Il Makeup Non Ti Abbandona con i 5 Migliori Primer Viso

Ogni volta che pensi di applicare un trucco perfetto e di uscire di casa per recarti al lavoro o andare a una festa, ti assilla il dubbio che il tuo makeup possa cedere dopo poche ore.

Con il miglior primer viso, da applicare prima di truccarti, puoi andare sul sicuro!

In effetti, se ci si trucca senza trattare preventivamente la pelle si corre il rischio che alcune parti del make up possano sbavare, soprattutto se intervengono alcuni fattori come il caldo, il sudore e l’umidità.

Se hai a portata di mano una trousse ben accessoriata puoi correggere l’imperfezione in modo istantaneo. Ma il più delle volte quando si interviene è già troppo tardi. E il risultato può anche essere disastroso…

A maggior ragione, se hai una pelle grassa o hai una tonificazione irregolare e pori dilatati non puoi fare a meno di ignorare il problema.




I migliori primer viso

Qual è il miglior primer viso?

Il primer ti consente quindi di truccarti e di affrontare la giornata senza pensieri. Ma quale scegliere? Dove acquistarlo?

La vendita online è la vetrina virtuale privilegiata per trovare la soluzione più adatta alle tue specifiche esigenze di makeup.

Oltre ad offrirti sempre il prezzo più basso, ti consente di conoscere le opinioni e i test di coloro che utilizzano abitualmente questi prodotti e che possono quindi aiutarti a capire che cos’è veramente il primer, guidandoti nella scelta. Buona lettura!

 

Base viso per trucco Pupa Professional Primer

Il migliore per: quattro varianti

Crea una base uniforme su cui applicare fondotinta o terra. Minimizza le rughe, i pori e le imperfezioni, rendendo la pelle liscia e vellutata.

Migliora la tenuta del make-up per un viso impeccabile durante tutto il giorno.

Disponibile in quattro varianti: trasparente, ideale per tutti i tipi di pelle; verde, per correggere arrossamenti della pelle e couperose; viola, per pelli olivastre; rosa, mattificante per opacizzare le pelli miste grasse per tutto il giorno minimizzando i pori dilatati.

  • Base uniforme
  • Pelle vellutata
  • Minimizza rughe

 

Primer per fondotinta Facefinity Max Factor x

Il migliore per: rapido assorbimento

Questo prodotto si fa apprezzare per la facilità di applicazione. Si distribuisce in modo uniforme, si assorbe con rapidità e rappresenta una base ottimale per il fondotinta.

Favorisce una maggiore durata del trucco, che si mantiene intatto anche per un’intera giornata. La sua formulazione include una protezione solare ed è ideale per pelli sensibili.

  • Non unge
  • Lunga durata
  • Uniformità

 

Primer viso Luz Magique L’Oréal Paris

Il migliore per: illumina il viso

Grazie alla sua esclusiva tecnologia Liquid Light, il primer illumina i tratti del volto ed elimina i difetti cromatici.

Va applicato su tutto il viso per uniformare ed idratare l’incarnato prima di applicare il fondotinta.

  • Formulazione esclusiva
  • Uniformante
  • Idratante

 

Primer Rimmel Fix & Perfect Pro

Il migliore per: cinque in uno

La sua speciale formulazione consente di ottenere cinque azioni con un’unica applicazione: liscia, ristruttura, illumina, protegge e dona un effetto mat.

Si stende in modo uniforme e assicura una lunga durata del trucco. Si può utilizzare anche da solo, tutti i giorni.

  • Illumina
  • Protegge
  • Lunga durata

 

Primer per trucco viso Wet n Wild CoverAll

Il migliore per: pelli grasse

Può essere utilizzato su tutto il viso per ridurre al minimo i pori, riempire linee e rughe, dare tono alla pelle e illuminare la carnagione per un colore ultra vibrante che dura tutto il giorno.

È trasparente, rende la pelle vellutata e assicura una lunga durata del make up.

  • Riempie le rughe
  • Illumina
  • Effetto prolungato




Perché applicare il primer?

L’applicazione del primer ti consente di ottenere una finitura lisca del viso. È un po’ come preparare… un muro per la verniciatura!

Utilizzati prima di iniziare la tua normale routine di trucco, rendono la tua pelle liscia, donandole un aspetto uniforme, puro e privo di sebo.

La formula unica del primer è costituita da estratti vegetali che aiutano la pelle a rassodarsi mantenendo un aspetto sano.

 

Primer o crema idratante?

I primer sono essenzialmente usati per sostituire le creme idratanti prima di applicare eventualmente il fondotinta. Si rivelano però molto più efficaci e più efficienti delle creme.

Infatti, non solo facilitano l’applicazione dei cosmetici di bellezza, ma aiutano anche a farli rimanere sul tuo viso più a lungo, dando alla tua pelle un tono uniforme e una finitura opaca.

I primer agiscono quasi come uno strato supplementare che rimane proprio tra la pelle e il trucco, impedendo che ti si possa sbavare e assorbendo il sebo che ti si forma sulla pelle. Oltre a questo, i primer servono anche mantenere morbida l’epidermide anche dopo ore di applicazione del trucco. Sono quindi ideali anche nel caso di pelle secca.

 

Come scegliere il primer?

È una regola d’oro scegliere il primer in base al colore della pelle,miglior-primer-viso optando per un paio di nuance inferiori al fondotinta o al fard di cui farai uso successivamente.

Si distingue generalmente fra due tipi di primer: classico e illuminante.

Il primo ha un effetto opaco. Quello illuminante, invece, serve a donare un aspetto luminoso alla base, regalando al viso un’aria più fresca e riposata.

Contiene infatti pigmenti e particelle che riflettono la luce e, attraverso un effetto soft focus, minimizzano discromie e imperfezioni, rendendo la pelle più omogenea e radiosa, illuminata di luce diffusa, senza glitter o shimmer.

Se pensi di doverlo utilizzare in trasferta, puoi optare per un piccolo barattolo da viaggio, molto pratico da portare in borsetta.

Accanto ai tipi per viso, si possono trovare anche primer specifici per gli occhi e per le labbra.

 

Tipi di pelle e primer?

Chi ha la pelle grassa può trovare giovamento dal primer. La sua applicazione impedisce infatti la secrezione eccessiva del sebo, prolungando la vita al proprio make up. In caso di pori aperti, si consiglia prima di detergerli.

Con la pelle secca e normale, il primer dona un aspetto liscio e radiante, senza il rischio che si formino screpolature e piumaggio. È ideale, in questo caso, il primer viso illuminante, utilizzandolo anche miscelato al fondotinta per alleggerirne la texture.

Per chi si trova alle prese con pori è più adatto un primer viso riempitivo o filler. Questo tipo di cosmetico è un vero e proprio minimizzatore di pori: crea uno strato tale sulla pelle da minimizzare le imperfezioni e i segni dell’invecchiamento.

Ha un temporaneo effetto levigante che permette poi al fondotinta di aderire in modo perfetto, creando un risultato impeccabile.




Primer viso colorati?

In commercio vi sono anche primer di ultima generazione che si contraddistinguono per una particolare colorazione. Con la loro ampia gamma di cromatismi è possibile nascondere eventuali imperfezioni.

Se ne possono trovare trovare di molte tonalità, come ad esempio:

  • gialli, antimacchie o zone scure,
  • verdi, antirossori
  • aranciati, per pelli molto chiare, pallide o spente
  • violacei, antigrigio.

Occorre prestare molta attenzione quando vengono applicati: devono essere dosati sapientemente e utilizzati con grande maestria!

 

Come si applica il primer?

L’applicazione del primer avviene in diverse fasi, da effettuare con cura scrupolosa per ottenere i risultati desiderati:

  • inizia con la pulizia del viso, per rimuovere delicatamente ogni impurità
  • distribuisci una quantità di primer della dimensione pari ad un pisello
  • applica delicatamente il primer al centro del viso. Fai dei movimenti circolari per stenderlo con la massima cura e in modo leggero su tutto il volto
  • lascialo assorbire per un paio di minuti
  • a questo punto, puoi procedere con la tua normale routine di trucco, applicando il fondotinta.

 

Silicone nel primer?

Non sono poche le donne che sono titubanti nell’uso di questa base trucco: il primer infatti contiene spesso tra i suoi ingredienti il silicone.

Tuttavia esistono ormai formulazioni di primer senza siliconi con texture più leggere, con finalità anche illuminanti, idratanti, opacizzanti o correttive.

E comunque, anche per quanto riguarda quelli più riempitivi e “strong”, non è che per questa loro presunta “pesantezza” vadano demonizzati: semplicemente bisogna capire come usarli nel modo corretto.




  • Voto:
4.9