l 5 Migliori Cuscini Per Allattamento: Poppate In Relax

miglior-cuscino-per-allattamento

È difficile immaginare l’utilità del miglior cuscino per allattamento fino a quando effettivamente non si inizia a dar da mangiare al bebè.

In un primo momento, tale elemento può sembrare più come un accessorio che una necessità. Dopo tutto, i vecchi cuscini da appoggio abituali sono già in casa e dovrebbero essere sufficienti, giusto? Bhe, in verità, per la maggior parte delle neo mamme non è così.

Il neonato in media si alimenta 8-12 volte nell’arco delle 24 ore e ogni pasto dura da venti a quaranta minuti. Poi, dopo un rapido pisolino per il bambino e uno spuntino per la mamma, si torna da capo, magari solo un’ora più tardi.

Una volta che il bambino si abitua e cresce, la frequenza e la durata diminuiscono un po’ ma non molto, almeno fino a quando non vengono introdotti nell’alimentazione i cibi solidi.

Per la mamma, tutto questo è una vera prova di forza, perché ogni volta che allatta deve sostenere il peso del bambino. Inoltre, il piccolo potrebbe non essere in posizione ottimale.

Un adeguato supporto si rivela quindi fondamentale. Senza di esso, la mamma può avvertire stanchezza e ogni tipo di dolore a braccia, collo, spalle, polsi e schiena.

Così, quando realizza che sta allattando amorevolmente il suo bambino in ogni luogo immaginabile per 5-8 ore al giorno, si rende conto che un cuscino di questo tipo è una necessità, non un accessorio.




Sommario

Tabella Comparativa

Immagine

Prodotto

Lunghezza

Cover

Materiale

Peso

 

Doomoo DOO-BD-B10 Buddy Cuscino Allattamento, Avorio/Beige

145 cm

Lavabile

Cotone ed Elastene

998 g

EUR 74,53

Chicco 08079902320000 Boppy Cuscino Allattamento, Beige (Honey Bear)

150 cm

Lavabile

Fibre di Cotone

2 Kg

EUR 58,19

Jané 050270C01 Cuscino da Allattamento, colori assortiti

100 cm

Lavabile

Cotone e Polystyrene

599 g

EUR 30,90

Pali - Cuscino d'allattamento Mamy Pois, colore: Azzurro

110 cm

Lavabile

Cotone e Polystyrene

1.5 Kg

EUR 45,00

Qualità bambino cuscino gravidanza di cura di Sei Design 170 x 30cm, riempimento costituito da fiocchi di fibre - molto morbido e confortevole. Coprire con zip e ricamo di alta qualità.

170 cm

Lavabile

Fibre di Siliconato

1 Kg

EUR 24,90

Come allattare al meglio?

Con l’allattamento, specie se al seno, si rafforza molto il legame madre-figlio, che si instaura a partire dalle primissime settimane di gravidanza proprio nei momenti della poppata.

Il latte materno è l’alimento più adatto per la crescita armoniosa del bambino e proprio attraverso di esso la mamma trasmette al suo piccolo preziosi anticorpi. L’allattamento al seno, inoltre, consente di creare un rapporto fisico più intenso tra mamma e bambino.

Questo importante momento deve essere quindi vissuto nel modo più rilassante possibile. Senza l’aiuto di un buon cuscino per allattamento, l’alimentazione può diventare rapidamente un’attività faticosa, disagevole e frustrante piuttosto che un’opportunità per relazionarsi ulteriormente con il proprio bimbo.

Perché un cuscino per allattamento?

Cerchiamo di essere onesti: l’allattamento al seno può essere difficile. In particolare, nelle prime settimane potrebbe essere imbarazzante e disagevole. Ma ben presto, diventa una routine, il seno non fa tanto male e la mamma riesce ad acquisire un metodo comodo per lei e per il suo bambino.

Un cuscino per allattamento ben fatto aiuta a sostenere il neonato in modo che la mamma possa usare le mani per accomodare entrambi i seni nella giusta posizione. Ha inoltre le braccia libere per cullare il bebè.

Un grande cuscino le darà modo di trovare una posizione per riposare le braccia, aiutandola a stare seduta diritta con meno sforzo.

E in caso di allattamento artificiale, oltre al cuscino è bene aggiungere al corredo del neonato anche uno sterilizzatore per biberon per assicurare al piccolo non solo la massima comodità, ma anche la più totale igiene.

Com’è fatto un cuscino per allattamento?

Questo particolare cuscino è cuscino-per-allattamento-prezzonato proprio per risolvere e prevenire ogni inconveniente e per favorire la migliore posizione di relax.

La sua forma e dimensione permettono di adagiare il bambino in grembo mentre si sta comodamente sedute: garantisce supporto al piccolo per trovare la giusta posizione per la suzione al seno materno ed evita alla mamma di sforzare schiena, braccia e spalle per sostenerlo. Si forma così una sorta di nido-giaciglio che accoglie e coccola il bebè.

Può anche essere utilizzato come cuscino per gravidanza per supportare la schiena, la pancia e le ginocchia negli ultimi mesi della gestazione. E anche quando il piccolo inizierà ad alimentarsi con cibi solidi, si potrà continuare ad utilizzarlo come supporto per sorreggerlo da seduto.

I cuscini per allattamento sono generalmente di due tipi. Vi sono quelli già preformati a U che mantengono automaticamente la forma, abbracciano la vita della mamma e che si rivelano molti gonfi e morbidi per sorreggere bene il corpicino del piccolo. Possono essere imbottiti in polistirene, cioè in micro granuli di polistirolo espanso e sono inerti, lavabili e leggeri.

Altri modelli a salsicciotto assumono la forma mediante un laccetto all’estremità. Possono contenere anche pula di farro, un materiale ecologico che contribuisce a tenere al caldo il bambino. Permettono una maggiore traspirabilità ma sono anche più pesanti.

È fondamentale che tutti i modelli siano sfoderabili, così da assicurare un’igiene perfetta, oltre ad essere ben imbottiti per assolvere ai compiti di sostegno.

Guida ai 5 migliori cuscini per allattamento

Il bambino ha bisogno di giorni e perfino di settimane per imparare i movimenti fondamentali alla corretta suzione del latte e per trovare la giusta posizione.

Nei primissimi giorni il momento dell’allattamento è una delle maggiori preoccupazioni per una neomamma: inesperienza, paura di non avere abbastanza latte o che il bambino non si attacchi correttamente al seno rovinano un momento che dovrebbe essere naturale e sereno.

Bisogna quindi cercare di viverlo con la massima tranquillità possibile, con la consapevolezza che è un vero dono della vita, per la mamma e il bambino, un momento di tenerezza e intimità per il quale ritagliarsi uno spazio sereno.

Abbiamo quindi preparato per voi questa piccola guida che vi potrà aiutare a scegliere il modello più adatto alle vostre specifiche esigenze.

Doomoo Buddy

Il migliore per: notevole lunghezza

Offerta
Doomoo DOO-BD-B10 Buddy...
40 Voto

È un morbido cuscino di grandi dimensioni. Raggiunge infatti i 145 centimetri di lunghezza, rivelandosi ideale non solo per il bebè, ma anche per la mamma.

Grazie alla sua particolare forma, unita a una notevole flessibilità, è un efficace supporto del grembo durante la gravidanza permettendo al corpo di distendersi e rilassarsi.

Diventa poi un comodo cuscino per l’allattamento al seno o con biberon. La fodera, lavabile in lavatrice, è in cotone ed elastane, mentre l’interno accoglie delle palline di polistirene espanso.

 

Chicco Boppy

Il migliore per: si adatta al corpo

Offerta
Chicco 08079902320000 Boppy...
348 Voto

La sua forma speciale e sua la compattezza favoriscono il sostegno del bimbo durante la poppata e riducono la tensione muscolare della mamma.

Grazie al particolare inserto elastico si adatta ad ogni corporatura. Sia il cuscino che le fodere sono lavabili in lavatrice ed asciugabili in asciugatrice per garantire la massima igiene.

La speciale imbottitura rimane soffice e compatta anche dopo ripetuti lavaggi. E terminato l’allattamento, diviene un compagno inseparabile del bebè, per molteplici impieghi.

 

Cuscino de allattamento Jané

Il migliore per: comodo poggiatesta

Questo cuscino per l’allattamento e il riposo del bambino è equipaggiato con un pratico poggiatesta da posizionare sotto il gomito della mamma, evitando di fare stancare il braccio.

Ha una forma ergonomica ed è sfoderabile, garantendo così un’igiene ottimale. È imbottito con palline per adattarsi meglio alle diverse posizioni. Viene inviato del colore in stock presso il produttore.

 

Pali Mamy Pois

Il migliore per: buona consistenza

È rigido al punto giusto, per garantire un supporto adeguato durante l’allattamento. Disponibile in colore azzurro o rosa, ha una fodera in cotone sfoderabile e lavabile. Il suo interno è in fibra poliestere.

Consente di appoggiare il bebè senza dover infilare il braccio, favorendo la massima libertà di movimento. Può anche essere utilizzato come riduttore del lettino.

 

Sei Design Banana Pillow XL

Il migliore per: antiallergico

Offerta
Qualità bambino cuscino...
227 Voto

Al suo interno sono inseriti fiocchi di fibre rivestite con un sottile strato di silicone, una soluzione che offre una confortevole morbidezza e nello stesso tempo evita la formazione di umidità.

Antiallergico, ha un rivestimento resistente e nello stesso tempo delicato sulla pelle, che può essere lavato fino a 60°, per la massima igiene. Si può anche inserire nell’asciugatrice. È disponibile in dieci colori diversi.

 

Che cos’è esattamente un cuscino per allattamento?

Ci saranno un sacco di piccole cose da prendere in considerazione se pensi di allattare il tuo bambino. Una di questa è il cuscino per allattamento, che ti consente di mettere il tuo piccolo in una posizione che sia confortevole per entrambi.

Persino un bambino piccolo diventa sorprendentemente pesante se lo si tiene nella stessa posizione per un periodo prolungato. Questo accessorio consente di sopperire alla mancanza di controllo della testa e del collo da parte del neonato, mantenendolo appoggiato al seno.

I cuscini per allattamento si mettono in grembo e avvolgono il corpo, fornendo una superficie stabile e comoda per mamma e bebè.

 

Quali tipi di cuscini per allattamento ci sono sul mercato?

In commercio ci sono diversi tipi di cuscini di marca, come quelli della Prenatal. Possono variare per forma, dimensioni e materiali. Il più popolare tra le mamme che allattano è il modello a foggia di mezzaluna o di lettera C. Si tratta di un prodotto universale, adatto per allattare uno o anche due bambini.

Ci sono poi i modelli sotto forma di pipe e boomerang, con la struttura rettangolare e triangolare. La lunghezza dei prodotti varia da 120 centimetri a 2 metri. Alcuni cuscini sono forniti con tasche speciali che consentono di riporre un fazzoletto e altri tipi di accessori.

Molti prodotti sono dotati anche di chiusure a velcro e di cinturini speciali che fissano il cuscino dietro la schiena. Con una struttura di questo tipo, la madre può muoversi con disinvoltura e senza paura che il cuscino cada.

 

Materiale del cuscino per allattamento?

Prima di acquistare un cuscino, esamina attentamente il prodotto. Controlla di cosa è fatto. L’etichetta dovrebbe includere informazioni sull’imbottitura e sulle modalità di lavaggio.

Si consiglia di scegli solo un’imbottitura naturale, ipoallergenico ed ecocompatibile. La cosa migliore è che sia elastico e antistatico, preferibilmente con proprietà ortopediche e idrorepellenti.

 

Come dev’essere la fodera del cuscino per allattamento?

Prima di acquistare, è bene toccare e provare diversi modelli. Scegli una fodera in cotone, raso o in un altro materiale naturale. È importante che sia un cuscino sfoderabile, in modo tale che sia facile e pratico da lavare.

E dopo l’acquisto, non dimenticare la cura adeguata. Lava regolarmente la federa e controlla l’integrità del prodotto. Non ci dovrebbero essere fori e sporgenze in superficie.

 

Gommapiuma nel cuscino per allattamento?

Il cintepon e la gommapiuma sono materiali economici e sicuri, ma non ti permetteranno di rilassarti completamente mentre si comprimono. L’olofibra è a basso costo, ecologica e pratica. Tuttavia, perde rapidamente la sua forma e l’aspetto originale.

 

Cuscino per allattamento in grano saraceno?

La fibra di grano saraceno è un materiale naturale e sicuro che garantisce una traspirazione di alta qualità. Il grano saraceno si muove liberamente, il che rende il cuscino morbido e resistente. Il prodotto assume i contorni del corpo del bambino e le mani della madre, quindi è comodo da usare.

Ma un cuscino per l’allattamento di questo tipo non può essere lavato. Pertanto, viene scosso o passato con l’aspirapolvere. Inoltre, un cucino con semi di grano saraceno può generare un fruscio che mette a disagio il bambino o gli impedisce di rilassarsi durante l’allattamento.

 

Polistirolo nel cuscino per allattamento?

Le sfere in polistirolo sono materiali morbidi e leggeri che renderanno il cuscino arioso, elastico e comodo da usare. Il prodotto segue la forma del corpo del bambino e della madre e ha proprietà ortopediche. Inoltre, il bambino può toccare e giocare con le palline.

 

Materiali da evitare nel cuscino per allattamento?

Lana e piume non sono adatte perché possono causare allergie nel bambino. Inoltre, la lana scivola facilmente e si carica elettricamente. Senza contare che questo cuscino per allattamento non può essere lavato.

 

Cuscino per allattamento di gemelli?

Se sei la mamma di una coppia di gemelli, tieni presente che sono disponibili dei modelli speciali a forma di ferro di cavallo che sono studiati per alimentare due bebè nello stesso tempo.

Nutrire due piccoli insieme sincronizza i ritmi biologici dei bambini, il che influenza positivamente il loro sviluppo. Un cuscino per allattamento gemelli è più grande di un modello standard.

 

Ti serve veramente un cuscino per l’allattamento?

L’allattamento porta con sé un carico di emozioni indescrivibili, ma può rivelarsi un po’ complicato. Un cuscino da allattamento è un ottimo prodotto da avere al tuo fianco per rendere l’esperienza più facile.

Sia ben chiaro, non è indispensabile utilizzare un cuscino specifico, ma molte neo mamme trovano il particolare design di questo accessorio molto efficace, soprattutto durante i primi mesi.

Se non si prevede di allattare al seno, un cuscino per allattamento può comunque essere molto utile per rendere l’alimentazione con il biberon un’esperienza confortevole. Senza contare che può anche essere utilizzato dal bebè per dormire.

 

Quando hai bisogno di un cuscino per l’allattamento?

Molto probabilmente utilizzerai un cuscino di questo tipo ogni volta che allatterai, il che può essere anche una dozzina di volte al giorno (o forse più!). Dopo i primi 4-6 mesi, potresti non averne più bisogno, perché il tuo piccolo avrà più controllo della testa e del collo. Inoltre, avrai probabilmente acquisito un totale controllo.

Tuttavia, potrai ancora usarlo nella culla, quando non può ancora sedersi da solo. Molti bebè sembrano non sopportare il fatto di stare straiati sulpavimento appoggiando la pancia, quindi il cuscino può essere utilizzato come sostegno, dando loro una visione migliore e una più semplice interazione con te e i loro giocattoli.

 

4 consigli per usare un cuscino per allattamento

Un cuscino per allattamento può veramente rendere più facile la tua vita di neo mamma. Ecco come puoi utilizzarlo per ottenerne il massimo beneficio.

 

Consiglio n.1: trova un posto tranquillo

L’allattamento al seno è un momento importante per rafforzare il legame con il tuo bambino. L’ultima cosa di cui hai bisogno è una distrazione! Quindi, spegni la televisione, togli la suoneria al tuo smartphone e trova un posto dove dar da mangiare al tuo bambino.

 

Consiglio n.2: metti il cuscino in posizione comoda

Metti il cuscino intorno alla vita. Se è presente lo schienale, posizionano verso la schiena. Fatto questo, inizia a rilassarti.

 

Consiglio n.3: regola l’altezza

Una volta che ti senti a tuo agio con l’altezza del cuscino, fissa saldamente la cintura o il velcro.

La maggior parte dei cuscini per l’allattamento sono dotati di cinghie regolabili: Usale per assicurarti che il cuscino si adatti perfettamente.

 

Consiglio n.4: poni la testa del piccolo sul cuscino

A questo punto, siediti e poni la testa del tuo bambino sul cuscino. Questa posizione aiuterà il tuo piccolo ad attaccarsi correttamente.

Puoi usare il cuscino per allattare il tuo bambino con il biberon. I passaggi rimangono gli stessi.

 

Cuscino per allattamento durante la gravidanza?

Eh sì, hai letto bene. Puoi utilizzare il cuscino per l’allattamento anche prima della nascita del tuo bambino! Usalo come supporto per rendere l’ultimo trimestre della tua gravidanza un po’ meno faticoso e doloroso!

Senza contare che un supporto di questo tipo può aiutarti guarire più velocemente dopo un parto cesareo, dal momento che il cuscino per gravidanza protegge il punto del taglio.

 

Il cuscino per allattamento allevia il dolore?

La funzione principale del cuscino per allattamento e gravidanza è quella di avvicinare il bambino al tuo corpo. Questo è importante se vuoi che il tuo piccolo si attacchi saldamente al seno.

Il questo modo, potrai allattare con serenità, senza provare dolore.

 

Cuscino per allattamento contro le colche?

Molti bambini soffrono di reflusso e coliche. Se alimenti il ​​tuo bambino senza appoggiarlo correttamente, questi problemi possono ulteriormente peggiorare. Un cuscino per allattamento può aiutare a sostenere il bambino e a prevenire il reflusso, le coliche e altri problemi gastrointestinali.

 

Il cuscino per allattamento insegna a stare seduti?

Questi accessori sono stati originariamente progettati per aiutare il bambino a sedersi. Quando il piccolo è pronto (tra i 4-6 mesi di età), puoi usare il cuscino come sostegno e insegnargli la gioia di stare seduto!

Inoltre puoi mettere il bambino con la pancia sul cuscino. In questo modo lo incoraggerai a usare le braccia e le gambe, rendendo i suoi muscoli più forti.

 

Come scegliere un cuscino per l’allattamento?

Ci sono una serie di dettagli che devi considerare al momento dell’acquisto. La cosa più importante è che sia tu a scegliere il modello chemeglio si adatta a te stessa. Prestare attenzione all’altezza: il tipo giusto deve adattarsi al tuo seno.

Un buon cuscino da allattamento deve essere ben imbottito, perché se è troppo morbido, il bambino vi affonderà. E se è troppo sottile, il bambino potrebbe rotolare giù.

 

Sistemi di aggancio del cuscino per allattamento?

Oltre a quanto appena detto, vale la pena prestare attenzione ad un aspetto fondamentale: gli elementi di aggancio che fissano il cuscino sul tuo corpo. Ma non sono presenti in tutti i modelli.

Alcune mamme si sentono a disagio quando non tengono i loro bambini durante l’allattamento. E se è il tuo primo figlio e non sai ancora cosa è più conveniente per te, la cosa migliore sarebbe poter provare a dar da mangiare al bambino con un cuscino preso a prestito da una tua amica.

 

Il cuscino allattamento favorisce lo sviluppo del bambino?

I cuscini per allattamento aiutano a rafforzare i muscoli della schiena del bambino quando il bambino è sdraiato sulla pancia con il petto sul cuscino. Fallo solo se il bambino tiene con sicurezza la testa. Inoltre, questa posizione consente al bambino di guardarsi intorno e sentirsi rilassato.

Successivamente, quando il bambino è in grado di girarsi autonomamente, il cuscino funge da tappo per prevenire cadute.

 

Il cuscino per allattamento stimola il bebè?

Un cuscino per allattamento non serve solo a sostenere la madre e il bambino, ma può anche aiutare a stimolare il piccolo.

Ecco perché i produttori utilizzano tessuti luminosi sulle federe. Anche le imbottiture interne contribuiscono allo sviluppo delle sensazioni sensoriali. Puoi semplicemente posizionare il bebè sul cuscino mentre è sveglio in modo che ti possa vedere.

E se è malato e ha un naso chiuso, lascia che dorma sul cuscino: faciliterai così la sua respirazione.

 

Il cuscino per allattamento aumenta il coinvolgimento del neonato?

Come già accennato, il cuscino per l’allattamento può sostenere il bambino quando giace sulla pancia, il che è molto utile per favorire lo sviluppo della muscolatura della schiena e delle mani.

Stare sdraiati su un cuscino per allattamento ha anche altri vantaggi, come ad esempio aumentare il suo livello di coinvolgimento nel mondo esterno. Spesso ai piccoli non piace rimanere molto tempo sullo stomaco perché non riescono a vedere nulla.

 

Cuscino per allattamento personalizzato?

Se sei esperta di lavoretti fai da te puoi anche creare un cuscino con le tue mani. Prima di cucire, determina la forma e la lunghezza del prodotto e scegli il materiale della fodera e dell’imbottitura.

I cuscini lunghi sono adatti a qualsiasi età, mentre una versione corta è adatta ai bambini fino a sei mesi. Nel web puoi trovare diversi schemi di schemi di cucito che ti faciliteranno nel compito e… buon divertimento!

Leave a Reply