Serve Più Spazio? Eccolo: Il Miglior Carrello Di Servizio

miglior-carrello-di-servizio-prezzo

Non sai più dove mettere le cose in cucina? Nessun problema con il miglior carrello di servizio.

Quando si è affaccendati tra i fornelli, la superficie di lavoro sembra non sia mai abbastanza. E poi ci sono mille barattoli, piatti, utensili, piccoli elettrodomestici che negli armadietti non ci stanno proprio.

Se non si vuole rivoluzionare lo spazio con una costosa ristrutturazione, si può optare per un carrello da cucina: una struttura indipendente, disponibile in molte dimensioni differenti, che fornisce uno spazio extra per le proprie esigenze. Offre infatti un piano di appoggio supplementare e nello stesso tempo è un vero e proprio magazzino dove ci sta tutto.

Naturalmente, la scelta di un carrello è un fatto del tutto personale. Al momento dell’acquisto è bene però tenere presente alcuni aspetti fondamentali.

Dimensioni del carrello

Il primo e più importante criterio di scelta è senza dubbio la dimensione, da valutare attentamente in base allo spazio disponibile in cucina.

La maggior parte dei carrelli standard ha un’altezza di circa 90 centimetri e una profondità di 50 centimetri. La lunghezza e la larghezza possono invece variare notevolmente.

Grandi carrelli rettangolari in piccoli spazi lasciano ben poca libertà di movimento. E se il supporto è dotato di cassetti e ante, assicurarsi che ci sia abbastanza spazio tutto intorno per poterli utilizzare: sono necessari dai 30 ai 60 centimetri per aprirli. Allo stesso modo, verificare che la struttura non ostacoli l’apertura della porta di accesso al locale.




Il materiale del carrello

Se si dispone già di un tavolo e si prevede di utilizzare un carrello come piano di lavoro, assicurarsi che sia molto resistente, così da poterlo sottoporre anche a notevoli sollecitazioni come quelle di un ceppo da macellaio o di un batticarne. In questo caso, una valida soluzione è rappresentata dall’acciaio inox.

Il legno dona invece un tocco di eleganza e infonde naturalezza. È particolarmente adatto alle cucine piccole, soprattutto se si ha l’intenzione di utilizzare il carrello come spazio supplementare per una veloce colazione.




I 9 migliori carrelli di servizio

Una caratteristica molto versatile è il piano a ribalta, che può essere alzato solo nel momento del bisogno. Si tenga però presente che non offre una superficie sufficientemente stabile per poterci lavorare: le operazioni di taglio e di impasto vanno quindi effettuate nella parte centrale della struttura.

Sicuramente apprezzate sono le ruote, che consentono di spostare la struttura da un punto all’altro della cucina, soprattutto se lo spazio disponibile è limitato. In questo caso, si rivela utile la presenza di un sistema frenante, per mantenerle con sicurezza in posizione.

Particolarmente pratica è la dotazione che prevede molteplici mensole, il piano portavivande, insieme ad accessori come il tagliere o il portabottiglie.

 

1. Carrello Foppapedretti Benchef

Il migliore per: disposizione degli spazi

Carrello-benchef

Il vano centrale è studiato per accogliere un forno a microonde. Il piano di lavoro comprende un tagliere estraibile e, in posizione sottostante, vi è un’ampia vetrinetta chiudibile.

Il piano inferiore può essere chiuso con le antine scorrevoli trasparenti. Molto pratici i due cassetti porta accessori e il portarotolo laterale per carta da cucina. Il carrello è equipaggiato con ruote gommate: le due posteriori sono fisse, mentre quelle anteriori piroettanti facilitano lo spostamento.

 

2. Carrello di servizio SoBuy

Il migliore per: elevata portata

Carrello-di-servizio

Capiente e molto robusto, ha una portata di 80 chilogrammi. È interamente realizzato in pregiato legno di bambù massiccio con piano di acciaio.

Questo materiale è noto per la resistenza ai cambiamenti di temperatura e all’umidità e si rivela resistente, leggero e completamente naturale.

La dotazione del carrello include un cassetto, un portastrofinacci e un armadietto con due ante. Completo di freno, ha ruote piroettanti di gomma e ad alto carico, che consentono di spostarlo facilmente su ogni superfice.

 

3. Carrello  da cucina Outsunny

Il migliore per: ampia superficie di lavoro

carrellino-da-cucina

Questo carrello da cucina multiuso è progettato con un’ampia superficie di lavoro, che ha una dimensione di 72 x 38 centimetri.

Interamente realizzato in legno di bambù, è fornito di due cassetti con maniglia in metallo e di due vani portaoggetti.

Si può spostare con facilità grazie alle sue quattro ruote, di cui due con dispositivo frenante. Misura 81 x 38 x 85,5 centimetri e pesa 8,5 chilogrammi.

 

4. Carrello da cucina Spetebo

Il migliore per: meccanismo pieghevole salvaspazio

Carrello-Cucina-Meccanismo-Pieghevole

Dal design pulito ed elegante, è composto da resistenti telai tubolari in metallo verniciato a polvere e da pannelli in legno.

Aperto ha una dimensione di 58 x 34 x 63 centimetri (il peso è di 8 chilogrammi) e, grazie al suo particolare meccanismo si richiude facilmente occupando pochissimo spazio.

Seguendo le istruzioni che accompagnano il carrello, il montaggio è rapido e molto semplice.

 

5. Carrello da portata Foppapedretti Sprint

Il migliore per: facile apertura/chiusura

Carrello-da-Portata

Con le sue ruote piroettanti, può essere spostato con facilità da un locale all’altro. Il semplice e sicuro meccanismo a scatto consente un’agile apertura e chiusura del carrello, per ripiegarlo e riporlo in qualsiasi angolo della casa.

È dotato di una robusta maniglia e di due ampi piani portavivande con pratiche spondine, ciascuno dei quali può sostenere un peso massimo di 5 chilogrammi. La struttura è in legno massiccio di faggio, i piani sono in fibra di legno ricoperti.

 

6. Scaffale da ufficio SoBuy

Il migliore per: montaggio semplificato

Scaffale-da-ufficio

Basta seguire passo dopo passo le dettagliatissime istruzioni per riuscire a montare il mobiletto in meno di un’ora. Su ciascun pezzo è attaccato un adesivo contraddistinto da una lettera dell’alfabeto che rimanda al simbolo corrispondente nelle istruzioni.

E i vari tipi di viti sono posti in sacchetti separati. Una volta ultimato, si fa ammirare per la sua eleganza. Si compone di un cassetto, un ripiano e un armadietto ed è realizzato in legno chiaro, verniciato di bianco.

 

7. Carrello portavivande Leifheit

Il migliore per: design

Carrello-portavivande

Esposto al Museo di Arte Moderna di New York, è progettato con un sistema di chiusura intelligente che riduce la sua profondità a soli 7,5 cm, consentendo così di riporlo ovunque.

È dotato di due vassoi richiudibili, ciascuno con una capacità di carico di 15 chilogrammi. Fornito di quattro ruote, pesa 4 chilogrammi e misura 70,5 x 12,5 x 98 centimetri. È coperto da una garanzia di tre anni.

 

8. Carrello servizio ausiliare Outsunny

Il migliore per: piani a ribalta

Carrello-da-Cucina-Servizio-Ausiliare

La sua struttura è in legno di pino, a cui si affiancano elementi in metallo e piani in ceramica. È facile aumentare le superfici di lavoro grazie alle due sezioni laterali a ribalta.

La colonna centrale ha un piano di 37 x 37 centimetri e con le ribalte aperte offre una superficie totale di 92 x 37 centimetri (il peso è di 9,5 chilogrammi).

Fornisce inoltre molto spazio per riporre le cose che servono da portare in tavola: la colonna di base include un cassetto, due ceste scorrevoli con manici di legno, un ripiano di legno. È dotato di sei ruote, due delle quali con freno.

 

9. SoBuy FKW04-W.IT

Il migliore per: dotazione di accessori

Scaffale-da-cucina

Questo modello in legno dipinto di bianco offre un piano d’appoggio di 67 x 37 cm, con un’altezza di 75 cm. È pratico e funzionale non solo come carrello portavivande e accessori da cucina, ma anche per tenere a portata di mano numerosi oggetti e strumenti d’uso, come pentole, tegami, accessori e piccoli elettrodomestici.

Pesa 10 kg e ha una portata di 30 kg. Viene fornito completo di due cassetti, tre cestelli in metallo, due ripiani, una mensola portabottiglie, due ganci per salviette e asciugamani.




Leave a Reply