Perdi i Chili di Troppo con i Bagni al Sale di Epsom

I sali di Epsom sono composti da zolfo e magnesio, e da moltissimo tempo vengono impiegati per la cura della salute.

A quanto sembra, si tratta anche di un ottimo rimedio per favorire la perdita di peso. Secondo gli esperti, infatti, se aggiunti nell’acqua del bagno, le sostanze contenute in questi sali vengono assorbite dalla pelle, favorendo una riduzione dei livelli di stress, una maggiore eliminazione delle tossine dal corpo (una delle cause dell’aumento di peso) e anche un miglioramento della salute e della tonicità della pelle.

 

Che cosa sono i sali di Epsom?

Il sale di Epsom prende il nome da una località nel Surrey, in Inghilterra,Che-cosa-sono-i-sali di-Epsom dove è stato estratto la prima volta dai depositi di evaporazione delle sorgive. In realtà non è un sale come lo intendiamo, ma un composto minerale puro di magnesio e solfato.

Da lungo tempo è utilizzato come rimedio naturale per una serie di disturbi e per la depurazione dell’organismo: ha numerosi benefici per la salute e per la bellezza, inoltre si può usare come detergente per la casa e nel giardinaggio, grazie al suo apporto di minerali utili per la crescita delle piante.

Gli studi hanno dimostrato che il magnesio e il solfato contenuti nel sale di Epsom sono entrambi facilmente assorbiti attraverso la pelle, per questo la formula del bagno con questo prodotto è un modo semplice per godere di benefici associati alla salute.

In particolare è noto che il magnesio è essenziale per una serie di ruoli che svolge nell’organismo: entra nel ciclo di attività di numerosi enzimi, riduce le infiammazioni, aiuta la funzione muscolare e neurologica, contribuisce a mantenere le arterie elastiche prevenendone l’indurimento.

I solfati contribuiscono, in minore quantità, a migliorare l’assorbimento delle sostanze nutritive, a eliminare le tossine dalla pelle e aiutano ad alleviare il mal di testa.

Il magnesio è essenziale per il nostro organismo ma spesso carente negli alimenti raffinati, per cui rientra nelle formulazioni degli integratori. Del resto, avendo il sale di Epsom un sapore amaro ha poco senso assumerlo per via orale, se non per alcuni casi particolari legati alla digestione e alla stipsi, rispettando i dosaggi suggeriti.




Come dimagrire con i sali Epsom?

La maggior parte dei siti web afferma che i sali Epsom “disintossicano” tutto il corpo, rendendolo più efficiente e aiutandoti a perdere facilmente i chili. Sfortunatamente la “disintossicazione” non è un termine scientifico. In realtà, è privo di significato.

Il fegato è l’unico organo del tuo corpo che serve a “disintossicare” dalle tossine che si accumulano quando assumi cibo spazzatura, a causa dell’inquinamento, ecc. Queste sono facilmente purificate dal fegato, ma per i “veleni” più gravi occorrono le cure mediche.

I bagni di sale Epsom sono stati promossi come una potenziale soluzione per la perdita di peso sin dal 1900, ma questo non significa che funzionino effettivamente. Recentemente è stato ripreso da una trasmissione televisiva in cui il controverso Dr. Oz fa vedere che una donna perde 2-3 cm da entrambe le cosce e la vita dopo un bagno caldo con sali di Epsom.

La ragione di questo fatto è molto probabilmente dovuta alla perdita di peso in acqua che si acquisisce per un’abbondante sudorazione indotta dal bagno caldo e dall’azione dei sali sulla pelle.

Nessuna evidenza scientifica è però in grado di raccomandarli a questo scopo, secondo un articolo sul sito web della Library of Congress. Probabilmente, qualsiasi piccola quantità di peso che si perde attraverso l’uso dei bagni è stimolato dall’acqua calda del bagno e dai sali aggiunti, che insieme possono causare sudorazione e perdita di acqua corporea, non della massa grassa. E può anche darsi che questo peso dell’acqua torni indietro una volta che non sarai più disidratato.

Fate attenzione anche ad ingerirli per via orale in quanto possono causare vomito, diarrea (sono un potente lassativo) e nausea.

Ci sono sicuramente altri vantaggi che derivano da un bagno caldo con i sali di Epsom, legate alle proprietà del magnesio. Si possono ad esempio alleviare i dolori muscolari e articolari e prevenire la coagulazione del sangue. Senza contare che è un ottimo esfoliante per il corpo.

 

Come fare un bagno con i sali di Epsom?

Vuoi rilassarti con un bagno salino di Epsom? Ecco come procedere.

  • Mentre riempi la vasca con acqua calda, aggiungi una tazza di sale di Epsom. Dopo averlo usato per alcuni mesi, puoi aumentare gradualmente fino a 2 tazze ma non usare più di questa quantità.
  • Puoi aggiungere altri componenti al tuo bagno insieme ai sali, come oli essenziali. Per aumentare l’effetto disintossicante del trattamento, si può utilizzare l’olio essenziale di rosmarino, di pompelmo, di limone o l’aceto di sidro di mele per avere una pelle radiosa.
  • Puoi rilassarti nella vasca da bagno per 15 – 25 minuti ma non oltre, facendo scorrere un filo d’acqua calda per mantenere costante la temperatura. Puoi usare alcuni dei sali secchi per strofinare ed esfoliare il tuo corpo.
  • Durante il bagno è consigliato bere almeno un bicchiere di acqua fresca e di idratarsi bene anche dopo
  • È bene fare il bagno la sera prima di coricarsi.

 

Ogni quanto fare i bagni con sali di Epsom?

Alcuni credono che per una rapida perdita di peso, devi fare questo bagno ogni giorno. Eppure non tengono conto che l’assunzione attraverso la pelle di troppo magnesio può essere controproducente, contribuendo ad eliminare le masse di acqua libera ma disidratando eccessivamente l’organismo.

Trascorrere troppo tempo nei bagni caldi può anche causare vertigini o svenimenti, e potrebbe avere effetti negativi più duraturi sulla salute, tra cui indebolimento delle ossa e interruzioni del ciclo mestruale.

Ecco perché è necessario non abusare di questo tipo di trattamenti ma di fare un bagno con i sali di Epsom al massimo due o tre volte alla settimana. Se proprio si vuole, la soluzione migliore è sempre quella di chiedere al proprio medico o naturopata, che avrà un’idea migliore e può suggerire la frequenza in base alle proprie condizioni di salute.

 

Varianti nell’impiego dei sali di Epsom

Oltre all’utilizzo del solo sale Epsom nella vasca da bagno, puoi anche provare delle varianti che ti possono coadiuvare nel programma di perdita di peso e ti evitano di seguire la routine.

  • Sale di Epsom e zenzero

Lo zenzero apre i pori e ti permette di sudare di più e rilasciare più tossine dalla pelle. Aggiungi due o tre cucchiai di zenzero tritato fresco in acqua molto calda e fallo seguire da due tazze di sale Epsom. Immergiti nell’acqua calmante e curativa e goditi il relax fino a 20 minuti.

  • Sale di Epsom e bicarbonato di sodio

Aggiungi due tazze ciascuna di sale di Epsom e bicarbonato di sodio all’acqua del bagno calda, strofina delicatamente il corpo con una spugna morbida. Questa azione aiuta a pulire le cellule morte della pelle e rimuovere le tossine in eccesso dal corpo.

  • Sale di Epsom e aceto di sidro di mele

L’Aceto di sidro di mele è noto per i suoi effetti benefici sul metabolismo e sulla pelle, per alleviare i dolori articolari e ridurre lo stress. Per ottenere l’effetto desiderato, mescola una tazza di aceto con mezza tazza di sali di Epsom nell’acqua calda del bagno.

Immergiti nel bagno per non più di 30 minuti. Quindi, oltre a perdere peso, otterrai anche sollievo dallo stress muscolare.

  • Sali di Epsom e oli essenziali

L’aggiunta di un olio essenziale nel bagno salino Epsom aiuta a migliorare le sue proprietà. Puoi aggiungere da 10 a 20 gocce di un olio essenziale a tua scelta, come la lavanda o l’olio essenziale di jojoba, per indurre il rilassamento.

Per ottenere il meglio da tutti questi rimedi, puoi provare ognuno di essi alternativamente e anche farti suggerire l’associazione degli oli essenziali da un manuale di aromaterapia.




In conclusione…

Forse ti aspettavi qualche sentenza migliore sull’uso dei sali di Epsom per dimagrire. Un bagno con i sali di Epsom è sempre piacevole e rilassante e ti offre tanti benefici, ma il modo migliore per perdere peso è controllare le razioni alimentari e fare esercizio fisico.

Usa il bagno con sali di Epsom se vuoi perdere un po’ di acqua libera e per tonificare la pelle nell’immediato ma non abusarne per rischiare che ti porti solo disidratazione.

 

“Le notizie e i dati contenuti in questo articolo hanno solo ed esclusivamente uno scopo informativo. Non sono destinati a fornire un consiglio medico e non sostituiscono il consiglio del vostro medico. Né l’editore di saluteopinioni.it né l’autore si assumono la responsabilità di ogni possibile conseguenza legata a qualsiasi tipo di trattamento o dieta effettuati sulla base delle informazioni contenute in questo articolo. Prima di intraprendere un trattamento, si consiglia di chiedere il parere del proprio medico o di altro professionista della salute”.

  • Voto:
4.9