica, d’altro canto i materiali impiegati per la realizzazione di questo rasoio sono tutti di altissima qualità.

Se proprio vogliamo trovare un piccolo difetto la Braun Serie 9 9090cc è che non si tratta di un rasoio Wet&Dry e dunque non può essere utilizzato né sotto la doccia né con gel da barba, cosa che poi per molti non rappresenta assolutamente un problema (la testina comunque, per pulirla, può essere sciacquata sotto l’acqua).

Sicuramente il vero segno distintivo di questo rasoio elettrico è la tecnologia di taglio SyncroSonic che, grazie ai suoi 40.000 micro-movimenti di taglio trasversale al minuto, consente di ottenere una rasatura perfetta, già dal primo passaggio. La testina risulta essere più grande rispetto al normale e può essere settata in ben 5 posizioni di taglio diverse; mentre gli elementi di taglio sono 4 flessibili ed indipendenti, ciascuno pensato per una differente e specifica funzione, ed in virtù di ciò danno vita ad un movimento combinato, il cosiddetto “MicroMotion e MacroMotion”, che migliora l’aderenza alla pelle.

Il rasoio dispone anche un rifinitore di precisione integrato, che all’occorrenza fuoriesce dal retro dello stesso; ovviamente anche questo si rivela essere assolutamente delicato sulla pelle e consente di regolare basette, baffi e pizzetto con grande precisione ed in modo semplice.

Anche la batteria Li-Ion risulta essere tecnologicamente molto avanzata, consentendo di radersi ininterrottamente per ben 50 minuti e ricaricandosi completamente in un’ora; inoltre qualora aveste urgente bisogno del rasoio e questo fosse scarico potrà essere anche ricaricato velocemente in soli 5 minuti, così da garantirvi almeno una rasatura.

Leggi la recensione completa

Braun Serie 7 799 cc

Il Braun Serie 7 799 cc è un ottimo rasoio e pur avendo caratteristiche lievemente meno performanti rispetto alla serie 9, che rappresenta assolutamente il top di gamma, risulta essere comunque un prodotto eccezionale, in grado di garantire una rasatura rapida, confortevole e profonda, da effettuarsi con 3 diverse modalità per adattarsi meglio al tipo di barba e di pelle di ciascuno (modalità extra sensibile, normale e intensiva).

braun-serie-7-799cc

A differenza del modello Serie 9 questo è un rasoio Wet&Dry, che puó essere utilizzato sia a secco che sotto la doccia; le alte peformance di rasatura sono garantite dalla Sonic Technology, che grazie alle sue 10.000 micro vibrazioni aiuta a catturare più peli in una sola passata.

Inoltre questo rasoio dispone di un display Che permette di monitorare lo stato igienico del rasoio, quello della carica e quello della batteria; un rifinitore di precisione per regolare baffi, basette e barba ed una base Clean & Renew che, con un unico pulsante e grazie ad un fluido alcolico, pulisce, elimina i germi, ricarica, lubrifica e asciuga il rasoio.

La batteria Li-ion consente fino a 50 min di rasatura cordless ed è possibile anche effettuare una ricarica veloce in soli 5 min; inoltre per garantire il massimo della praticità, sia a casa che fuori, la presa SmartPlug è regolata su di un voltaggio automatico (100V-240V).

Leggi la recensione completa

Braun Serie 3 3040s Wet & Dry

Questo rasoio della Braun rappresenta un ottimo compromesso tra qualità e prezzo: offre infatti buone prestazioni, pur avendo un costo decisamente più contenuto rispetto ai rasoi serie 7 o 9 e per questo è uno dei rasoi della Braun oggi più venduti, particolarmente indicato per chi si rade quotidianamente, ma non vuole investire grandi cifre per l’acquisto del rasoio.

braun-series-3-3040s

Il Brain Serie 3 3040s è un rasoio Wet & Dry, può essere utilizzato a secco, ma anche sotto la doccia, con la schiuma o il gel da barba; è molto delicato sulla pelle e grazie alla tecnologia MicroComb ed al sistema di taglio a tripla azione SensoFoil garantisce una rasatura perfetta, profonda e rapida anche con barbe di più giorni. È decisamente più leggero e maneggevole dei Braun delle serie superiori, ma come questi è dotato di batterie agli ioni di litio, con display indicatore dello stato di carica e che durano fino a 45 minuti e consentono una ricarica rapida in soli 5 minuti.

Leggi la recensione completa

Braun CoolTec CT4S

Il CoolTec è l’unico modello di rasoio della Braun ad impiegare l’innovativa tecnologia CoolTec, che riduce in maniera significativa il bruciore che si avverte durante la rasatura e l’insorgere di arrossamenti e irritazioni cutanee, rinfrescando e raffreddando la pelle proprio mentre la di rade, pertanto è particolarmente indicata per le pelli più sensibili e delicate.

cooltec-recensioni

Durante la rasatura con un normale rasoio nella testina si accumula calore ed è proprio questo a causare quella fastidiosa sensazione di bruciore sulla pelle, il Braun CoolTec invece, mediante l’impiego di  uno speciale elemento raffreddante termoelettrico realizzato in ceramica  riesce a  trasformare  l’energia elettrica in una piacevole sensazione di fresco, senza dover utilizzare gel o lozioni. Inoltre la presenza di un rifinitore e di due lame SensoBlades, in grado di catturare i peli lunghi e spessi, assicurano una rasatura perfetta ed ultra liscia.

Il CoolTec è un rasoio Wet & Dry, completamente impermeabile, che può essere utilizzato sia a secco che sotto la doccia; la batteria ha un’autonomia di circa 45 minuti ed è possibile effettuare la ricarica completa in poco meno di un’ora, o una ricarica veloce in 5 minuti.

Leggi la recensione completa

Braun WaterFlex WF2s

Il WaterFlex  WF2s è il rasoio elettrico Wet & Dry di Braun specifico per pelli sensibili: è impermeabile al 100%, può essere impiegato a secco, sotto la doccia o con schiuma da barba o gel di rasatura  ed è stato approvato dall’AIDECO (Associazione Italiana Dermatologi e Cosmetologi). Il prezzo in rapporto alla qualità offerta è da considerarsi decisamente ragionevole.

WaterFlex-WF2s-wet-dry

Questo rasoio è dotato di una testina flessibile a 30 °, che riduce il rischio di irritazioni, adattandosi al meglio alla forma del viso  ed aumentando il confort di rasatura; inoltre la testina è a tripla azione per permettere una rasatura più profonda e precisa, grazie anche alla nuova lamina OptiBlade, caratterizzata da una speciale  geometria con fori ergonomici che permette di catturare qualunque tipo di pelo. In tutto gli elementi di taglio sono 3 e lavorano in sinergia per rasare con la stessa facilità peli di diversa lunghezza, garantendo ottimi risultati. La batteria a ioni di litio dura circa 45minuti; per effettuare una ricarica completa serve un’ora, ma all’occorrenza è possibile anche optare per una ricarica veloce di soli 5 minuti o in alternativa il rasoio puó essere utilizzato anche con il cavo attaccato alla presa di corrente.

Leggi la recensione completa

Braun Serie 1 130

Il Rasoio Braun Serie 1 130 è il modello base delle serie 1, nonchè il top tra i rasoi elettrici di fascia bassa della Braun; è particolarmente indicato per i principianti che si affacciano per la prima volta al mondo della rasatura elettrica e per chi è in cerca un rasoio elettrico economico che  consenta di radersi quotidianamente e sia semplice ed intuitivo da utilizzare. Il suo prezzo davvero abbordabile ne fa uno dei rasoi elettrici con il miglior rapporto qualità / prezzo oggi presenti in commercio.

Braun Series 1-130

Questo rasoio, piccolo, leggero e maneggevole, non è dotato di batteria ricaricabile ma può essere utilizzato solo in rete; ha una sola testina piuttosto ampia e con lamina ultra sottile che consente una buona rasatura e che per il lavaggio può essere passata tranquillamente sotto l’acqua corrente ed inoltre è dotato anche di un pratico taglia-basette a scatto, perfetto anche per le rifiniture della barba.

Leggi la recensione completa

Braun M90 Mobile Shave

Il  Braun PocketGo M90 MobileShave è il rasoio più compatto della Braun ed è anche decisamente economico, ma comunque affidabile e  dotato di ottima tecnologia, per questo è perfetto da portare con sè ovunque, anche quando si è fuori casa, in modo da avere sempre una rasatura impeccabile!

m-90-rasoio-da-viaggio

Questo rasoio elettrico tascabile, dal design accattivante, è perfetto per chi viaggia spesso e si deve radere tutti i giorni: funziona con due batterie AA, ha la testina oscillante e  lavabile ed è dotato di un piccolo rifinitore di precisione per le basette.

Ovviamente non è molto potente e funziona solo a secco, non si presta ad un utilizzo costante e quotidiano, ma per quando si è fuori casa va più che bene: ha un’unica lamina, il che significa che per una rasatura perfetta bisogna perdere un pó di tempo e fare più di una passata, ma questa è dotata di tecnologia Smart Foil pertanto puó catturare anche i peli che crescono in diverse direzioni.

Leggi la recensione completa

I Migliori Rasoi Elettrici Philips

Philips Series 9000 S9711/32

philips-series-9000-S9711-32

È indiscutibilmente il modello più evoluto della nuova Serie 9000 di Philips, nonché uno dei migliori rasoi elettrici Wet&Dry attualmente in commercio. Questo rasoio, veloce, preciso e perfetto per ogni tipo di barba, è dotato dell’innovativa funzione di “personalizzazione della rasatura”, che consente di regolare l’intensità del motore, di testine in grado di oscillare in 8 diverse direzioni, di un regolabarba, della base SmartClean, che serve a caricarlo, ma anche a pulire e lubrificare le testine e di una pratica custodia da viaggio semi-rigida.

Leggi la recensione completa

Philips s9031/13 series 9000

philips-s9031-recensioni

Il Philips S9031/13 è l’ideale per quanti desiderano avere la miglior rasatura possibile, ma limitando la spesa. Rispetto al modello superiore, ovvero al S9711/32, questo rasoio è comunque Wet & Dry e garantisce sostanzialmente le stesse performance dell’altro, con la differenza che non dispone della base SmartClean Plus e non ha la funzione che consente di personalizzare la rasatura.

Leggi la recensione completa

Philips AquaTouch s5600/41

Philips-S5600-prezzo

Tra i rasoi della Philips, l’AquaTouch S5600/41 è quello che mostra il migliore rapporto qualità/prezzo. Si adatta molto bene alle linee del viso, in quanto non solo dispone della lama di taglio MultiPrecision, ma anche delle innovative testine Flex, in grado di oscillare in ben 5 direzioni diverse; è decisamente ergonomico, è adatto anche alle pelli più delicate, è dotato di ragolabarba e può essere usato sia a secco che sotto l’acqua.

Leggi la recensione completa

Philips Click & Style series 1000 s738/20

rasoio-philips-click-style-opinione

Philips Click&Style S738/20 è un prodotto versatile dotato di tre testine, che può radere e regolare non solo la barba, ma anche i peli del corpo ed inoltre ha un ottimo rapporto qualità/prezzo. È semplice e molto comodo da usare, anche grazie all’impugnatura ergonomica ed antiscivolo, può essere utilizzato anche sotto l’acqua e la sua batteria ha una durata di 40 minuti.

Leggi la recensione completa

Philips Series 3000 PT723/17 Power Touch

rasoio-elettrico-per-rasatura-a-secco-con-lame

Il PT723/17 è uno dei rasoi elettrici Philips di fascia economica, ma nonostante ciò garantisce una buona rasatura quotidiana, anche se non dispone di un regolabarba. Va utilizzato a secco, ma comunque è possibile sciacquare le testine sotto l’acqua corrente ed ha una batteria agli ioni di litio che garantisce fino a 45 minuti di autonomia.

Leggi la recensione completa

I Migliori Rasoi Elettrici Panasonic

Panasonic ES-LV95

Panasonic-ES-LV95-S803-opinione

Il rasoio ES-LV95 è indubbiamente il top di gamma tra i Panasonic, ma è anche uno tra i migliori modelli Wet & Dry attualmente in circolazione, molto più veloce e potente di altri della concorrenza, sebbene forse un po’ più pesante ed ingombrante. Garantisce prestazioni elevate grazie alle sue 5 lame di rasatura ed al motore lineare da 14000 giri al minuto; inoltre è dotato di un’esclusiva base di pulizia automatica.

Leggi la recensione completa

Panasonic ES-LV65

rasoio-elettrico-panasonic-es-lv65

Il Panasonic ES-LV65 è la soluzione ideale per quanti, pur non volendo rinunciare all’ultima tecnologia di rasatura, desiderano limitare la spesa. Infatti questo modello Wet & Dry equivale in tutto e per tutto al superiore Panasonic ES-LV95, ad eccezione del fatto che non dispone della base di pulizia automatica, ma le prestazioni di taglio sono le medesime.

Leggi la recensione completa

Panasonic ES-ST25KS803

Panasonic-ES-ST25KS803-prezzo

Tra i rasoi della Panasonic, il ES-ST25KS803 è quello che garantisce il miglior rapporto qualità/prezzo. Questo rasoio Wet&Dry, con un’autonomia di circa 45 minuti, garantisce una rasatura precisa e profonda, grazie non solo ai 3 elementi di taglio, ma anche al nuovo sensore di rasatura, in grado di regolare l’intensità del motore a seconda della durezza della barba.

Leggi la recensione completa

Panasonic ES-RL21-S503

rasoio-panasonic-ES-RL21-S503-opinioni

L’ ES-RL21 è il modello della linea economica di Panasonic, perfetto per chi desidera spendere pochi soldi ed è abituato ai modelli Panasonic. Questo prodotto Wet&Dry, ha un motore da 10000 giri/minuto, dispone di 3 lame, di una buona autonomia della batteria ed ha anche in dotazione un regolatore di precisione per le basette e i baffi.

Leggi la recensione completa

I Migliori Rasoi Elettrici Remington

Remington XR1370

rasoio-uomo-remington-opinioni

Il modello XR1370 è certamente il miglior rasoio elettrico a testine rotanti di Remington ed ha un ottimo rapporto qualità prezzo, in quanto pur costando poco, dispone di una tecnologia all’avanguardia tale da garantire una rasatura profonda. È molto simile nelle prestazioni al Philips SensoTouch 3d, resiste all’acqua ed è dotato di un rifinitore di precisione ConfortTrim e di un display LED per indicare l’autonomia residua della batteria, che è complessivamente di circa un’ora.

Leggi la recensione completa

Remington Titanium- X F7800

rasoio-a-lamina

Il Titanium-X F7800 è invece il top di gamma tra i rasoi elettrici Remington a lamina, molto simile ai modelli della Braun sia nelle prestazioni che nel design. È un prodotto piuttosto economico, ma in grado comunque di garantire buone prestazioni, anche grazie alle lame al titanio ed al loro particolare angolo di taglio, che consentono una rasatura veloce ed adatta anche a pelli sensibili.

Leggi la recensione completa

I Migliori Rasoi Elettrici per il corpo

Philips BG2026/32 BodyGroom Plus

Philips-BG2036-recensione

Tra i rasoi appositamente creati per la depilazione del corpo, il Philips BG2026/32 della serie BodyGroom risulta essere il migliore in termini di rapporto qualità / prezzo. Essendo completamente impermeabile può tranquillamente essere utilizzato sotto la doccia; inoltre è dotato di tre differenti pettini distanziatori caratterizzati da misure diverse (da 3 a 7 mm) che consentono di regolare lo strumento in modo diverso a seconda della lunghezza dei peli.

Leggi la recensione completa

Philips TT2040/32 BodyGroom Pro

bodygroom-series-7000-recensione

Questo rasoio per il corpo Wet&Dry ha la peculiarità di possedere due testine separate, una per la rasatura ed una per la regolazione dei peli, con 5 diverse impostazioni di lunghezza. Inoltre la testina di rasatura con tecnologia rotante 3D permette al Philips TT2040/32 BodyGroom Pro di adattarsi perfettamente alle diverse forme del corpo, facendo sì che la rasatura risulti confortevole. È particolarmente consigliato non solo perché è un prodotto dall’ottimo rapporto qualità / prezzo, ma anche perché si adatta ad ogni Philips tipo di pelo.

Leggi la recensione completa

Quale marca scegliere? Philips, Braun, Panasonic o Remington?

Indubbiamente Braun, Philips, Panasonic e Remington sono i marchi più noti per ció che concerne la produzione di rasoi elettrici; detto ciò, è praticamente impossibile stabilire tout court, quale tra questi sia in assoluto il migliore.

Ciascuna marca ha le sue peculiarità, sfrutta diverse tipologie di taglio e come ovvio, presenta dei pro e dei contro, rivelandosi più indicata per alcune tipologie di utenti piuttosto che per altre; motivo per cui, in fase di acquisto, la scelta dovrà ricadere sull’una piuttosto che sull’altra in base alle esigenze del singolo.

Di seguito abbiamo brevemente tentato di illustrare quali potrebbero essere le principali differenze tra le 4 marche e le peculiarità di ciascuna, così che possiate iniziare a farvi una prima idea di quella che potrebbe avere le caratteristiche che state cercando.

Marche Braun

I rasoi elettrici Braun si servono dalla tecnologia di rasatura a lamina, che consente di ottenere una pelle perfetta liscia anche nei punti più difficili; sono delicati e pertanto molto indicati per chi soffre di arrossamenti ed irritazioni cutanee. Volendo trovare dei limiti i prodotti Braun è che potrebbero risultare lievemente pesanti ed un pó rumorosi.

Marche Philips

Philips è indubbiamente uno dei marchi leader nel mercato dei rasoi elettrici, che produce molti modelli a testine rotanti ed oscillanti che si differenziano per caratteristiche e prezzo. In generale comunque i prodotti Philips vantano un buon rapporto qualità/prezzo, anche se non sono particolarmente indicati per chi ha la pelle troppo sensibile e soggetta ad irritazioni cutanee, ma risultano essere perfetti per chi desidera una rasatura semplice ed ergonomica e per chi ha un volto piuttosto spigoloso, perché di adattano con precisione alle forme del viso.

Marche Panasonic

I rasoi elettrici della Panasonic, così come i Braun, sfruttano la tecnologia di rasatura a lamina e garantiscono un’ottima rasatura, profonda e veloce, adatta ad ogni tipo di pelle e di barba. Un limite di questo marchio potrebbe essere che, in generale, si ha a che fare con rasoi che possono risultare un pó troppo pesanti ed ingombranti e dunque poco maneggevoli, nonché lievemente rumorosi.

Marche Remington

La Remington produce buoni rasoi, non dotati di tecnologie particolarmente innovative, ma venduti a prezzi contenuti. Si tratta di prodotti indicati soprattutto per chi non ha una barba eccessivamente folta o dura e desidera spendere molto, pur essendo alla ricerca di alte prestazioni di rasatura

Gli 8 migliori tagliapeli naso e orecchie : rimozione totale

Reply

No Preview
Vedi Sempre Perfettamente con i 5 Migliori Spray Antigelo Vetri Auto
10-Idee-Regalo-per-gli-Amanti-delle-Quattroruote
10 Idee Regalo per gli Amanti delle Quattroruote
migliori-pneumatici-invernali
I 5 Migliori Pneumatici Invernali: Scegli il Tipo Giusta per la Tua Auto
Via la Nebbia, con i 3 Migliori Spray Antiappannanti Auto
migliori-calze-termiche
Le 5 Migliori Calze Termiche per il Massimo Comfort nelle Giornate Fredde
miglior-gilet-tattico-nerf
I 5 Migliori Gilet Tattici Nerf: Immergiti Completamente Nel Divertimento
migliori-ciaspole-da-neve
Le 5 Migliori Ciaspole da Neve: A Passeggio sul Candido Manto
migliori-guanti-da-sci-riscaldanti
I 5 Migliori Guanti da Sci Riscaldanti per Non Congelarsi le Dita
Videogiochi
migliore-serra-da-giardino
Proteggile dal Freddo con le 5 Migliori Serre da Giardino
miglior-proiettore-gaming
Gioca in Grande con i 5 Migliori Proiettori Gaming
miglior-limitatore-di-sovratensione
I 5 Migliori Limitatori di Sovratensione Proteggono dai Picchi di Tensione
Ciclismo
migliore-supporto-per-sacco-da-boxe
Ti Alleni a Casa? Ecco i 5 Migliori Supporti per Sacco da Boxe
I 5 Migliori Tappi Orecchie per Piscina Contro l’Otite del Nuotatore
migliore-punching-ball
Sferra Colpi Precisi con i 5 Migliori Punching Ball
10-Idee-Regalo-di-Natale-per-Bambini-da 0-a-2-anni
10 Idee Regalo di Natale per Bambini da 0 a 2 anni: alla Scoperta del Mondo
10-Idee-Regalo-di-Natale-per-Bambini-da-3-a-5-anni
10 Idee Regalo di Natale per Bambini da 3 a 5 anni: Spazio alla Fantasia!
10-Idee-Regalo-di-Natale-per-Ragazzi-Oltre-10-Anni
10 Idee Regalo di Natale per Ragazzi Oltre 10 Anni che Si Sentono Già Grandi
10 Idee-Regalo-di-Natale-per-Bambini
10 Idee Regalo di Natale per Bambini da 7 a 10 anni: Scienziati o Ingegneri?
miglior-passeggino-doppio-giocattolo
I 5 Migliori Passeggini Doppi per Bambole: Proprio come Mamma (e Papà!)
migliore-sdraietta
Le 5 Migliori Sdraiette: Ninna E Divertimento Dalla Nascita
miglior-ciuccio
I 5 Migliori Ciucci: Delizia Dei Bimbi E Pace Dei Genitori
migliore-scolabiberon
I 4 Migliori Scolabiberon per Pappe Senza Sosta
miglior-dentifricio
I 5 Migliori Dentifrici per un Sorriso Smagliante e Sano
migliore-integratore-alimentare-per-il-colesterolo
Proteggi il Cuore con i 5 Migliori Integratori Alimentari per il Controllo del Colesterolo
rimedi-naturali-menopausa
Menopausa: 14 rimedi naturali che funzionano veramente
rimozione-gel-unghie
Rimuovi il gel dalle unghie a casa tua
migliore-scheda-grafica
Le 5 Migliori Schede Grafiche per Giocare Senza Compromessi
miglior-router-Wi-Fi-portatile
I 5 Migliori Wifi Router Portatili: Sempre Indipendenti!
migliore-stampante-portatile
Le 5 Migliori Stampanti Portatili Sono Sempre con Te
miglior-NAS
I 5 Migliori NAS: Condividi in Rete, a Casa o in Ufficio
migliore-stampante-laser-a-colori
Quanti vantaggi, con le 5 Migliori Stampanti Laser a Colori!
miglior-fax
I 3 Migliori Fax per la Casa e il Piccolo Ufficio
Migliore-Macchina-Rilegatrice
Documenti Sempre In Ordine e dall’Aspetto Professionale, con Le 7 Migliori Macchine Rilegatrici
Miglior-Sgabello-Girevole
I 6 Migliori Sgabelli Girevoli: un Tocco di Design in Poco Spazio
10-Idee-Regalo-per-Tutti-i-Fan-dei-Prodotti-Android
10 Idee Regalo per Tutti i Fan dei Prodotti Android
10-Idee-Regalo-a-Meno-di-100-Euro
10 Idee Regalo A Meno di 100 Euro: il Bello dell’Elettronica
10-Idee-Regalo-A-Meno-di-50-Euro
10 Idee Regalo a Meno di 50 Euro: Stupire Si Può, Eccome!
idee-regalo-a-meno-di-200-euro
10 Idee Regalo a Meno di 200 Euro: Vai Sul Sicuro con un Regalo Coi Fiocchi!
offerte-amazon-black-friday-2017
Le 3 Prodotti Più Venduti su Amazon Black Friday 2017
offerte-amazon-black-friday-2017
Le 3 Migliori Offerte Amazon Black Friday 2017: Oral Spazzolino Elettrico Ricaricabile
offerte-amazon-black-friday-2017
Le 3 Migliori Trending deals del Amazon Black Friday 2017
offerte-amazon-black-friday-2017
Le migliori offerte Amazon per il Black Friday 2017